Utente
Gentili dottori, sono stata sana fino ad ora. faccio il solito controllo di routine, pup test negativo, ma sentivo lavandomi delle palline imterne. prenoto una colposcopia. da li inizia un travaglio e peregrinaggi per medici rinomati. e’ possibile che facendo piu’ visite per hpv da diversi specialisti a distanza di una settimana l’una dall’altra,io abbia ottenuto tre differenti diagnosi?1- hpv lesione subclinica interno vagina +biopsia: lesione suggestiva da hpv, controllo fra 6 mesi. 2- condilomi floridi vaginali e perianali, consigliato laser; 3- colposcopia normale non si evidenziano condilomi e lesioni ma normali varianti fisiologiche. GSC non visibile.controllo fra un anno.
come e’ possibile? i condilomi non dovrebbero essere di facile identificazione e ben distinguibili da varianti fisiologiche interne o lesioni hpv non condilomatose? non so che fare. se operare o no e cosa, anche perche' mi han parlato del rischio di vulvodinia da laser in ore 12 cervice/vagina.e' vero??? il dermatologo venereologo puo’ essere un’alternativa al ginecologo per una valutazione? non ci capisco piu' nulla. grazie se vorrete rispondermi cordiali saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con un esame vulvoscopico i condilomi si differenziano in modo netto dalla micropapillomatosi vulvare. E' importante non confondere la infezione da Hpv a livello vulvare con quella a. Livello del collo uterino.
Nel dubbio le lesioni condilomatosiche possono essere biopsiate prima di trattarle
Ripeto secondo il mio parere non ci sono problemi nella diagnosi differenziale.
Salutoni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, non ho condilomi esterni o vulvari, a parte un puntino in zona periano che alcuni reputano condiloma altri dicono:"non sembra proprio condiloma ma non sappiamo cos'e'". Lesioni precancerose o condilomi che siano li ritrovano in cervice: chi dice sia lesione subclinica, chi condilomi floridi, chi alterazioni dovute a chissa' che ma non da hpv. l'unica biopsia a cervice che ho fatto dicono essere vaga: perche' non specifica condilomi, ma dice solo che il campione esaminato e' suggestivo da hpv e i medici mi han spiegato che suggestivo significa che "sembra" ma chissa' cos'e'. io che non ci capisco nulla in materia dopo queste spiegazioni confuse e contradditorie ci capisco ancor meno. e mi domando possibile che uno veda una lesione subclinica a cervice uno veda condilomi floridi e un'altro alterazioni da chissa' che??? sta di fatto che al tatto sento appena dentro alla vagina lavandomi due palline. non mi han voluto fare la tipizzazione e non so se fare altre visite con possibili pareri diversi e non so di chi fidarmi rispetto a chi gia' mi ha visitata, son tutti medici autorevoli che lavorano in ospedali rinomati. ma non sanno riconoscere un condiloma anale da un escrecenza piccola e bianca che non sanno cosa sia?? per questo chiedevo se secondo lei dovrei forse rivolgermi a un dermatologo? guardano anche in cervice? o ad altri ginecologi a milano? sa consigliarmi un ospedale o un centro affidabile? Capisco che lei saprebbe subito riconoscere e trattare il tutto, ma e' a Bari ahime'. la ringrazio. cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
inoltre e' vero quanto mi han detto coloro che non opererebbero perche' non certi di lesioni o condilomi da hpv?: il laser interno a vagina/cervice ore 12 essendo una bruciatura puo' causare vulvodinia.. ??

[#4] dopo  
Utente
altra incertezza a cui porre rimedio con una domanda a voi: quel piccolo pallino color pelle in periano e' comparso due mesi fa ed e' rimasto invariato per due mesi. puo' un condiloma restare cosi piccolo e isolato?

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nella mia situazione è veramente difficoltoso esprimere un parere clinico.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Gentili Dottori vi faccio un'altra domanda la cui risposta ingenuamente ignoro: Fa male fare colposcopie ravvicinate? Gira e rigira avevo fatto 3 colposcopie a distanza di settimana una dall'altra . Brucia un pochino il liquido che mettono, ma mi chiedevo: e' anche dannoso se usato cosi spesso? tra l'altro una dermatologa mi ha riconsigliato un'altra colposcopia da un suo medico di fiducia fuori milano e avrei un controllo con colposcopia dal medico da cui ero gia' andata a meta' giugno a milano. perche' nessuno capisce chiaramente la situazione. C'e' controindicazione a questa valanga di colpo. oltre a un po' di stress :-) ? grazie se vorrete rispondere! un saluto!

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non riesco a comprendere il perchè di tanti esami colposcopici ravvicinati.
La soluzione di acido acetico al 3-5 % e la soluzione di LUGOL usate per l'esecuzione dell'esame non sono dannosi, sono considerati coloranti vitali.
Creano stress certo !
Forse insicurezza nella diagnosi?
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Grazie dottore, mi rassicura il fatto che non siano dannosi, bruciano e irritano un po' le colposcopie nel mio caso quindi mi era sorto il dubbio. Si le colposcopie ravvicinate son dovute a diagnosi diverse e quindi alla ricerca di una soluzione piu' accurata. Da diverse visite due medici denotano delle alterazioni che non dovrebbero essere condilomi, dallo schermo ingrandito ho potuto anche io vedere una pallina interna come un "corno", se non e' condiloma non sanno cosa sia. un medico dice siano condilomi. Nell'incertezza la dermatologa fuori milano a cui ho chiesto consiglio mi ha spiegato che la biopsia cervicale che mi hanno fatto e' vaga e non dice nulla di concreto, per cui mi ha consigliato un'ulteriore colposcopia da un ginecologo fuori milano di sua fiducia. E successivamente avrei il controllo dal medico da cui ero gia' andata a milano e vuol monitorare quelle cose che non si sa se son condilomi o no. Che disastro!!! mi hanno detto che e' normale che ogni medico da cui si va dice cose diverse, anche i dentisti mi han detto trovan mille diagnosi diverse: ma non pensavo, una carie e' una carie insomma!! :-) Grazie dottore della risposta!

[#9] dopo  
Utente
Gentili dottori. Non so se devo aprire un nuovo consulto per altre domande sempre relative all'argomento hpv.. per ora scrivo qui sperando in una vostra risposta: il vaccino gardasil. A34 anni con tipizzazione assente per i ceppi piu' aggressivi (non so che ceppo ho quindi) c'e' chi mi ha prescritto gardasil e chi no. Ma non ho capito perche'? nel senso.. Ci son studi che confermano l'efficacia fino a 45 anni o e' una bufala? e' sperimentale o gia' comprovato? Come controindicazione noto stanchezza e dolori muscolari a schiena e braccia, ovviamente non invalidanti da non andare a lavoro... secondo voi sono normali effetti collaterali o indice che il vaccino "non fa per me"?Mi hanno spiegato solo che poteva bruciare un po' il punto dove avevan fatto la puntura e che serve fino a 45 anni, ma alcuni ospedali non lo fanno. Il perche' davvero non me l'han detto e mi piacerebbe capirlo. Grazie se vorrete aiutarmi nel capire meglio anche questa volta. un saluto e complimenti.

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ha fatto bene a vaccinarsi con GARDASIL (tetravalente ) contro l' HPV 16,18, 6 e 11 .
NON è sperimentale perchè è normalmente in vendita.
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/2772-efficacia-del-vaccino-anti-hpv-papillomavirus.html
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente
Grazie. Ho letto il suo articolo e i commenti. Si riferisce a ragazze e io ho 34 anni, in questo senso chiedevo se e' ancora da sperimentare sulle donne con piu' di 26 anni. Come effetti collaterali riportati non ci sono DOLORI MUSCOLARI a schiena e braccia e stanchezza , ma cose piu' leggere. Anche se poi chi e' a favore dice che sono normali effetti del vaccino. C'e' un po' di confusione e informazioni non chiare, oltre a molti pareri discordanti fra voi medici. Secondo la sua esperienza? La ringrazio della risposta e dell'articolo. Cordiali saluti.

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'AIFA ha esteso la vaccinazione sino all'età di 46 anni.
Effetti collaterali ridottissimi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente
salve dottore. Sono ancora qui a raccontarle lo sviluppo delle mie visite. nuova visita, altro specialista e da condilomi floridi siamo passati a una nuova diagnosi a livello interno.. collo uterino e cervice: cisti di naboth + due escrescenze riconducibili a microtraumi. il medico dice che a lui non sembran condilomi ma piu' microtraumi come spesso si vedono nelle donne che han partorito... anche se io non ho mai partorito ahime'. le cisti di naboth si lasciano o si laserizzano secondo la sua esperienza?grazieee!!!! cordiali saluti.

[#14] dopo  
Utente
ps:
- con gsc non visibile tre mesi fa ed ora cosa devo fare...controlli tra un anno o prima? ho 34 anni e' normale che non sia visibile?
- si puo' scambiare una cisti di naboth per condiloma e viceversa se sono molto piccoli e cervicali interni... o devo girare il quinto ginecologo secondo lei?
GRAZIE DI NUOVO

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le cisti di Naboth non si toccano, si tratta di un esito di metaplasia (guarigione).
Mi chiede un giudizio su Colposcopie eseguite da altri Colleghi,per me impossibile senza aver visionato almeno una foto"
Mi dispiace.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#16] dopo  
Utente
Comprendo perfettamente la sua posizione e la ringrazio per i consigli dati. Ho richiesto foto di colposcopia ma purtroppo non la fanno. Mi rivolgero' ad altri medici sperando in diagnosi future certe. Grazie nuovamente della cortesia nel rispondere. Cordiali saluti.

[#17]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie per la comprensione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente
Rieccomi dottore per un'altra domanda: i condilomi avendo avuto rapporti anali con un portatore possono comparire in ano o anche nel retto? che esami si devono fare? ho fatto visita proctologica e mi ha guardata a occhio nudo. ha visto solo un microscopico puntino in periano che non gli sembra un condiloma e mi ha detto di fare eventualmente una rettosigmoscopia . mi sono informata ed e' un sondino che va sino al sigma, bisogna anche firmare il consenso informato. ma i condilomi si insinuano fino al sigma? o si fermano in zona anale e quindi basta l'anoscopia? o addirittura basta una visita ginecologica accurata per capire se il puntino in periano e' un condiloma ? si fa biopsia? da che specialista si va x monitorare la questione condilomi in toto? mi basta l'opinione del ginecologo o meglio fare visite mirate?la ringrazio molto molto molto antipicipatamente per la risposta se avra' modo di darmela. saluti cordiali.

[#19]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Al massimo è sufficiente una ANOSCOPIA ,i condilomi preferiscono l'epitelio pluristratificato (simile alla cute) non la mucosa rettale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#20] dopo  
Utente
Buona sera dottor Blasi, le chiedo di chiarirmi un altro dubbio per cortesia: gli esami di routine per esulare il rischio di cin e condilomatosi sono la consueta visita ginecologica, il pup test e l'hpv test giusto? non la colposcopia? Ma l'hpv test testa solo gli hpv ad alto rischio, bisogna fare la genotipizzazione completa per capire se si ha debellato l'hpv e non si ha rischio di condilomi interni? il pup puo' dare falsi negativi e vede alterazioni uterine non condilomi a basso rischio .. o sbaglio? Le chiedo questo perche' ho pup test negativo, tipizzazione ad alto rischio assente ma da colposcopia possibile condiloma interno: biopsato con esito "cervice con focali alterazioni suggestive di hpv" ... non dovrebbe riportare la dicitura condiloma una biopsia? non vorrei rifare colposcopie: ritiene che se avessi condilomi interni il semplice pup e tipizzazione li evidenzierebbero? e quale tipizzazione si fa: quella per alto rischio o quella completa? GRAZIE

[#21]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si parte dal presupposto che il PAP TEST mette in evidenza alterazioni cellulari da HPV ,mentre l'Hpv test evidenzia la presenza dell'Hpv .
Significa che anche se presente una CONDILOMATOSI ( manifestazione benigna) il PAPtest puó risultare negativo.
L Colposcopie é indicata se presente una alterazione del PAPtest .
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#22] dopo  
Utente
Gentili dottori, avrei bisogno del vostro aiuto per interpretare l'esito di un pup test in attesa della mia ginecologa in vacanza fino a settembre, se possibile. Vi riporto la dicitura:
NEGATIVO PER LESIONE INTRAEPITELIALE O MALIGNITA'
Presenza di alterazioni cellulari flogistiche reattive e/o riparative
Presenza di flora batterica

Ho avuto in passato (due anni fa)candida e vaginosi trattate con Flukimex e meclon ovuli

Cosa significa questo pup test? Grazie in anticipo.

[#23]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON CI SONO PROBLEMI !!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#24] dopo  
Utente
ah! ma di solito i miei pup non riportavano mai questa dicitura ma solo NEGATIVO PER LESIONE INTRAEPITELIALE O MALIGNITA'. Bene meglio cosi! Grazie mille dottore :-)!!!