Utente cancellato
Salve. Vi espongo il mio problema. In pratica questo mese il ciclo mi è arrivato l'8 di aprile, senza problemi. Ma appena 5 giorni dal termine di esse, ho ricominciato a sentire i fatidici sintomi premestruali, tra quali dolore ed intorpidimento del seno e pure l'ovulazione, che già mi avevano fatto presagire questo mese qualcosa sarebbe andato storto. Adesso, da ieri di preciso, ho cominciato ad avere perdite ematiche di pochissima quantità, di colore perlopiù roseo, e fatto strano sono già due giorni che compaiono allo stesso orario. Mi dovrei preoccupare? Mi rendo conto che da un consulto online non si può fare una diagnosi, ma almeno spero di trovare un po' di rassicurazione e conforto.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Probabilmente ha avvertito i sintomi del periodo PERIOVULATORIO , che in alcuni casi simulano quelli del periodo mestruale , accompagnati dalle perdite ematiche del picco ovulatorio (non patologiche !) .
molte donne convivono con questa sintomatologia nel periodo ovulatorio , e l'unico modo per poter evitare questo evento (ripeto non patologico ) è quello di bloccare l'ovulazione , cioè assumere la pillola.
Tutto ciò merita conferma , è una ipotesi di lavoro
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI