Attivo dal 2013 al 2019
Gentili medici, buonasera!
Avrei bisogno di chiedervi un parere riguardo alla sospensione della pillola. Io assumo da 6 mesi la pillola Eve sia a scopo anticoncezionale sia perché 6 mesi fa mi è stato trovato un corpo luteo emorragico di 2,5 cm. La mia ginecologa però mi ha detto che dopo 6 mesi se avessi voluto avrei potuto sospenderla per quanto riguardava il corpo luteo emorragico (dopo 3 mesi di pillola la ginecologa tramite ecografia transvaginale ha visto che il corpo luteo era scomparso e che quindi la pillola avrei potuto continuarla a scopo anticoncezionale). Durante questi sei mesi però ho sempre accusato tensione al seno (anche se diminuita rispetto ai primi mesi), nausea a fine blister, mal di testa, a mesi alterni, al momento della sospensione dei 7 giorni e cicli mai regolari (io assumevo l'ultima pillola venerdì e il ciclo si presentava domenica, lunedì o martedì). Oggi ho contattato telefonicamente la mia ginecologa per chiedere cosa fare e mi ha detto di sospendere tutto per almeno 6 mesi visti gli effetti collaterali e sono andata inoltre dalla mia dottoressa di base che ha confermato quanto detto dalla ginecologa aggiungendo che anche un cambio di pillola sarebbe inutile perché già la mia è a basso dosaggio. Per 3 mesi un anno fa ho assunto Lucille che comunque mi procurava mal di testa e tensione al seno. Io dovrei iniziare il settimo blister sabato e perciò vorrei sentire anche un vostro parere così da capire se sia il caso di rivolgermi velocemente ad un altro ginecologo e valutare la situazione oppure se momentaneamente sospendere la pillola. Grazie mille anticipatamente e buona serata!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sospensione della pillola non ha senso se necessita la contraccezione.
Per gli effetti indesiderati ,piú che tener conto del dosaggio della pillola, ë importante valutare il tipo di progestinico.
In questo modo si potrâ giudicare la validità del cambio di progestinico.
Quindi concludendo ,non sono d'accordo sulla sospensione della pillola , senza la valutazione di alternative .
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Buongiorno dottore! Grazie per la celere risposta. Io la pillola dovrei iniziare ad assumerla nuovamente sabato..ora vedo se riesco ad avere un appuntamento con qualche altro ginecologo entro quella data, anche per sentire un parere diverso. Grazie ancora della sua gentilezza e disponibilità!

[#3] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Buongiorno gentile dottor Blasi.
Le scrivo perché avrei bisogno di alcune delucidazioni sui vari metodi contraccettivi. Come le avevo già scritto in un precedente consulto, ho terminato di assumere la pillola il mese scorso a causa di alcune controindicazioni che si sono verificate. Più esattamente mal di testa durante la sospensione, cicli poco regolari ma pur sempre presenti e tensione mammaria anche se diminuita nel corso dei 6 mesi. Io assumevo la pillola Lucille. Sabato ho un appuntamento con un nuovo ginecologo sia perché vorrei farmi consigliare su un giusto metodo contraccettivo sia perché da qualche giorno accuso bruciore alla minzione (quasi sempre prima) e un po' di pesantezza nella parte bassa del pube. Inoltre ho accusato anche qualche fastidio durante i rapporti internamente, soprattutto al momento della penetrazione.Per questo problema in farmacia intanto mi hanno consigliato delle lavande vaginali Saugella verde e un integratore alimentare all'uva ursina, Cranberry, semi di pompelmo, equiseto e Betulla. Con le lavande mi pare di stare un po' meglio anche se comunque il fastidio non è passato. Inoltre vorrei anche farmi consigliare un metodo contraccettivo valido. Da quando ho smesso di assumere la pillola ho usato sempre il preservativo che però mi provoca qualche fastidio come anche perdita della lubrificazione e dolore dopo un po'. Secondo lei quali sono i metodi contraccettivi più validi? L'anello vaginale potrebbe risolvere i problemi che mi procurava Lucille o basta cambiare la pillola con un dosagio differente? Penso sia molto importante un sistema contraccettivo efficace, soprattutto per poter vivere una vita sessuale serena. Preciso che ho rapporti con il mio ragazzo con cui ho una relazione stabile da anni quindi mi sento di poter adottare un metodo contraccettivo diverso dal preservativo. La ringrazio e le auguro una buona serata!

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono pienamente d'accordo sull'uso di un contraccettivo sicuro.
In alternativa alla LUCILLE si potrebbe pensare ad una pillola con un progestinico diverso .
In commercio sono presenti l'anello vaginale (nuvaring) e il cerotto transdermico , che ci tengo a precisare sono estroprogestinici come la pillola , ma con una modalità di assorbimento diversa, il primo per via vaginale il secondo per via cutanea.
Quindi anche in questo caso deve valutarsi dopo tre mesi d'uso , prendendo in considerazione lo spotting la cefalea , ecc.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
la ringrazio molto per la sua gentilezza e disponibilità. Venerdì avrò la visita, mi farebbe piacere tenerla informata se per lei va bene. Buona serata

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Attendo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Buongiorno dottor Nicola Blasi,
stamattina ho fatto la visita medica ginecologica dal nuovo ginecologo. Ha esaminato le varie analisi del sangue (che mi erano state prescritte per l'assunzione della pillola), le varie urocolture e tamponi vaginali e però a causa delle lavande antibatteriche che ho eseguito ha detto che dovrò aspettare per rifarle (quindi probabilmente le analisi fatte stamattina non hanno valenza visto che l'ultima lavanda l'ho fatta 24h prima del tampone). Mi ha prescritto una crema vaginale per il bruciore e per i sintomi che manifestavo e sabato prossimo mi farà l'ecografia interna, e con l'occasione gli porterò i risultati di urocoltura e tampone vaginale fatti stamattina (anche se probabilmente non attendibili). Per la pillola invece mi ha detto di provare con Lerna. In farmacia però faccio molta fatica a trovarla ( ho dovuto cambiare 3 farmacie e alla fine l'ho fatta ordinare). Se non dovessi riuscire a trovarla posso prendere YAZ? mi hanno detto che è la stessa cosa. Spero che con questa pillola possa andare meglio della situazione creata da Eve e da Lucille, entrambe prese in precedenza ed entrambe mi hanno dato gli stessi problemi.
Grazie e buon weekend gentilissimo dottor Blasi!

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì YAZ va bene
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Grazie infinite per la veloce risposta. Buona serata

[#10] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Gentile dottore Blasi,
avrei una domanda da porle e spero di non approfittare della sua gentilezza. Dal momento in cui io sono intollerante al latte (ho difficoltà a digerirlo e spesso mi provoca diarrea), dovrei riferirlo al mio ginecologo prima di assumere la pillola Lerna oppure non è rilevante? La pillola Lerna, ormonalmente parlando, ha un dosaggio alto o basso? Perché su internet ho letto che è molto pesante..a detta del mio ginecologo invece la definiva una pillola a bassissimo dosaggio. Grazie infinite e buona serata

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se ci sono episodi frequenti di diarrea è bene orientarsi verso o l'anello vaginale (NUVARING) o verso il CEROTTO (evra cerotto) che hanno effetto contraccettivo , ma con diversa via di assorbimento, vaginale il primo cutaneo il secondo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Vorrei inoltre precisare che ho già fatto il test delle allergie e sono risultata negativa a qualsiasi alimento. Inoltre ho letto che le concentrazioni di lattosio all'interno della pillola sono molto basse e perciò trascurabili..sbaglio? In ogni caso durante l'assunzione di altre 2 pillole Eve e Lucille non ho mai riscontrato problemi di diarrea rispetto alla pillola ma rispetto magari all'assunzione di latte o yogurt (con entrambe le pillole avevo nausea verso la fine del blister ma non credo possa centrare con il lattosio della pillola). Grazie ancora e buona serata!

[#13] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Grazie molte dottor Blasi e buona giornata!

[#14] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Buonasera dottor Blasi, le scrivo perché purtroppo dopo mezzora dall'assunzione della pillola ho avuto un episodio di feci molli..non la definirei diarrea perché la scarica non è stata liquida ma le feci erano ben formate ma morbide e nella parte finale non sono riuscita a controllare ma sono sicura che non fossero liquide. Ero a cena di sushi e per questo ho avuto questa scarica, dovuta probabilmente all'aver mangiato troppo. Ora sto bene e non ho nemmeno mal di pancia (prima della scarica avevo qualche fitta). Sono alla prima scatola dopo un mese di pausa dalla pillola e sono al terzo confetto. Non ritengo di dover assumere una pillola di scorta ma avrei piacere sentire il suo parere. A questo punto posto stare tranquilla o è preferibile proteggere i rapporti per 7 giorni o per un mese? premetto che comunque da un mese a questa parte non ho rapporti senza preservativo proprio a causa della sospensione della pillola durata un mese. Grazie mille

[#15] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Gentile dottor Blasi, questa mattina dopo 15h dall'assunzione della terza pillola l'ho ripresa su consiglio del mio ginecologo per una maggiore sicurezza anche se però mi ha detto che per questa scatola la copertura contraccettiva salta e ricomincerà dalla prossima scatola. Ora mi chiedo, nel foglietto illustrativo spiegano che se ci dovessero essere dimenticanze durante la prima settimana (a questo punto la scarica dopo 30 min la considero una dimenticanza) dovrei assumere la pillola quanto prima possibile e proteggere i rapporti per ulteriori 7 gg. Questo vale anche se l'assunzione del nuovo blister era la prima dopo un "ciclo naturale" o solo se si parla di assunzione continuativa (cioè se nei mesi precedenti avessi assunto la pillola)? Sottolineo che non ho rapporti non protetti da 1 mese a questa parte (prima della sospensione assumevo la pillola Eve). Grazie del supporto che ci offrite, è molto importante per tutte noi donne!

[#16] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Inoltre ho letto che la pillola Lerna, come Yaz ha un periodo di tollerabilità di 24h e non 12h di ritardo. Mi scusi dei numerosi messaggi.

[#17]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sottolineo che si definisce diarrea l'emissione di feci LIQUIDE con ripetute scariche.
Questo lei non lo riferisce , quindi è stato un eccesso di cautela assumere un'altra pillola, anche in considerazione della tollerabilità delle 24 ore (comunque meglio non fidarsi) .
Il comportamento è identico in tutti i blister dal primo all'ultimo assunto.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
La ringrazio molto davvero per la pronta ed efficiente risposta!
Buona serata e buone feste oramai!

[#19] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Buonasera gentile dottor Blasi,
quest oggi dopo un rapporto sessuale ho avuto delle perdite di sangue (sul rosa). Può essere il primo mese di assunzione di pillola? Ho iniziato Lerna e sono alla 12esima pillola del blister. Ho notato delle piccole perdite anche dopo il ciclo e cioè continuative dopo il ciclo anche se molto lievi e molto poche. Inoltre come ho scritto sopra, durante la prima settimana ho avuto un episodio di scariche molli che non definirei diarrea (dopo 30 min dall'assunzione), come anche lei mi ha detto. Ho avuto rapporti con coito interrotto per sicurezza estrema, anche perché anche lei mi aveva detto di non preoccuparmi. Ora, dopo 9 giorni dalla scarica posso ritenermi coperta (nel caso estremo la pillola non fosse stata assorbita) o dovrei aspettare l'intero mese?Inoltre domani ho la visita oculistica, non interferiscono le gocce giusto? Grazie e scusi le numerose domande! Grazie davvero!

[#20]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna preoccupazione ,non si tratta di diarrea, le gocce intraoculari non creano problemi.
Lo spotting é normale nei primi 2/3 mesi.
Buone feste
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#21] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Grazie mille davvero per la sua sempre pronta disponibilità e buone feste anche a lei!

[#22] dopo  
Attivo dal 2013 al 2019
Buongiorno dottor Blasi,
le scrivo in seguito alle mie ultime analisi (urocoltura e tampone vaginale).
Soffro da più di qualche mese di episodi di cistite che ho sempre trattato con antibiotico ma continuano a ripresentarsi.Fortunatamente nel referto di urocoltura ho 5000 e quindi non è infezione però è presente il solito battere streptococcus emolitico B e nel tampone vaginale invece è presente sempre il solito battere ma in notevole quantità. Inoltre mi sono rivolta ad un urologo che mi ha prescritto l'integratore Cystoma 100 che prendo da una settimana e che mi sta dando benefici. Il mio ginecologo mi ha detto che questo battere non si tratta solitamente e che devo bere molta acqua e fare urocoltura e tampone vaginale solo nel caso ci siano sintomi di infezione visto che l'urocoltura è risultata negativa. A questo punto volevo chiederle se l'integratore Cystoman che devo prendere per 3 mesi interferisce con la pillola (il farmacista mi ha detto che non ci sono problemi visto che è formato da cranberry, d mannosio e vitamina C) e se per il battere riuscirò a debellarlo da sola senza ausilio di farmaci. Grazie e buona domenica!