Utente 476XXX
Gent.mi Dottori,

Vi scrivo per chiederVi alcuni chiarimenti circa la pillola anticoncezionale Cerazette, che da poco (2 settimane) mi è stata prescritta.
Assumo regolarmente la pillola alle 17: nei giorni scorsi e ancora poco fa, complice probabilmente il caldo fuori norma, sono andata in bagno con feci molli l'altro ieri dopo circa 5 ore e mezza dall'assunzione della pillola (quindi verso le 22.30) e poco fa, ad un'ora e mezza dall'assunzione (ore 18.30 circa,). In entrambi i casi si è trattato di un unico episodio, ripeto, di feci molli, assolutamente non liquide. Vorrei sapere se l'efficacia della pillola è stata compromessa, soprattutto oggi visto che sono andata in bagno dopo un'ora e mezza dall'assunzione.
Vi ringrazio moltissimo.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il problema si pone quando si presenta un episodio diarroico (emissione di feci LIQUIDE con RIPETUTE scariche ) , quindi non è il suo caso, entro le 4 ore dal momento dell'assunzione di CERAZETTE.
Quindi nessuna compromissione dell'efficacia contraccettiva, nè tanto meno dell'assorbimento della stessa pillola a livello intestinale .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 476XXX

La ringrazio moltissimo, Dottore. E colgo l'occasione per estendere il ringraziamento a tutti i Suoi colleghi per il servizio che fornite a noi utenti, oltre al vostro impegno in corsia.
Cordiali saluti!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
GRAZIE!!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Gentile Dottore,
Mi scusi se La disturbo nuovamente. Vorrei chiederLe ancora un chiarimento, stavolta circa alcuni effetti collaterali possibili.
Oggi assumeró la diciassettesima compressa di Cerazette e già noto secchezza vaginale e difficoltà ad avere orgasmi vaginali (prima di iniziare la terapia non avevo alcun problema del genere): mi chiedo se tali sintomi (non indicati sul foglietto illustrativo) possano essere transitori, come segno di una sorta di assestamento dell'organismo al farmaco, o se possono invece persistere a lungo.
Aggiungo che, purtroppo, prima di iniziare l'assunzione di Cerazette ho dovuto ricorrere al Norlevo, per la precisione il 25 marzo: che i due sintomi che accuso siano dovuti anche a questa?
La ringrazio.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo mancando l'estrogeno nel cerazette , ci possono essere effetti da privazione estrogenica, inoltre assumendo un altro progestinico (NORLEVO ) ha sicuramente favorito questo evento
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 476XXX

Rinnovo i sentiti ringraziamento e complimenti!

[#7] dopo  
Utente 476XXX

Sono nuovamente qui a disturbarLa in merito a Cerazette.

Per problemi renali, ho dovuto assumere antibiotici per cinque giorni. Come prescritto dalla mia ginecologa, ho continuato ad assumere la pillola anche sotto antibiotico e ho avuto rapporti protetti con preservativo per quei cinque giorni e per i sette successivi; per maggiore cautela ho continuato ad utilizzare il preservativo per ulteriori quattro giorni (quindi, in totale, per 11 giorni dopo gli antibiotici). Il primo rapporto non protetto completo ha coinciso con il quattordicesimo giorno del mio ciclo, quindi con alta fertilità.
Poiché ho dovuto assumere antibiotici, pur non avendo mai interrotto Cerazette ed avendo prolungato di qualche giorno l'utilizzo del preservativo oltre i giorni prescritti dalla ginecologa, Le chiedo gentilmente se la pillola ha perso l'efficacia anticoncezionale, oppure se posso stare serena.
La ringrazio nuovamente.

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Adesso il potere contraccettivo è presente, e le ricordo che con la pillola classica e con cerazette non c'è periodo ovulatorio (fertile ).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI