Utente 492XXX
Tre anni fa ho iniziato terapia ormonale sostitutiva con Angeliq per forti problemi subentrato con la menopausa Ansia pazzesca depressione angoscia. Io già ero in cura con antidepressivo sertralina da 50 ma stavo benone. Ora dopo tre anni pensando di non avere più bisogno della terapia ormonale ho deciso di smettere di colpo e sto peggio di quando l'avevo iniziata. La mia domanda è questa ...tre anni fa quando iniziai ci vollero tre mesi circa per fare sparire specialmente il senso di angoscia cge spesso mi veniva. Ora visto che la terapia è stata sospesa per soli 21 giorni ci andrà meno tempo? A ora è due mesi che la sto dinuovo assumendo ma non sto ancora bene con la depressione e l'angoscia. È possibile che con la sospensione di soli 21 giorni si parta da capo con tutto? Grazie per la risposta ma sto veramente male ogni mattina è una fatica arrivare alla sera e mi dico sempre di avere speranza che il giorno dopo andrà meglio ma non va mai meglio. Non ce la faccio più a stare così male. La mia dottoressa mi ha anche aumentato la sertralina da 50 a 100 ma io a oggi ancora non sono io

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno signora,
i disturbi di ansia, depressione e angoscia erano presenti già prima che subentrasse la menopausa?

Quanti anni ha, a quale età è andata in menopausa?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 492XXX

Ansia e depressione me le porto avanti dall'adolescenza con alti e bassi e antidepressivi. Ma avevo raggiunto un equilibrio. Con la menopausa stavo come se non avessi di colpo assunto più nulla. In più ricordo che tre anni fa prima di assumere Angeliq avevo anche crisi di angoscia che mai avevo avuto. Ho 53 anni e sono in menopausa da 6 anni. Ci sono voluti più di tre mesi per stare meglio tre anni fa. Ora io stupidamente pensando di non avere più bisogno di Angeliq due mesi fa lho sospeso e sono stata malissimo. È due mesi che lo sto riprendendo e va un po' meglio ma sono ancora depressa anche le fortissime crisi di angoscia non ci sono più ma lievi si. Io Angliq lho sospeso so 21 giorni possibile che mi abbia fatto sprofondare in crisi così aggressive ? Fra l'altro visto il poco tempo di sospensione mi chiedevo se ci vorranno nuovamente circa tre mesi per stare meglio o se il mio malessere dipende da altro

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Lei riferisce che sta assumendo anche la sertralina e che la sua dottoressa le ha aumentato il dosaggio, quindi da quello che riferisce assume sertralina e terapia ormonale per la menopausa: sta assumendo anche altri farmaci?

La dottoressa che la segue è il suo medico di base o una psichiatra?

La terapia ormonale per la menopausa (Angeliq) immagino l'abbia prescritta il suo ginecologo: la sospensione (e poi la ri-assunzione vista la ricomparsa dei sintomi ansioso-depressivi) è stata concordata con il ginecologo?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 492XXX

La terapia ormonale è stata concordata con il ginecologo che ovviamente ha detto che ho fatto male a sospenderlo . La sertralina mi è stata aumentata dal medico di famiglia . Il ginecologo a cui ho riferito era d'accordo sia con aumento di sertralina sia con l'assumere anche xanax da 0.50 in quanto mi è anche ricomparsa ansia pazzesca

[#5] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Bene, è quindi seguita attentamente dai due colleghi che le hanno consigliato una terapia adeguata per il suo problema.

Deve solo attendere pazientemente che la terapia farmacologica abbia tempo di agire, lei intanto potrebbe concentrarsi e dedicarsi su alcune piccole modifiche del suo stile di vita, che la aiuteranno unitamente alla terapia che assume a sentirsi meglio.

Per esempio praticare un'attività fisica regolare può migliorare il tono dell'umore e una tecnica di rilassamento può aiutarla a migliorare l'ansia: lo stile di vita può potenziare l'effetto delle terapie farmacologiche, oltre a garantirle di mantenere una buona salute psico-fisica.

Legga:
http://menopausaserena.altervista.org/depressione-in-menopausa-sintomi-diagnosi-rimedi-e-cure.html
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 492XXX

Si ho già iniziato ad andare in palestra 3 volte alla settimana . Volevo sapere un suo parere sul fatto che ci possano volere dinuovo 3 mesi anche se ho sospeso Angeliq solo per 21 giorni per avere effetto completo. Inoltre la sertralina e quasi 2 mesi che la prendo e la mia dottoressa di famiglia me lo dava come tempo massimo per avere il pieno dei risultati

[#7] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il mio parere è: purtroppo nessuno può prevedere il futuro e quello che potrà accadere... si possono certamente avanzare delle ipotesi, che poi però potrebbero rivelarsi errate e distanti dalle sue personali aspettative...

Per ipotesi: potrebbero volerci di nuovo tre mesi, anche se ha sospeso Angeliq solo per 21 giorni, o forse di meno, soprattutto se invece di pensare al tempo che ci vorrà alla terapia per fare effetto riesce a concentrarsi su altre cose...ad esempio sull'attività che fa in palestra, o su altri interessi che potrebbero aiutarla a non concentrarsi solo sul suo problema.
Uno psichiatra e uno psicoteraputa potrebbero essere un valido supporto per aiutarla a superare più velocemente questi suoi disturbi.

Le posso dare un altro consiglio: faccia sempre costante riferimento ai medici che la seguono e riferisca loro tutto quello che le accade, solo i medici che la conoscono personalmente possono stabilire il tipo e il dosaggio delle terapie e decidere eventuali modifiche e sostituzioni qualora non fossero efficaci.
Spero di esserle stata utile.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org