Utente
Gentile dottore sono alla 8 settimana di gravidanza e agli esami effettuati oltre ad avere gli anticorpi per la toxoplasmosi e non aver mai contratto il citomegalovisrus, c'è un valore che invece mi preoccupa molto, herpes virus di tipo 2, nel primo laboratorio dove ho effettuato gli esami è venuto fuori un valore di igg 2 dove il valore di riferimento è positivo >1 e igm 1 valore di riferimento positivo maggiore di 1. Allarmata da questo valore anche in virtù della preoccupazione della modalità di trasmissione , non ho avuto più rapporti, anche presumento lo abbia contratto mio marito dalla fine di dicembre, ho ripetuto gli esami a distanza di 48 ore in un'altro laboratorio e qui il valore è igg negative igm indeterminato. Spero possa aiutarmi e chiarirmi su cosa eventualmente fare. Secondo lei posso averlo contratto con questi valori, quato impiegano le igm a salire nel caso lo avessi contratto a fine dicembre? la ringrazio moltissimo per l'attenzione che vorrà dedicarmi.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L' HSV-2 tende a provocare le infezioni genitali , mentre l' HSV-1 è il principale responsabile delle manifestazioni oro- facciali .
Il problema si pone quando a termine di gravidanza ci sono lesioni virali attive , come ho riportato nel mio articolo:
https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/5396-terapia-e-profilassi-dell-herpes-genitale-in-gravidanza.html
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dott.re la ringrazio per la tempestività nella risposta, vorrei però capire se secondo lei ho contratto o meno questo virus e se lo avessi contratto adesso che danni potrebbe arrecare al feto , so che se le lesioni fossero evidenti a fine gravidanza sarebbe pericoloso ma all'inizio? la ringrazio ancora

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun danno al feto , deve comunque ripetere il dosaggio IgM e IgG per HERPES 1.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Gentile dott.re non ci sarebbe nessun danno anche se fosse una infezione primaria?
ho fatto anche quelli per herpes 1 e i valori sono IGG 1.3 valori di riferimento positivo > 1.2 e Igm 0.5 valori di riferimento positivo > di 1 .

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora no ha letto sul mio blog, l'infezione avviene INTRA-PARTUM, in fase attiva con le lesioni presenti (vescicole, pustole)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Mi perdoni dottore, ma dal blog mi sembra di capire, ma mi corregga se sbaglio, che con una prima infezione in gravidanza ci sono rischi di trasmissione anche in utero tanto da suggerire l'assunzione di acyclovir . Volevo poi chiederle con questi valori se secondo lei l'ho contratto o meno, io non ho sintomi al momento e non ho avuto rapporti da oltre un mese , la prego mi chiarisca la situazione sono in confusione. Grazie per la disponibilità

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se non ha lesioni in atto , non si trova in prossimità del parto . non si deve preoccupare
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Gentile dott.re torno a disturbarla ormai a fine gravidanza perché sono molto preoccupata. Ieri ho ritirato gli esami del 9 mese e il valore del fibrinogeno che inizio gravidanza era 404 valori di riferimento 190-530, ora è schizzato a 803.

Le riporto anche gli altri valori :

Emocromo

Globuli bianchi 6.80

Globuli rossi 3.53

Emoglobina 10.9

Ematocrito 32.4

Volume corpuscolare medio 91.7

Emoglobina corp.media 30.9

concentrazione emoglobina 33.7

Piastrine 232

Elettroforesi delle sieroproteine

Albumina 51.4 % g/dl 3.65
Alfa 1 6.5 0.46
Alfa 2 12.9 0.92
Beta1 7.3 0.52
Beta2 5.1 0.36
Gamma 16.8 1.19

Colinesterasi 4551 rif 4500-12000
Tempo di protrombina 10.8sec
Attività protrombinica 97.1 rif 70-130
INR 1.02 rif. 0.8-1.2
Tempo di Tromboplastina 23.40 22-40
Fibrinogeno 803 190-530

Questo ultimo valore mi sembra completamente sballato, è il caso che mi allarmi?
lei cosa ne pensa?
credo di aver capito che c'è il rischio trombosi, o peggio.
Spero voglia aiutarmi, la ringrazio anticipatamente

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In gravidanza é normale un aumento dei valori di fibrinogeno, quindi nessuna patologia
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Gentile Dott. Blasi, la ringrazio moltissimo mi ha davvero tranquillizzato, spero di non doverla disturbare oltre , le farò sicuramente sapere della nascita della bambina, sperando vada tutto bene prevista per il 09/09 dpp. Ho molto apprezzato il suo lavoro e quello di tutti trovandolo un servizio assolutamente serio ed utile. Buon lavoro Antonietta

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In bocca al lupo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Gentile dott. Blasi purtroppo torno a disturbarla , ho bisogno di un suo parere in merito al tampone vaginale che ho ritirato oggi, è purtroppo positivo alla streptococco beta emolitico del gruppo B, che per altro ero lo stesso batterio che mi ha causato endometrite e difficoltà di concepimento e che mi auguravo, visto l'arrivo della gravidanza a seguito della cura di aver debbellato.
Sul referto vi è scritto tampone positivo, carica non rilevabile.
Ho tanta paura che possa succedere qualche cosa alla bambina , ho appuntamento con il mio curante la prossima settimana e non so se è il caso di usare da subito un antibiotico. Le sarei grata come sempre se volesse darmi un suo preziosissimo parere. Che rischi corre la bambina? è da preferire un cesareo?
Grazie ancora di tutto