Utente 482XXX
Buongiorno a tutti,
nell'attesa di vedere la mia ginecologa volevo chiedere un consulto. Sto assumendo Cerazette da quattro mesi (non sto allattato né avuto gravidanze) e devo dire di trovarmici abbastanza bene, escluso il sanguinamento continuo e il ciclo sballato. Prima avevo un ciclo perfetto di 28 giorni; la ginecologa mi aveva avvertito che poteva essere normale nei primi tre mesi avere spotting, irregolarità mestruali ecc. Io giornalmente ho lievi sanguinamenti che stanno diventando però fastidiosi perché necessitano comunque del salvaslip. Siccome sono passati i tre mesi e sono entrata abbondantemente nel quarto volevo chiederVi: questo spotting continuo rappresenta solo un fastidio o può recarmi problemi di salute? So che l'efficacia contraccettiva non è compromessa (se non sbaglio). Vi ringrazio molto

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con la minipillola (solo progestinico come CERAZETTE) non contenendo estrogeni , con un'efficacia contraccettiva pressochè sovrapponibile a quella della pillola estro-progestinica classica, presenta come effetti collaterali : irregolarità mestruali di vario tipo : , amenorrea, mestruazioni molto ravvicinate, sanguinamenti intermestruali , mestruazioni molto abbondanti.
Queste irregolarità non hanno alcun impatto sullo stato di salute generale, ma rappresentano spesso un disagio da indurre spesso le donne a sospendere la minipillola.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Gentile Dottore, grazie mille per aver risposto. Questo mese il ciclo è "saltato": dopo otto giorni di ritardo ho eseguito un test di gravidanza su sangue risultato negativo... immagino sia la pillola (anche lo spotting è scomparso).Questa amenorrea può crearmi problemi di salute? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NESSUN PROBLEMA DI SALUTE
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 482XXX

Perfetto, grazie mille Dottore!

[#5] dopo  
Utente 482XXX

Buonasera Dottore, scusi se la disturbo nuovamente...
sono circa cinque giorni che ho dolori ai capezzoli se toccati e il seno gonfio. Il ciclo non è venuto nel mese di settembre ma avevo fatto un test di gravidanza dopo otto giorni di ritardo ed è risultato negativo. Posso attribuire (anche se al quinto mese) questi dolori alla pillola? La ginecologa ha controllato il seno anche tramite ecografia nel mese di luglio. A questo punto non so se è il caso di ripetere un test di gravidanza, non so come comportarmi...
Grazie ancora

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La tensione mammaria è legata al progestinico della pillola, non controbilanciato dagli estrogeni.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 482XXX

Gentile Dottore,
ormai sono passati 7 mesi (quasi 8) dall'inizio di Cerazette e dopo il quarto/quinto mese lo spotting era completamente cessato. Il ciclo continua a venire anche se in maniera irregolare. Di solito prendo la pillola alle 14 e 25 tutti i giorni ma per problemi di orario spesso la prendo anche alle 15 (come oggi ma non supero mai le 15 e 30). Oggi, dopo un'ora da un rapporto con il mio compagno si sono presentate delle perdite rosa molto accese. Lo spotting che avevo era molto scuro, quasi marrone.
6 giorni fa ho terminato un ciclo molto abbondante durato 7 giorni, quindi mi sembra molto strano pensare a "perdite di impianto". Possono essere causate sempre dalla pillola? La mia ginecologa mi parlò di spotting nei primi 3 mesi di assunzione ma essendo Cerazette una pillola diversa dalle altre volevo sapere se sia normale che si presentino anche 7 mesi dopo. Durante questo mese non si sono verificati episodi di vomito/diarrea e gli unici farmaci che assumo sono Moment, Tachipirina e Oki. L'ultima visita ginecologica l'ho avuta a luglio e la ripeterò a dicembre. Mi consiglia di aspettare il prossimo ciclo prima di effettuare un test di gravidanza?
Sono un po' dispiaciuta, avevo già iniziato a cantare vittoria!

aggiungo che nei mesi di luglio/agosto ho curato la clamidia, l'ultimo tampone l'ho effettuato 15 giorni dopo dalla fine dell'antibiotico e ha dato esito negativo.

Grazie mille