Utente
Buongiorno Dott. Santoro.

Mi piacerebbe avere un suo parere in merito alla corretta o meno gestione della mia gravidanza.

Premetto che oggi sono di 27+3w e un dubbio mi tormenta da mesi e ovviamente l'ansua che ne consegue credo non mi abbandonerà fino al parto.

Le chiarisco la situazione:
Ho 29 anni e mezzo e ne io ne mio marito abbiamo casi di malformazioni in famiglia o comunque parenti consindrome di dawn.
E questa è la mia 2 gravidanza, la prima finita con un parto autocico e la mia prima figlia è perfettamente sana.
Il test è stato effettuato a 11+3 età gestazionale Anamnestica ma ridatata a 12+3 età ecografica. il risultato è il seguente: Translucenza nucale 0.9mm, osso nasale presente 3,9mm, CRL 60mm. Papp-a(conc) 1340,96 papp-a(cmom) 0,76. Free beta(conc) 141,8 free betacmom) 4,38.
S. Di Dawn(T21) rischio per età 1su 949 rischio a termine 1 su 1.107.

Per questo risultato sono state eseguite eco di II livello a 16 e 20 settimane. In entrambe i casi si è evidenziata una crescita fetale corretta e non sono state riscontrate anomalie morfologiche fetali.

Entrambe le volte mi hanno sconsigliato di procedere con esami più invasivi (villo o amnio).

Ora mi piacerebbe avere un Suo parere spassionato in merito a ciò che mi è stato consigliato e capire se anche secondo lei era da escludere fare esami invasivi e se si è proceduto correttamente. E soprattutto se a Suo avviso il mio bitest era davvero tanto preoccupante.

La ringrazio intanto per la Sua eventuale cortesia nel rispondermi!

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Partiamo col dire che quanto scrive ("S. Di Down(T21) rischio per età 1 su 949 rischio a termine 1 su 1.107) è un risultato del tutto normale. Consideriamo anomalo un test che dia un risultato di 1:300 (alcuni portano questo limite a 1: 350), per cui il rischio calcolato è del tutto tranquillizzante.
Il rilievo per età di 1: 949 sta a significare che, in base alla sola Sua età, il rischio di avere un bambino con trisomia 21 è di 1 possibilità su 949; il rischio a termine, evidentemente mettendo insieme i risultati tanto dell'eco quanto degli esami biochimici, è di 1 possibilità su 1.107.
In entrambi i casi si tratta di possibilità davvero remotissime.
Non vi sono, quindi, indicazioni, se Lei ha riportato esattamente i risultati finali dei tests, all'esecuzione di ALCUN ESAME INVASIVO atto a determinare il cartiotipo fetale.
Il bi-test è, quindi, assolutamente REGOLARE.
Tranquilla...anzi no....tranquillissima!!!

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Grazie davvero per le sue parole rassicuranti!
Buona serata!

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno Professore, mi perdoni se la disturbo ancora.

Oggi sono di 34+3 e a causa della rottura di un dente mi sono recata in ospedale.
Dopo la visita il dentista ha ritenuto opportuno procedere con l'estrazione di tale dente.
Inizialmente mi ha iniettato anestesia senza adrenalina ma verso fine estrazione siccome il dolore era forte ha ritenuto necessario farne un po' con adrenalina.

Ora sono un po' in ansia... secondo lei c'è un rischio possibile per la bambina e quindi fare un controllo o posso continuare a stare serena?

La ringrazio in anticipo.

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nessun problema. Dalla 13ma settimana sono possibili TUTTE le cure dentarie, comprensive di anestesia locale, SENZA ALCUN RISCHIO.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
Grazie Dottore... sempre molto gentile!

[#6] dopo  
Utente
Dottore Buonasera... torno a disturbarla perchè ho un dubbio!

Attualmente sono di 37 settimane e fatico molto a dormire la notte... è davvero pericoloso dormire sul fianco dx???

E ancora una domanda...

La mia prima bimba è nata a 41+3 dopo induzione a 41+1...
Detto ciò è probabile che anche questa volta andrò oltre termine o posso sperare magari che il travaglio parta naturalmente prima???

Grazie come sempre e mi perdoni se la disturbo!

[#7]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nessun problema per la posizione da sonno.
Probabilmente anche questa gravidanza si concluderà con una induzione.
Non è detto, ma spesso è così.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente
Dottore, è proprio quello che immaginavo...
Ma se non dovesse succedere niente entro il termine io potrei chiedere di essere indotta alle 40 settimane senza aspettare le 41+1?

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
No. L'induzione si pratica a 41 + 3 secondo i "sacri testi".

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Grazie come sempre per la Sua gentilezza nel rispondermi!

[#11] dopo  
Utente
Buonasera Dottore... chiedo ancora il suo parere!

Oggi sono di 40+6 e stasera alle 19.00 mi hanno sottoposta a scollamento delle membrane!

Mi hanno rimandata a casa e devo tornare domani alle 10 per tracciato.

Ora andando in bagno noto che ho perdite rosso vivo non abbondanti da sporcare gli slip, ma pulendomi cmq sporco molto la carta...diciamo che la perdita è consistente e non è muco striato di sangue ma è solo sangue.

Spero di aver reso l'idea in qualche modo!

Vorrei capire se cmq come tecnica funziona e se si in quanto dovrei avvertire le prime contrazioni?

E poi può essere stata pericolosa per la bambina?

Grazie come sempre per la sua disponibilità!

[#12]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per darLe una previsione sulla tempistica del parto dovrei conoscere la condizione del collo uterino prima dello scollamento. Del resto, però, lo scollamento manuale delle membrane amniocoriali non può essere praticato se non con una dilatazione almeno di 2 - 3 cm, per cui sono dell'avviso che con anche le altre componenti del punteggio di Bishop "favorevoli" all'induzione, il travaglio dovrebbe iniziare nelle 6 - 8 successive allo scollamento per concludersi, per una seconda gravidanza (con un parto vaginale pregresso), in un periodo compreso fra le 4 e le 6 ore all'inizio delle contrazioni uterine ritenute valide.
Nessun problema per il feto.

Le auguro tanta felicità.
Attendo Sue notizie.
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#13] dopo  
Utente
Dottore intanto grazie,

Devo dire che stanotte non è cominciata nessuna contrazione...

Cmq quando ieri hanno fatto lo scollamento la Dott. Ha detto si può fare perchè cmq entro già con 2 dita.

Quello che mi preoccupa è che stamattina ho ancora perdite rosso vivo miste a muco.

È normale?

Grazie in anticipo!

[#14] dopo  
Utente
Gentile Prof. Santoro,

Ci tenevo a renderla partecipe della mia gioia!

Ieri 29 dicembre sono stata indotta con gel alle 13.40 e alle 21.07 è nata la piccola GRETA!!!

Davvero grazie mille per il supporto e i consigli che mi ha dato in questi mesi!

Le auguro un felice e sereno anno nuovo!

Saluti.

[#15]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ringrazio io Lei per la cortesia che mi ha mostrato. Partecipo alla Sua gioia per la nascita ella piccola Greta (nome tanto bello quanto raro) ed auguro alla piccola un mondo migliore in cui vivere ed a Lei la forza ed il coraggio per renderglielo tale.

Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli