Utente
Gentilissimo dottori, ho 18 anni e assumo anticoncezionali da quando ne avevo 16 per via del ciclo doloroso e non regolare. Ho iniziato con la pillola YAZ, che dopo circa 6 mesi mi ha fatta finire all'ospedale tra attacchi di panico e tachicardia. Allora sono passata a PRACTIL, che si è rivelata una bomba, avevo continui capogiri, nausee e mal di testa. Smessa anche quella ho provato JASMINE.... Indovinate? Anche quella ansia e panico. Smessa subito.
Da lì il mio medico ha pensato per me al cerotto Evra, che per me all'inizio si è rivelato utilissimo e super comodo, ma adesso a distanza di 5 mesi dalla prima assunzione ho un ciclo dolorosissimo e ho continue perdite (spotting credo, a volte rosso, a volte marrone chiaro e scuro). Ieri sera ho fatto la doccia alle 19 circa e il cerotto era staccato per metà e Oggi ho applicato il terzo cerotto della scatola, sono al 14 esimo giorno e il ciclo sarebbe dovuto arrivare tra 10 giorni ma oggi andando in bagno ho notato di averlo, e sono sicurissima non sia spotting perché la quantità è quella del ciclo vero e proprio, un po' diverso però dal ciclo di sempre, più chiaro, non rosso fuoco per intenderci e più fluido. Sono molto preoccupata.
Voglio precisare che prima di iniziare anticoncezionali il mio medico di base mi ha prescritto tutte le analisi del sangue da fare (e le faccio tutt'ora ogni sei mesi) e mi ha fatto fare anche un ecografia ed era tutto apposto.
Non so se preoccuparmi o meno per questo ciclo sballato, non posso andare dal ginecologo, sarei molto grata se mi aiutaste voi... Cosa mi consigliate di fare? Mi affido in voi e nella vostra bravura e preparazione....grazie mille.



P.s vorrei aggiungere che oltre allo pseudo ciclo ( chiamiamolo così ) ho mal di reni, mal di pancia come un ciclo normalissimo.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se non ha sbagliato i tempi di applicazione del cerotto, e quest'ultimo non si è parzialmente staccato, oppure ha assunto farmaci , deve valutare insieme al suo medico un diverso equilibrio ormonale , cambiando pillola o cambiare tipo di contraccettivo , per esempio il JAYDESS sistema intrauterino a rilascio ormonale.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Ho preso appuntamento con una ginecologa. Nel frattempo la ringrazio del suo consulto,. Avrei dovuto staccare il terzo cerotto domani per la pausa per l'arrivo del ciclo (che già ho) ma non ho resistito e l'ho staccato oggi. Troppa nausea e capogiri. La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Utente
È normale che io abbia parecchia nausea e a momenti giramenti di testa? Lo avevo anche con jasmine. Escludo possibile gravidanza

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
può accadere
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
La ringrazio è gentilissimo e disponibile.

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno, il ciclo è continuato fino a domenica, e poi mi è passato. Oggi martedì mi è tenato. Il cerotto non lo ho più da giovedì e non ho intenzione di rimetterlo. Cosa può essere? Aiuto???

[#7] dopo  
Utente
Volevo scrivere tornato non "tenato"

[#8] dopo  
Utente
Ho l'appuntamento dalla ginecologa tra 7 giorni, nel frattempo mi potete dire cosa pensate che abbia?

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Perchè ha usato male il cerotto.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI