Utente
Gentili dottori,
Vi scrivo riguardo ad un problema di assunzione pillola. Prendo regolarmente zoely da circa un anno, prima avevo fatto una pausa in quanto assumevo yasminelle, ma mi dava dei problemi.
Il problema è il seguente: non so davvero cosa mi succeda in questo periodo, ma ho dimenticato ben due pillole! Passo alla descrizione, specificando il numero di giorno di assunzione.
Il giorno 14 di assunzione della pillola, nel pomeriggio, ho avuto un rapporto con il mio fidanzato, che peraltro per problemi non è andato a termine. La sera ho preso regolarmente la pillola alle ore 19 circa.
Il problema si è presentato i giorni 15 e 16 di assunzione, in cui l'ho completamente dimenticata! Me ne sono resa conto il giorno 17 mattina e subito ho preso la pillola numero 16, quindi tra quella del giorno 14 e quella successiva è passato un giorno e mezzo abbondante.
La sera del giorno 17 ho poi preso regolarmente quella della giornata e ho continuato.
Sono disperata perché non mi è mai capitata una distrazione del genere e ho paura che il rapporto di domenica, per quanto non abbia avuto un'eiaculazione, possa aver dato luogo ad una gravidanza.
Grazie in anticipo per le risposte

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi si ricorre alla pillola dei cinque giorni dopo (EllaOne) se siamo nei tempi.
In ogni caso prosegua l'assunzione e non esegua la pausa dei 4 giorni (pillole placebo) passando al blister successivo eseguendo contemporaneamente un test di gravidanza.
Mi auguro di essere stato chiaro,.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta, vorrei però avere alcuni chiarimenti. Ho letto meglio il foglietto illustrativo, in quanto essendo una pillola di tipo 24 + 4 non capivo bene come andavano suddivisi i periodi. Si parla di periodi più rischiosi nei giorni 1 - 7 e 18 - 24...nel caso del periodo 8 - 17 invece si dice di prendere l'ultima pillola dimenticata appena ci si ricorda e poi viene precisato che se le 7 pillole prima della dimenticanze sono state assunte regolarmente non è necessario adottare misure aggiuntivi per i 7 giorni seguenti, se invece si sono dimenticate più pillole, è necessario adottare misure aggiuntive per i 7 giorni seguenti.
Mentre per le dimenticanze nei giorni 18 - 24 si consiglia di usare la contraccezione d'emergenza e di unire i due blister...
Quindi secondo lei il rischio è alto rispetto a quello che il foglietto illustrativo dice?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esatto ma lei ha dimenticato 2 pillole.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Ho capito, sono preoccupata proprio perché ne ho dimenticate due. Tenendo presente che sono contraria alle pillole del giorno dopo e dei 5 giorni dopo, quindi non sarebbe stata questa per me la soluzione, con la mia domanda volevo solo capire quanto è alto il rischio tenendo conto che il rapporto è stato più di un giorno prima della dimenticanza e che al massimo è fuoriuscito del liquido preseminale, in quanto ci sono stati dei problemi e il mio fidanzato non è riuscito proprio ad arrivare all'eiaculazione, anzi, ne era lontano.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Rispondo alla solita maniera, in questi casi tutto è legato alla presenza o meno di spermatozoi nel liquido seminale preeiaculatorio.
Esprimere una percentuale è difficile.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Sul liquido preseminale leggo pareri discordanti...c'è chi sostiene che contenga spermatozoi solo se c'è stato un rapporto recente. Per problemi vari erano settimane che non avevamo rapporti.
Ho anche letto che gli spermatozoi, in un certo senso, "invecchiano" e che per questo poi hanno meno probabilità di dar luogo ad un concepimento...
Mi rendo conto che questi sono tutti dei "se" e dei "ma", però conoscendomi rischio di stressarmi talmente tanto da avere ritardi nel ciclo anche se non è successo niente, oppure di arrivare a percepire ogni minima cosa come sintomi di gravidanza, eccetera.
Quindi vorrei solo capire se sono tanto a rischio o poco a rischio, in modo da poter affrontare i prossimi 7 - 8 giorni con il giusto spirito, in modo da non andare incontro all'autosuggestione.
Ringrazio per la pazienza

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come vede i pareri sono discordanti perchè non c'è questa certezza che permette di dire ad una donna che non desidera una gravidanza di rischiare una eventuale interruzione della gravidanza, giocando sui "se " e i "ma" .
Non mi sembra corretto nei suoi confronti e per questo le devo consigliare la cosa che le creerebbe meno danni (la contraccezione d'emergenza)
Sottolineo consigliarle, ma non imporre.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI