Utente 494XXX
Salve. Avrei bisogno di un parere in merito ad una sospetta gravidanza. Ho avuto un rapporto 20 giorni fa con una ragazza che prende un contraccettivo per regolarizzare il ciclo. Il rapporto è iniziato senza profilattico, successivamente, siccome non mi sentivo tranquillo, l'ho usato fino a quando ho completato il rapporto. Lei mi ha detto che ha 10 giorni di ritardo col ciclo e ha delle perdite che possono indicare un inizio di gravidanza. È possibile che mentre il rapporto non era protetto ci sia stata una perdita di liquido seminale da parte mia e che la pillola non abbia funzionato? C'è un'altra spiegazione a questo ritardo considerando che lei usa la pillola per regolarizzare il ciclo?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se assume con regolarità la pillola , l'effetto contraccettivo è presente e di conseguenza nessuna gravidanza indesiderata.
Non mi è chiara la situazione di irregolarità del ciclo in una donna che assume la pillola.
Per quale motivo è presente un ritardo ? Assunzione errata della pillola, mancata assunzione ?
Riscontro delle incongruenze.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI