Utente
Salve sono una ragazza di 29 anni, un mese e mezzo fà sono stata al pronto soccorso per via di sensazioni di "testa vuota" mai successo e mi sono spaventata. Mi hanno fatto le analisi del Sangue e la TAC e tutto ok non ci sono anomalie e in più ho fatto la visita dall'otorino e quella oculistica. Mi era stato consigliato di fare anche un rx cervicale dato che 4 mesi fa ho subito un tamponamento ma senza farmi vedere perché stavo bene. Sono poi andata dal mio medico curante che mi ha fatta vedere da un Fisioterapista e in più mi ha dato da fare una lastra completa alla schiena cervicodorsolombosacrale sia a riposo che sotto carico ( io ho una scogliosi lombare, ultima lastra 10anni fà circa, di 17gradi ). Durante la prima seduta si è accorto di una specie di "bozzetto" sotto la nuca proprio dietro il collo spostato leggermente dal centro verso sinistra, e mi ha chiesto se sapevo di avere una cisti. Nella seconda seduta quando gli ho detto che, ( premetto le sensazioni di "testa vuota" non le ho più avute ) il collo e la spalla mi tirano e se faccio un movimento "sbagliato" sento delle fitte, mi ha detto che può essere un muscolo contratto come se si fosse raggomitolato. ( Lui mi fà fare prima degli esercizi da sdraiata e poi massaggi osteopatici con infrarossi. ) Allora mi sono fatta vedere dal medico curante, io pensavo mi facesse fare un' ecografia e invece mi ha confermato che è un muscolo contratto perchè non è assolutamente una cisti e mi ha dato fastumgel per 20gg da applicare la sera. Premetto io faccio nuoto per la precisione nuoto libero da due anni due/tre volte la settimana,( nuoto solo dorso e pochino stile libero ) quindi non c'è un istruttore che mi controlla se faccio movimenti sbagliati e non faccio mai riscaldamento prima entro in acqua e inizio a nuotare. Poi per lavoro sto invece sempre seduta praticamente 6 ore. Quando metto questa pomata sto meglio quindi mi viene di pensare sia davvero questione di muscoli ( la applico da una settimana ) però ho delle fitte sia al collo, spalla e a volte anche alla testa, sempre dalla parte sinistra e continua a non passare. Ho eseguito un' ecografia privatamente e non ha evidenziato lacerazioni l' ecografo si è trovato d'accordo con il mio medico. Vorrei sapere se un muscolo contratto può davvero provocare una specie di rigonfiamento come ha detto il mio fisioterapista come se si fosse raggomitolato e se può provocare fitte leggere e sensazione indolensimento. Anche perchè immagino si siano girati anche i nervi e se la terapia che sto facendo sia quella adatta e come sono i tempi di recupero. Vi Ringrazio anticipatamente per La Vostra Cortese Risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile che il Suo problema sia dovuto a contrattura muscolare che quando è molto accentuata potrebbe dare un rigonfiamento visibile all'esterno. Le dico ciò con tutti i limiti del consulto on line, senza visitarLa.
La fisioterapia che sta effettuando potrebbe essere corretta ma un aiuto farmacologico sarebbe opportuno, ne parli al Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, quindi oltre alla fisioterapia e alla pomata sarebbe utile anche un anti-infiammatorio ? Cmq si c'è un rigonfiamento l' ecografia come dicevo non ha evidenziato lacerazioni. Prima di questo problema stavo bene. Purtroppo sembra non passi anche se al tatto il gonfiore sembra leggermente diminuito solo che l' indolenzimento e fitte collo-spalla e leggero giramento di testa continua. I tempi di recupero in questi casi come sono ?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sui tempi di recupero non Le posso dire nulla non conoscendo il problema direttamente. Circa la terapia farmacologica mi riferivo ai miorilassanti (rilassanti muscolari).

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La Ringrazio del consulto ne parlerò con il mio medico curante comunque per il momento ho eliminato anche il nuoto altrimenti con la sollecitazione dei muscoli non c'è miglioramento.
Buona Pasqua.

[#5] dopo  
Utente
Il medico mi ha anche prescritto un rx cervicodorsolombosacrale per via anche della scogliosi a riposo e sotto-carico. Comunque il rigonfiamento è diminuito solo che ancora mi sento un pò indolenzita ma meno rispetto a qualche giorno fà. Eviterò purtroppo di andare in piscina anche questa settimana. Spero anzi mi auguro davvero che in meno di un mese di risolvere del tutto. Tra 15gg ho un'altra seduta di Fisioterapia.

[#6] dopo  
Utente
Allora fatta la lastra che ha evidenziato solo la scoliosi con un peggioramento di 3mm dell'asse aliale cioè dell'anca spostata di 1cm all' epoca erano 7mm però non c'è scritto i gradi della scoliosi c'è scritto solo che il fulcro è tra la D12 e la L1. Per il resto della cervicale non dice niente. Adesso il medico mi ha prescritto punture di voltaren associate a muscoril e un'altra pomata astrosilene. Io però sono andata da un altro Fisiatra che mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica che è la cosa migliore per capire se questo rigonfiamento può essere anche un' ernia anche perchè è strano che dopo quasi due mesi ancora ho questo rigonfiamento dietro il collo. Cmq ho già fatto due punture di voltaren e muscoril e il dolore non lo sento più però è sempre "gonfio" . Sicuramente devo dare anche tempo al tempo però devo capire bene di cosa si tratta esattamente. Lei cosa ne pensa ?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

circa il "rigonfiamento" non posso darLe alcun parere in quanto occorre visitarLa. Mi sembra però poco probabile che sia dovuto ad un'ernia, in questo caso all'RX cervicale si sarebbe rilevata un'alterazione di uno spazio discale. Comunque faccia la RM, come prescritto dal fisiatra.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Grazie per la Sua Risposta.
No anzi sul referto della lastra c'è scritto solo :
"Si documenta scoliosi della colonna dorso-lombare con fulcro in corrispondenza del passaggio D12-L1 associato a dislocazione craniale di circa 1cm dell'ala ilaica di dx rispetto al controlato. Non evidenti crolli vertebrali. Metameri di regolare altezza. Spazi intersomatici di regolare ampiezza. Necessario videat specialistico ortopedico."
Ovviamente mi sono già fatta prescrivere prima la visita Ortopedica dal medico curante, che sulla lastra ha aggiunto che ho una verticalizzazione del rachide cervicale. Poi sono stata da questo Fisiatra che mi ha consigliato la RM perchè mi ha detto che potrebbe essere un' ernia e quindi meglio essere sicuri prima di agire con una terapia di massaggi o altro. Intanto continuo le punture di voltaren e mucoril perchè sto notando che nonostante il gonfiore ci sia ancora però mi fà passare almeno il dolore.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la verticalizzazione del rachide cervicale è un'informazione preziosa perchè indica la presenza di una contrattura muscolare.
Mi faccia sapere l'esito della RM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Scusi purtroppo girando su Internet ho letto del linfoma di Hodgkin che causa anche un rigonfiamento dietro al collo nella zona cervicale. Le analisi del Sangue fatte due mesi fà erano "perfette" e anche l' ecografia non ha evidenziato "anomalie" . Cmq ho perso giusto un pò di appetito ma per via del dolore a volte preferisco starmene a letto che stare seduta a mangiare. Per il resto non ho febbre. Mi sto spaventando per niente?

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se all'ecografia non è stato riscontrato nulla dovrebbe stare tranquilla. I linfomi comunque provocano ingrossamento dei linfonodi che l'ecografista è in grado di individuare. Le dico questo con tutti i limiti del consulto a distanza senza averLa vista.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Grazie Lei è molto Cortese.
No l'ecografia non ha riscontrato nulla di anomalo sulla parte in questione nel referto c'è scritto : ECOGRAFIA OSTEO-ARTICOLARE ( REGIONE NUCALE ) Lo studio eseguito con sonda ad alta frequenzan non ha documentato formazioni espansive nel contesto della regione indagata. Non evidenza di lacerazioni muscolari ne versamenti parifasciali .

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora può stare tranquilla.

Buonanotte
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Grazie
Buonanotte

[#15] dopo  
Utente
Il Medico mi ha fatto la richiesta per la RMN cervicale per cervicalgia cronica. Comunque anche lui mi ha escluso l'ernia perchè dall' rx cervicale si sarebbe visto qualcosa di anomalo sulle vertebre, secondo lui è più una forte contrattura o al massimo un ematoma. Comunque mi ha detto giusto indagare per essere sicuri per una cura adeguata anche perchè se no il Fisiatra non si prende ovviamente responsabilità di farmi massaggi o altro.

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, concordo col Suo medico curante.
Mi faccia sapere l'esito della RM cervicale.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Salve le torno a scrivere perchè stamattina ho fatto una visita specialistica ortopedica. L' Ortopedico mi ha prescritto da fare la ginnastica posturale e di riprendere assolutamente il nuoto. In più ha aggiunto che ho un gibbo dorsale dalla parte sinistra ( essendo magra si vede bene piegandomi in avanti ) per via della scoliosi. Poi gli ho chiesto se mi serviva da mettere una soletta alla scarpa ma mi ha detto non c'è bisogno perchè anzi peggiorerei la situazione. La scoliosi è di circa 17-18gradi . Per il problema al collo mi ha detto che non è niente di grave, ma che non devo fare massaggi. Mi ha spiegato che è un problema posturale essendo la colonna curva la postura è sbagliata e ne "risente" la muscolatura. Comunque la RSM la farò comunque. Mi ha detto di ritornare a Settembre per vedere come sto.
Saluti

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento. Ciò che Le ha detto l'ortopedico è assolutamente corretto, almeno ora, penso, si tranquillizzi un pò.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro