Utente
Buongiorno Medicitalia, mi piacerebbe molto ricevere un consulto per risolvere dei dubbi. Ho 25 anni e da circa 11 anni soffro di emicrania con aura. Descrivo per chiarezza la mia aura:piccolo punto cieco (come se fossi accecata dal sole) che pian piano prende la forma di C frastagliata che si allarga e scompare ai lati della mia visione. Dura 20 minuti. Segue un lieve mal di testa. Tutto passa con una bella e sana dormita. In alcuni casi ho avuto episodi di diplopia (giusto 5 secondi)che i medici hanno sempre associato alla stessa emicrania. L'emicrania con aura causa anche diplopia? Ho letto su internet del rischio di ictus per chi soffre di emicrania, mi domando: il rischio esiste perchè spesso i sintomi dell'aura sono confusi con quelle della Tia? Preciso che non fumo e non uso contraccettivi, le crisi sono notevolmente diminuite rispetto a 5 anni fa, circa 1 volta ogni 2 mesi, in passato anche 3 crisi al mese.Per me l'emicrania non rappresenta un problema ci convivo tranquillamente, ma non voglio che questo sia solo un sintomo di qualcosa di grave. Lei pensa che i miei sintomi possano escludere la TIA? Grazie mille!!!!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'emicrania con aura rappresenta un fattore di rischio per patologie vascolari quando è associata a fumo di sigarette e all'uso di anticoncezionali orali, in donne giovani. Il rischio sarebbe legato alla patogenesi vascolare dell'emicrania con aura. Senza i fattori sopra enunciati il rischio dovrebbe essere uguale a quello della popolazione generale. Tenga comunque sotto controllo pressione arteriosa, glicemia e colesterolo e pratichi attività fisica costante.
E' seguita da un neurologo?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dr Ferraloro sono lieta di aver ricevuto una sua risp.! Mi sono iscritta a questo sito su consiglio di una mia amica entusiasta dei suoi consigli! Le spiego un po' la mia situazione. Il mio medico mi conosce molto bene, sa che sono ipocondriaca, conosce bene il mio carattere : perfezionista, eternamente insoddisfatta e alla ricerca continua di affermazione e successo. L'emicrania mi compare quando mi annoio, quando ho voglia di strafare ma sono trattenuta da altro. Quando sto a casa e devo studiare dopo una giornata di lavoro e ho ospiti improvvisi, inaspettati e poco graditi. Non sono in cura da una neurologo, lei ritiene sia necessario? Ho appena sostenuto gli esami che hanno escludo il pfo. Domani ho gli esami del sangue e delle urine (speriamo bene!!!!). La ringrazio per l'attenzione e la chiarezza della sua risposta.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è opportuno che ogni soggetto che soffre di cefalea, di qualunque tipo, sia seguito da un neurologo o da un centro cefalee. Comunque stia tranquilla e non pensi a malattie vascolari.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora per la sua risposta. Mi può dare qualche consiglio, basta fare una ricerca su internet per trovare un centro cefalee? Posso fidarmi?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a Napoli ci sono ottimi centri, per es. quello della clinica neurologica della Federico II o della Seconda Università (SUN).

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore sono ancora qui a chiederle un consiglio. Ho controllato pressione arteriosa, glicemia e colesterolo: tutto nella norma (se ha piacere, in un mio precedente consulto ho scritto i risultati). Adesso vorrei fare la risonanza magnetica ma ho paura non solo del risultato ma soprattutto del tubo , non credo di resistere. Ho letto della possibilità di risonanza all'aperto: è attendibile come esame? Io abito a Napoli, sa consigliarmi qualche centro ? La ringrazio per il tempo che dedica a tutti noi: GRAZIE DI VERO CUORE!

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a Napoli non conosco cetri radiologici dove effettuano la RM aperta che comunque ha un potere di risoluzione leggermente inferiore. L'ha prescritta un medico?
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore! Come da suo consiglio ho prenotato la visita dal neurologo, ma qui da noi i tempi di attesa sono lunghi!!! Per questo motivo avevo pensato di iniziare a chiedere al mio medico curante di farmi prescrivere la risonanza magnetica, per tranquillizarmi, anche se i realtà è da un po' che l'emicrania non viene a farmi visita (e speriamo si sia dimenticata di me!). Io in realtà mi sento benissimo, ma il pensiero di avere qualcosa di grave che ogni tanto mi causa quei disturbi visivi, a volte mi preoccupa. Lei pensa sia giusto attendere la visita e solo su consiglio del neurologo fare la risonanza? Grazie ancora, le auguro di trascorrere una splendida giornata!

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'emicrania con aura ha un andamento capriccioso, nel senso che può presentarsi per un periodo anche lungo per poi cessare anche per anni o decenni.
Le consiglio di non fare esami su autoprescrizione ma di attendere prima la visita neurologica, sarà il neurologo poi a prescrivere gli esami che eventualmente dovesse ritenere opportuni.
Stia tranquilla e non pensi a malattie importanti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Carissimo dr. Ferraloro, eccomi qui a chiedere di nuovo un suo aiuto. Tempo fa ho eseguito la visita da un bravissimo medico molto famoso nella mia città, pensi che lo studio era affollatissimo, nonostante la prenotazione ho dovuto attendere 5 ore! Il medico dopo una visita approfondita mi ha rassicurata tantissimo, ha parlato di scotmi scintillanti dubitando anche del fatto che io possa essere un soggetto emicranico. Ha collegato tutto ad un forte stress visivo. Ho insistito sulla voglia di essere rassicurata da una risonanza magnetica, e mi sono dovuta anche ascoltare i suoi rimproveri ( non capisco perchè anche per piccoli sintomi le persone fanno risonanze e i medici si rifiutano di prescriverla a me!). Sono uscita dalla studio felicissima, tanto tranquilla che i disturbi visivi sono diminuiti notevolmente. Felice decido di realizzare il mio sogno più grande: avere un bambino. Adesso con mia grande felicità attendo un bimbo da 10 settimane. Ma ecco che le paure ritornato. Per circa un mese ho avuto una tosse SPAVENTOSA, non potevo neaanche respirare che tossivo così forte da provocarmi dolori addominali. Tossivo ogni secondo. Non mi sono preoccupata perchè sono ormai da 5 anni che ad aprile ho questa tosse allergica. Non ho assunto farmaci. Adesso sto bene ma da circa 10 giorni a rari colpi di tosse si associa un dolore che dura qualche secondo alle tempie, occhio e si estende fino a dietro l'orecchio, dolore presente anche durante lo sforzo di defecazione . Fino a ieri non ero spaventata ma internet non mi ha rassicurata. Cosa può essere? Perchè per un mese di tosse violenta non avevo dolori alla testa e adesso si? ecco che mi pento ancora una volta di non aver fatto la risonanza che adesso in attesa non penso di poter fare. Grazie mille! Non finirò ma di ringraziare la sua disponibilità gratuita!!!!

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

complimenti per la gravidanza!
Le consiglierei di stare tranquilla e di non pensare a malattie importanti. A volte è possibile che i colpi di tosse o altri sforzi possano provocare delle fitte dolorose alla testa. Se nessun medico Le ha consigliato la RM dovrebbe stare serena perchè non ne ha visto l'opportunità. Trascorra serenamente questo periodo di attesa e non si lasci prendere da paure immotivate.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Grazie dottore! Come sempre le sue risponde hanno un effetto benefico! Speriamo di vivere questa splendida gravidanza con serenità! Le auguro una splendida giornata. Complimenti per la disponibilità, la grazia e la sua sensibilità che ho potuto constatare anche dalla lettura di consulti di altri utenti. Non è cosa comune trovare medici con questo grande spirito di umanità!

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

La ringrazio per le gentili parole e auguro anche a Lei una splendida giornata.
Mi comunichi, se non ci sentiamo prima, il lieto evento!
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore avrei bisogno ancora di un suo consulto. Due giorne fa ho notato un anomalo tremolio alla mano sinistra. Alcune volte quando cerco di tenere tra il pollice e l'indice un piccolo oggetto (quando me ne sono accorta mentre avevo in mano il tappo di plastica di una bottiglia d'acqua)dopo 5 o 6 sec le mie dita iniziano a tremare. Il tremore scompare se cammino tenendo in mano lo stesso oggetto. Se stringo forte l'oggeto il tremolio non è presente. Tremore è presente anche se appoggio la mano sul tavolo e sollevo leggermente l'indice. Ripeto che il distrurbo non è sempre presente. Questo può essere un sintomo preoccupante? Adesso che sono in dolce attesa posso fare una nuova visita neurologica? Grazie mille.

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

dalla Sua descrizione potrebbe essere un tremore dovuto a tensione muscolare che si può verificare in soggetti perfettamente normali e non ha significato patologico. E' ovvio che questa è soltanto un'ipotesi on line non suffragata dalla visione diretta.
Se il disturbo dovesse persistere si faccia controllare dal neurologo. Certo che può fare la visita neurologica in gravidanza.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro