Utente 503XXX
Salve Dottori,
porto l'anello nuvaring da circa 4 mesi il mese prossimo inizierò un corso in piscina che mi vedra impegnata 4 giorni su sette, ci sono interazioni tra l'anello e il cloro? il cloro potrebbe riderne l'effetto contraccettivo? e già che ci sono chiedo se corro gli stessi rischi anche con l'acqua marina dato che tra pochi giorni faro la mia prima settimana di mare estiva.
poi avrei un'altra domanda, ho avuto la candida il mese scorso e la conseguenza una volta finita la cura è stata scarsa lubrificazione della vagina con annessi rapporti dolorosi, in farmacia mi sono stati dati gli ovuli Lubrigyn in questo caso ci sono interazioni con l'anello??
quindi ci sono interazioni tra cloro, acqua marina, ovuli lubrigyn e nuvaring?
posso fare sport acquatico tranquillamente?

Grazie in anticipo per la cortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna interazione con anello vaginale ( nuvaring) delle sostanze utilizzate in vagina. Dalla terapia con ovuli vaginali, creme , prebiotici e probiotici al cloro.
Sottolineo parliamo di terapia topica vaginale, quindi nessuna preoccupazione per l'effetto contraccettivo dell'anello vaginale(Nuvaring).
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Grazie mille dottore, quindi posso tranquillamente inziare il corso in piscina?
le faccio un'ultima domanda: invece con l'acqua di mare? ci sono rischi di interazione?

[#3] dopo  
Utente 503XXX

Salve dottore, ho una domanda da farle:
oggi ho reinserito l’anello dopo la settimana di pausa alle ore 16:00, ho usato l’applicatore Nuvaring Per la prima volta e e dopo averlo inserito sentivo che l’anello era basso ma stando sul posto di lavoro non ho potuto e ovviare al problema, Per basso intendo che una volta inserito il dito in vagina sentivo subito l’anello mi bastava inserire poca pelle sotto l’unghia del dito, L’anello era proprio all’entrata della vagina.
Tornata a casa alle ore 20:00 Ho tolto l’anello e il re inserito manualmente spingendo il più in alto possibile.

La mia domanda è questa: avendo inserito l’anello alle 16:00, avendolo tenuto quasi a all’entrata della vagina per più di cinque ore E avendolo reinserito con questo ”ritardo” l’efficacia contraccettiva è compromessa?
Domani vedrò il mio fidanzato dopo un mese, possiamo tranquillamente avere rapporti completi non protetti?

[#4] dopo  
Utente 503XXX

Mi spiego meglio: l’anello non è uscito era solo all’entrata della vagina, è rimasto lì per cinque ore e dopo io l’ho tolto e reinserito spingendolo in alto.

Nel bugiardino c’è scritto che l’anello non deve essere inserito con più di tre ore di ritardo ed è proprio questo che mi sta preoccupando: io l’ho inserito all’ora corretta senza sforare neanche di un minuto ma ho avuto il problema che le ho descritto per quanto riguarda la posizione vicina all’entrata della vagina, potrei averlo inserito male e di conseguenza potrebbe non essere partito l’effetto contraccettivo?
Domani potrò avere rapporti completi e non potretti?

E un’ultima domanda: partendo dal presupposto che spero non accada più un problema simile, nel caso di una posizione non corretta del Nuvaring e di una sistemazione avvenuta ore dopo, gli eventuali rapporti avuti nella settimana di pausa sarebbe a rischio? Chiedo sempre nel caso in cui l’anello fosse inserito all’orario giusto e fosse stato trovato cinque ore dopo all’entrata della vagina, l’effetto Contraccettivo parte non appena l’anello viene inserito anche se molto basso??

Chiedo scusa.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il NUVARING non è stato espulso non deve preoccuparsi di una mancata azione contraccettiva.
Le indicazioni delle 3 ore si riferiscono alla completa espulsione o rimozione dell'anello vaginale , e questo non è il suo caso , e se ciò fosse accaduto avrebbe avuto sanguinamento irregolare.
Secondo il mio parere l'effetto contraccettivo è immutato.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 503XXX

Grazie dottore!
Per sanguinamento irregolare cosa intende? Perché io ho inserito il Nuvaring che ancora avevo un po’ di sangue dovuto all’emoraggia da sospensione per cui non sono sicura se quel po’ di sangue che ancora toglievo con la carta è dovuto al Nuvaring o al ciclo.
Ho parlato con una ginecologa del consultorio e mi ha detto che potrei non essere più coperta dato che l’anello “potrebbe essere stato inerito male” e che devo usare precauzioni aggiuntive per tutto il mese.
Ora le chiedo: io ho reinserito l’anello in ogni caso e comunque non è stato espulso quindi, proprio per scrupolo, non dovrei usare la precauzione aggiuntiva solo per la settimana successiva all’inserimento?
Invece per quanto riguarda i rapporti avvenuti durante la settimana di pausa sono coperta giusto?

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sanguinamento durante i 21 giorni di uso dell'anello vaginale
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 503XXX

D’avvordo, Grazie!
Un’ultima cosa:Ho parlato con una ginecologa del consultorio e mi ha detto che potrei non essere più coperta dato che l’anello “potrebbe essere stato inerito male” e che devo usare precauzioni aggiuntive per tutto il mese.
Ora le chiedo: io ho reinserito l’anello in ogni caso e comunque non è stato espulso quindi, proprio per scrupolo, non dovrei usare la precauzione aggiuntiva solo per la settimana successiva all’inserimento?

[#9] dopo  
Utente 503XXX

Dottore ho un’altra domanda, mi scusi, questo mese di utilizzo del Nuvaring ho delle perdite bianche ma senza prurito o fastidì, sono perdite simili a quelle dell’ovulazione, sono normali? C’è la possibilità che sia ripartita l’ovulazione? Aggiungo che l’anello si trova dentro e non ho avuto sanguinamenti anomali.

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non c'è alcun motivo che possa far ripartire l'ovulazione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 503XXX

Dottore mi scusi, sono al quarto mese di utilizzo del Nuvaring, dovrò toglierlo tra due giorni, è normale che oggi abbia avuto dell perdite marroni? Si tratta di spotting oppure Potrebbe essere un segnale di compromissione dell’efficacia contraccettiva? L’anello é stato inserito correttamente e non eè mai uscito fuori dalla vagina

[#12] dopo  
Utente 503XXX

Dottore chiedo scusa per l’insistenza ma sto iniziando a preoccuparmi, dovrò togliere l’anello oggi alle 16 e continuo ad avere episodi di perdite marroncine, oggi erano miste ad un po’ di sangue, è normale? Sono al quarto mese di uso del Nuvaring e non ho avuto episodi di espulsione dell’anello, giusto ieri l’ho trovato un po’ basso e poco poco ma comunque è stato per pochi minuti ed era ancora quasi totalmente dentro la vagina.
Non capisco se si tratta di spotting dovuto anche al particolare stress provato un questo periodo o se potrebbe essere che l’efficacia dell’anello sia stata compremessa.

In attesa della sua cordiale risposta la ringrazio per la pazienza e per la professionalità.

[#13] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta di un normale spotting !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente 503XXX

Grazie mille!!

[#15] dopo  
Utente 503XXX

Dottore salve, ho assunto l'antibiotico Augmentin ed ho delle domande:
1- interferisce con Nuvaring?
2- Ho usato l'augmentin per due giorni devo usare un contraccetivo di barriera fino a quando toglierò e rimetterò nuvaring?
3- quando rimetterò il Nuvaring dovrò usare un contraccettivo di barriera per 7 giorni?

[#16] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' sufficiente avere rapporti protetti (condom) nei sette giorni che seguono la fine della terapia antibiotica.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#17] dopo  
Utente 503XXX

Gentilissimo! Grazie mille, le auguro una buona giornata e buon lavoro!

[#18] dopo  
Utente 503XXX

Salve Dottore, mi scusi se la importuno ancora ma vorrei delle delucidazioni:
Oggi dovrò togliere l'anello alle 16 e ho di nuovo delle lievi lievi perdite marroncine, Lei mi ha già detto il mese scorso che si tratta di spotting normale (e la ringrazio di nuovo per la risposta e la disponibilità) mi chiedevo se questo mese lo spotting può essere stato causato dall'assunsione dell'antibiotico augmentin per due giorni. Lei mi ha detto di avere rapporti protetti per una settimana dalla fine della terapia antibiotica e così ho fatto, pertanto queste lievi perdite, capitate di nuovo il giorno della rimozione dell'anello per la settimana di pausa, posso essere considerarle normale spotting di nuovo?
Vorrei sapere se c'è un collegamento tra questo fenomeno di perdite marroni il giorno della rimozione del nuvaring e l'uso dell'Augmentin e se a livello contraccettivo l'efficacia dell'anello sia ancora attiva.

[#19] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente legate all'uso dell'antibiotico
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#20] dopo  
Utente 503XXX

Grazie Dottore, sospettavo anche io che le due cose fossero collegate, non ho capito solo una cosa: se il sanguinamento è stato causato dall'antibiotico assunto posso comunque ritenermi coperta a livello contraccettivo avendo io rispettato l'utilizzo del preservativo durante i 7 giorni successivi alla fine della terapia antibiotica?

la ringrazio molto e le chiedo scusa per il disturbo.

[#21] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Coperta dal punto di vista contraccettivo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI