Utente 488XXX
Buongiorno, scrivo per avere un’opinione riguardo la mia situazione clinica. Ho 29 anni e sono alle prese con una mola vescicolare completa. Riassumo brevemente la situazione e gli accertamenti eseguiti:
In data 22/02 è stata effettuata una EIS+REV per sospetta mola vescicolare con valori di bhcg di circa 120000. Successivamente ho continuato a monitorare le bhcg che sono sempre risultate in diminuzione. Il 02/03 le bhcg erano circa 900 ed è arrivato l’esito dell’istologico che ha confermato che si trattava di una mola vescicolare completa. Il giorno stesso quindi ho eseguito una RX del torace che è risultata negativa. Continuando a monitorare le beta, sempre in discesa, siamo arrivati al 27/03 con valori di bhcg di 40 e ho eseguito una isteroscopia + REV (in via ufficiosa so che l’esito della seconda REV è risultato negativo). Dalla settimana dopo i valori delle bhcg hanno iniziato a salire:
03/04 bhcg 53
05/04 bhcg 58
Prossimo dosaggio bhcg previsto per il 09/04.
L’ultima ecografia eseguita dopo la seconda REV non ha evidenziato anomalie, né a livello uterino né a livello ovarico. Il mio ginecologo consiglia di continuare il monitoraggio delle beta, visto che i valori stanno salendo lentamente e di aspettare ancora prima di valutare se iniziare una terapia. Io mi chiedo come sia possibile che ci stata questa ripresa da parte delle bhcg e se possiamo ancora sperare in una loro diminuzione o è opportuno effettuare altri esami di approfondimento e iniziare la terapia al più presto.
Ringrazio chiunque voglia dare un’opinione, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi auguro che i dosaggi delle betaHCG siano eseguiti presso lo stesso laboratorio, per uniformità dei valori e dei dosaggi..
Dopo questa premessa , aggiungo che comunque i valori sono bassi, e in caso di continui rialzi si debba iniziare la terapia specifica con chemioterapici specifici.
Attenderei altri dosaggi betaHCG, prima di procedere.
In bocca al lupo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 488XXX

I dosaggi sono stati eseguiti sempre nello stesso laboratorio, inizialmente speravamo anche noi in un errore del laboratorio... invece anche nell'ultimo dosaggio eseguito in data 9/4 si è evidenziato un ulteriore rialzo (63).

Il mio ginecologo aveva inizialmente proposto di aspettare una mestruazione prima di procedere con la terapia.. è possibile che dopo la mestruazione i valori scendano da soli nonostante i due raschiamenti già fatti?

Per ora abbiamo programmato Il prossimo dosaggio per il 16/04 ed in caso di ulteriore rialzo inizierò una terapia con metotressato.

La ringrazio per la sua risposta,
cordiali saluti