Congenita dilatazione delle cisterne della fossa posteriore

Buongiorno,
negli ultimi 5 anni sono stato soggetto ad alcuni episodi passeggeri di parestesie in alcune aree del corpo: braccia, mani, volto, piedi. L'esame neurologico obiettivo ha sempre dato esito negativo: il mio neurologo ha sempre ascritto tali disturbi ad un quadro di ansia generalizzata e somatizzazione, ed in effetti io sono molto ansioso oltre che patofobico, tant'è che sono in terapia psicofarmacologica con ansiolitico (Transene 5 mg 1 al giorno) e antidepressivo (Dropaxin 5 gocce 1 volta al giorno). Ultimamente ho iniziato a soffrire anche di cefalea di carattere miotensivo. Per farmi stare tranquillo in merito alle mie paure (SM, tumore cerebrale...) mi è stata prescritta una RMN senza mdc.
L'esito mi sembra sostenzialmente negativo:

-Le strutture anatomiche del distretto cranio-encefalo sono normali.
-Si rileva congenita dilatazione delle cisterne della fossa posteriore.
-Non sono riconoscibili alterazioni del segnale a carico del tessuto nervoso cerebrale.
-Non sono apprezzabili manifestazioni di natura emorragica.
-Non si riscontrano formazioni a carattere espansivo, nè reperti da correlare con la presenza di malformazioni vascolari.
-Sono visibili, caratterizzati da normale segnale di pervietà, i principali vasi arteriosi della base.

Scrivo per sapere in cosa consista la "congenita dilatazione delle cisterne della fossa posteriore".
E' una cosa di cui preoccuparsi?
E' sicuramente congenita?
E' potenzialmente patologica?

Sono molto ansioso, scusate.

Grazie per l'attenzione e per il vostro lavoro
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

non si preoccupi, perchè il rilievo non ha alcun significato patologico.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dott.Ferraloro
la ringrazio per la cortese attenzione e la rapidità della risposta.
Grazie alla sua consulenza dormirò una notte tranquilla... anzi mi impegnerò a sconfiggere una volta per tutte (o per lo meno a ridimensionare seriamente) le mie nevrosi, e dormire così notti tranquille per i prossimi 100 anni.

Cordiali Saluti
FAR
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi fa piacere di esserLe stato utile.

Buona giornata

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test