Utente 472XXX
Dottore mi scusi ancora il disturbo un'ultimo consiglio.
Ho ovaie policistiche con ciclo irregolare dai 10 ai 15 a volte 20 giorni di ritardo solitamente abbondante con dolori il primo giorno tanto che prendo sempre un'antidolorifico ma solo il primo giorno e mi durano 5 giorni.
Ho notato Il mio ciclo diverso rispetto al solito ovvero tutto ha inizio dal ciclo del mese scorso.. 10 giorni di ritardo totalmente indolore(strano per me) e ciclo non scarso ma nemmeno abbondante come al solito é durato 5 giorni ma appunto non ho avuto ne dolori ne ciclo cosi abbondante dove cambiavo anche 5 assorbenti al giorno.
Questo é il secondo ciclo che mi viene venuto un giorno in anticipo quindi al 27 giorno mai successo addirittura in anticioo dai 13 ai 22 anni che ho il ciclo abituata a ritardi su ritardi ( proprio per le ovaie policistiche),anche questo indolore solo qualche dolore alla pancia ma sopportabile il giorno prima mi venisse il ciclo e poi nulla tutto tranquillo sto bene
Il flusso non é scarso é medio quindi comunque non sono macchie ma mèta o piu di assorbente lo prende comunque.
Devo fare una visita secondo lei dato che é il secondo flusso diverso dai miei cicli soliti? O comunque può essere normale?
L unico cambiamento che ho avuto é che ho perso 12 kg in due mesi e mezzo.
Io la ringrazio moltissimo già in anticipo.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un controllo ginecologico è d'obbligo , associato ad un esame ecografico.
Utile valutare la funzionalità TIROIDEA (escludere un ipertiroidismo, una tiroidite autoimmune ) la presenza di iperprolattinemia, alterazioni di alcuni parametri della coagulazione .
Indagini utili ai fini di una eventuale terapia e somministrazione di un estroprogestinico (pillola , anello vaginale e cerotto )
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI