Utente 514XXX
Buonasera, ad ottobre dopo molte settimane di dolore inteso al basso ventre, sono andata a fare una visita ginecologica. Il dottore mi ha riscontrato 2 cisti ovariche (Una a destra e una sinistra) di 5.5 cm l'una e mi ha assegnato una cura che prevedeva dal giorno seguente fino al 20 dicembre il ciclo continuo di pillole contraccettive ritenendo che bloccando le mestruazioni le cisti sarebbero state meno "stressate" e più propense a ritirarsi e assolutamente vietata attività sessuale altrimenti le avrei "fatte scoppiare".
Ad oggi però, da ormai una settimana le mestruazioni sono tornate anche se non proprio come vere mestruazioni ma piu perdite abbondanti di sangue scuro, senza che io abbia mai smesso la pillola...Il tutto accompagnato da un forte dolore.
Mi rivolgo a voi per sapere cosa ne pensate, se la cura fosse giusta e se è normale che ora mi sento così ..
Grazie in anticipo.
(Ho 20 anni)

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il consiglio terapeutico è corretto , la presenza di spotting non influisce sulla efficacia terapeutica della pillola estro-progestinica .
Unico dubbio è legato alle dimensioni delle cisti ovariche , che a volte in questi casi richiede tempi più lunghi per regredire dal punto di vista volumetrico.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI