x

x

Ovaio micropolicistico

Il lubrificante intimo amplifica il piacere. 👉Scopri come usarlo

Salve,
ho 28 anni, alta 1.56, peso 48kg, sono in cerca di una gravidanza da 9 mesi ed ho l'ovaio micropolicistico.
Ho sempre avuto cicli lunghi dai 40 agli 80 giorni, ovulatori (eseguivo ogni tanto dosaggio progesterone non appena notavo un aumento di seno che mi faceva capire di aver avuto l'ovulazione), ma nel mese di luglio 2018 mi è capitato di avere dei cicli brevi e frequenti (a distanza di una settimana l'uno dall'altro) e senza sintomi ovulatori, in riferimento ai quali ero e sono tutt'ora sicura di non aver ovulato. Dico di essere sicura perché chiaramente ho iniziato a monitorare l'ovulazione con tb e stick ovulatori ed ora ho le cose molto più chiare in testa.
In seguito a questi episodi ho eseguito un eco transvaginale dal risultato negativo, che ha escluso cause organiche e ha confermato le cause disfunzionali (ovaie micropolicistiche).
Mi diedero da assumere Inositolo, Sinopol Forte per l'esattezza. Seguirono 2 cicli ovulatori con molto muco filante e lunghi circa 35gg (non mi sembrava vero). Dal terzo ciclo post assunzione Inositolo però ho iniziato a rivedere qualche problemino.... ho avuto 2 cicli lunghi 50gg con ovulazione al 37/38gg del ciclo, ma con spotting abbondante intorno al 21simo giorno... A causa dello spotting mi sono fatta visitare dalla ginecologa, la quale non ha visto niente di patologico ed ha attribuito il tutto a cause disfunzionali legate all'ovulazione tardiva. Secondo lei, visto che poi anche se in ritardo l'ovulazione avveniva, non mi dovevo preoccupare perchè "l'importante è ovulare".
Nel frattempo sono 40giorni che assumo Chirofert (d-chiro inositolo al posto del myo-inositolo che assumevo prima). Ora sono al 32simo giorno del ciclo, non ho ovulato, ed è da 10 giorni che ho perdite ematiche simil mestruazioni ma molto meno abbondanti.. a mala pena sporco il salva slip, più che altro lo vedo quando "vado in bagno" e sulla carta igienica, sono perdite rosse vivo con qualche coagulo, diverse dalla perdite che avevo avuto durante gli spotting degli altri cicli che invece erano rosate e leggerissime. Ho anche fastidi ovarici e sensazione di pressione alla pancia.
Potrebbe essere un ciclo anovulatorio arrivato in anticipo secondo i miei standard?
Preciso che sono stanca e preoccupata di questa situazione, ho intenzione di prenotare una visita da una specialista di Bologna (sono di Cesena) non appena terminano queste perdite.
Nel frattempo ho eseguito di mia iniziativa la curva di Glucosio con Glicemia ed Insulina (che non ho mai eseguito), vitamina D e TSH reflex, in modo da avere tutti gli esami freschi e pronti per la visita.
I miei ormoni androgeni dosati al 4 gg del ciclo, fatti a novembre, erano nella norma. l'FSH intorno a 5 ed LH intorno a 8. La prolattina era alta, smentita poi con spike 0 - 30 - 60 che ha confermato l'ipotesi di ansia da prelievo. Il progesterone nel post ovulazione era 13pg/nml. Fase lutale 12/13gg.
Cosa ne pensate? Esiste una soluzione al mio problema?
Potrebbe essere il Chirofert, che assumo da questo ciclo, a darmi questi problemi?
Grazie mille
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 41,5k 1,3k 255
Io le consiglierei un monitoraggio ecografico della ovulazione , dopo stimolazione con CLOMIFENE , associato all'inositolo.
mi permetto di affermare questo , perchè voglio sottolineare che i test commerciali indicano il periodo periovulatorio , ma non se è avvenuta l'ovulazione (scoppio del follicolo dominante ) .
Dalle sue notizie deduco che un tentativo di questo genere non è stato mai fatto
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottor Blasi, la ringrazio per la risposta.
Le volevo comunicare che le perdite durate una settimana si sono trasformate in un ciclo abbondante e con coaguli.. meno abbondante delle mie solite mestruazioni, ma comunque abbondante! Ormai sono 12 giorni che perdo sangue! E chiaramente non ho ovulato.. sono molto preoccupata! Cosa può essere? Penso alle cose peggiori... penso che magari durante le ecografie non si sia visto "qualcosa di brutto". Domani avrei dovuto avere una visita presso un centro di infertilità da una ginecologa che mi hanno consiglio ma ho dovuto rimandarlo visto il flusso...
Ho chiamato la ginecologa che mi segue attualmente e ha parlato di stress.. e di ciclo anovulatorio preceduto da spotting.
Mi è successa la stessa cosa a Luglio, ho avuto due cicli senza ovulazione nel giro di 20 giorni..
No, la mia ginecologa ritiene sia troppo presto per fare le stimolazioni ovariche.. ma io credo non sia troppo presto.. avere queste perdite e non sapere perché mi sta facendo ammalare mentalmente! Non credo che questa sia una ricerca di gravidanza serena.. vorrei che qualcuno mi aiutasse, concretamente. E per questo ho prenotato una visita in un centro specializzato.
Le vorrei indicare di seguito i valori della mia curva da carico di glucosio 75gr
Glicemia (mg/dl): Basale 99, a 30min 197, a 60min 135, a 90min 132, a 120min 175
Insulina (mcU/l): Basale 5, a 30min 47, a 60min 31, a 90min 29, a 120min 42.
La vitamina D è risultata insufficent
Cosa ne pensa?
Grazie mille
[#3]
dopo
Utente
Utente
Nessuno che può gentilmente rispondermi?
Grazie mille

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio