Dolore alla testa.

Ho 38 anni, sono un insegnante, e da qualche mese, dal dieci di Gennaio, ho iniziato ad avere strani dolori alla testa. Inizialmente erano più dei leggeri giramenti (che attribuivo alla pressione leggermente alta), quasi delle vertigini, che poi si sono trasformate nel tempo in un dolore localizzato nella parte sx della testa; quasi una sensazione di torpore, di calore, come se mi stessero tirando i capelli. Inoltre ho come una sensazione all'orecchio sx tappato e anche l'occhio sx spesso è più bagnato della norma tanto che faccio fatica a mettere a fuco rapidamente. Nel frattempo, siamo a metà febbraio, ho iniziato ad avere strani formicolii alle mani e alle ginocchia e qualche volta, se assumo una posizione da seduto, anche nella parte addominale ( mi si addormenta la pancia!). Ho chiesto un parere al mio medico curante che dopo avermi prescritto delle analisi generiche, piuttosto complete, mi ha consigliato una visita neurologica, oltre ad avermi prescritto degli antinfiammatori in prima battuta e degli antibiotici e un fluidificante per del muco riscontrato nell'orecchio sx. Gli esami del sangue erano tutti nella norma e anche la visita specialistica dal neurologo non ha mostrato nulla di preoccupante. Ho fatto anche un controllo alla vista che sembra non evidenziare nulla di particolare. Il neurologo però mi ha consigliato una risonanza magnetica di routine, "tanto per tranquillizzarmi", che dovrò fare tra qualche settimana. Dopo il ciclo di antibiotici e degli antinfiammatori, la sensazione alla testa è quasi sparita, per poi ripresentarsi come prima dopo una decina di giorni. Adesso, in attesa della RM, continuo ad avere tutti i sintomi descritti, tranne i giramenti di testa, ai quali si sono aggiunte delle scosse un pò su tutta la testa. Ho iniziato ad avvertire anche degli strani dolori al collo e alle spalle; credo sia una questione legata alla cervicale. Il medico curante insiste nel dire di non preoccuparmi ma i sintomi sono tanti e spesso fastidosi. Volevo dire in ultimo che spesso ho sofferto di mal di testa che ho sempre risolto con ibuprofene. In questi ultimi tre mesi ho avuto il mal di testa vero e proprio circa tre volte (da dover ricorrere a ibuprofene), meno della media, considerato che il mal di testa, presunta cefalea, mi si presenta anche più volte nell'arco di un mese generalmente.
Vi scrivo alcune informazioni aggiuntive:
Da settembre mi sono trasferito in una località al nord molto umida; non so se questa cosa possa aver condizionato la mia salute.
Nello scorso anno ho effettuato quattro impianti ortodontici nella metà sx della bocca.
Resto in attesa di una vostra risposta. Grazie.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

il neurologo, che non ha riscontrato nessuna alterazione all'esame neurologico, quale diagnosi ha fatto o sospettato? Non Le ha prescritto nessuna terapia?

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Il neurologo si è limitato a dirmi che per quanto concerne il suo campo di competenza non c'era nessun problema. Ha visionato le analisi del sangue, che avevo con me casualmente, e mi ha detto di non andare oltre con accertamenti. La RM che mi ha prescritto l'ha giustificata con la seguente frase: "Io mi fermerei qui ma, per esperienza, so che per tranquillizzare il paziente è sempre meglio fare un esame più specifico in modo da mettersi l'anima in pace. Inoltre un controllo di routine un paziente, che nella propria storia personale annovera mal di testa da diversi anni, prima o poi lo deve pur fare!".

Dopo la visita neurologica sono tornato dal medico curante che controllandomi l'orecchio sx ha notato del muco e di conseguenza ha sospeso gli antinfiammatori e mi ha prescritto una settimana di antibiotici e tre settimane di fluidificante.

Come le dicevo nella prima richiesta, da qualche gg ho dei dolori nella zona del collo e spalle e questa notte il dolore è aumentato localizzandosi nella zona della spalla sx. Ho inoltre dolore alla schiena più del solito. Nell'ultimo mese ho interrotto qualsiasi attività sportiva e solo tre gg fa sono tornato a correre per una 40ina di minuti. Non so se il dolore aumentato nella zona collo/spalle e schiena sia aumentato a causa della corsa. Grazie per la cortese attenzione.

[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione ci sarebbe da indagare la colonna cervicale e lombare, per quanto riguarda il mal di testa un'ipotesi possibile è quella della cefalea di tipo tensivo. Comunque mi pare singolare che un neurologo di fronte ad un paziente con cefalea non avanzi almeno un sospetto diagnostico del tipo di cefalea stessa.
Non ha specificato se la RM prescritta è encefalica o cervicale.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Più volte, nel corso della visita, mi ha definito un cefalopatico; dedotto credo dalla mia anamsi personale. La RM prescritta invece è: CERVELLO E TRONCO ENCEFALICO. Purtroppo inizio pensare a malattie di ogni genere; delle più gravi. Volevo comunque ringraziarla per la cortese, oltre che rapidissima, risposta.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

non pensi a malattie importanti. Faccia la RM prescritta e poi la faccia vedere al neurologo e si faccia fare una diagnosi e si faccia prescrivere una terapia.

Buona serata
[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente per la cortesia. Seguirò le sue indicazioni senza pensare troppo.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottore,

ho ritirato oggi il referto della RM eseguita in data 18.04.2011.
Le riporto quanto scritto nel documento:

RM dell'encefalo (esame diretto).
Indagine condotta con tecnica FSE secondo piani assiali, sagittali e coronali utilizzando sequenze pesate in DP, T1-T2.
Normale ampiezza e morfologia delle cavità ventricolari e degli spazi subaracnoidei periencefalici.
Non alterazioni delle strutture encefaliche con carattere di focalità.
Linea mediana in asse.
Formazione rotondeggiante aggetta nel lume del seno mascellare di sinistra di natura flogistica (verosimile cisti da ritenzione).



[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

la RM encefalica è del tutto normale (la cisti del seno mascellare non è nulla di grave ed è di competenza dell'otorino). Faccia vedere l'esame al neurologo e si faccia fare una diagnosi con idonea terapia.
Mi faccia sapere.

Buona Pasqua
[#9]
dopo
Utente
Utente
Auguri di Buona Pasqua anche a lei e ancora una volta grazie!!!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test