Utente 266XXX
Salve sono una ragazza di 23 anni, tutto è iniziato con una manifestazione dei sintomi proprio dal mio medico di famiglia: pressione alta (max 140) e battiti 120, ero semplicemente terrorizzata! Il medico mi diede allora 5 gocce di Valium e tornata a casa ebbi una crisi di pianto come non mai! Periodo effettivamente molto stressante per vari motivi!
Da quel giorno fu a fine! Cominciai a prendere da sola la frequenza cardiaca continuamente, finché (giugno) rilevando un battito ccelerato durante tutti il giorno , anche in situazione di riposo (sempre sui 80 90),e essendo finita al Ps con una pressione max nuovamente di 140, decisi di tornare dal medico che rilevò effettivamente battito accelerato (100) ma stavolta accompagnato da pressione bassa: max 90.
Mi prescrisse ECG, visita da un cardiologo, esami del sangue e delle urine
Dal cardiologo andai subito: "cuore sanissimo" fu la risposta ma cmq con frequenza 100.tachicardia sinusale.
Esami del sangue ok: tra cui anche tsh e fsh e così anche per le urine.
Sembrò che a quelle risposte anche il mio cuore si fosse rasserenato mq a fine luglio fra alti e bassi ricominciò nuovamente (75- 85 b/m) adesso da un mesetto circa la sensazione non è più di tachicardia, ma di un battito intenso, come se pompasse più sangue e un leggero tremore in tutto il corpo che aumenta in alcuni casi: come al risveglio (poco importa se mattutino o in piena notte) e certi giorni, come oggi, si ripresenta anche una frequenza altina (sugli 80).
Qualche giorno fa con amici parlavo proprio di queste sintomi e mi hanno misurato la press. Inizialmente( forse per un pò d'ansia) la max era di 140, subito dopo 136, dopo qualche minuti, da distesa la max era scesa a 89 e i battiti a 55!
Il problema è che sto diventando ipocondriaca! La domanda è cosa ne pensate? Perché questi tremori? E la frequenza cardiaca? È insopportabilepercepire i propri battiti anche attraverso una maglia o alle tempie che sembrano esplodere! Potebbe essere intolleranza a qualche cibo? Potrebbe essere solo ansia?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se il cardiologo l'ha rassicurata su eventuali problemi cardiaci è probabile che la sintomatologia riferita sia attribuibile ad uno stato ansioso che, se perdurasse nel tempo, andrebbe affrontato con lo specialista competente.
Il tremore è interno o visibile anche all'esterno?
Ha mai pensato di rivolgersi allo psicologo o allo psichiatra?
Il Suo medico curante cosa Le ha consigliato?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 266XXX

La ringrazio per la celere risposta che mi rincuora.
Il tremore è appena visibile all'esterno solo in alcuni momenti, in altri è avvertito come interno nel senso che, distendendo le braccia, non è visibile, ma io lo percepisco.
Ieri ho ripreso ad andare in palestra con un programma abbastanza leggero ed un tipo di a attività aerobica, devo dire che a parte un pò di stanchezza (fisiologica) ho avvertito una sensazione di benessere. A questo ho deciso di associare una dieta più sana.
Il medico curante mi ha suggerito di "tranquillizzarmi" e prendere infusi alla camomilla romana, sconsigliato inoltre qualsiasi tipo di farmaco inerente ai sintomi data la giovane età.

Stamattina al risveglio 80 b/m, a adesso a riposo (h:9.55) 74 b/m.
Tremore appena appena percepibile all'esterno.

La ringrazio nuovamente.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo con quanto Le ha detto il medico curante. Ottima la scelta di praticare palestra e di una dieta più sana.
Un consiglio? Non controlli più la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, al massimo, se vorrà, una volta alla settimana, ne guadagnerà in serenità.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 266XXX

Niente di più vero! Ma viene difficile non fare caso al tremore e alla tachicardia! Vedrò di distrarmi di più.
Rinnovo i ringraziamenti.

Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Utente 266XXX

Salve dottore, le scrivo perché questo tremore continua a non affievolirsi e purtroppo sto pensando alla SM! È possibile che sia solo ansia? Mi fa riflettere che questi sintomi si siano presentati in concomitanza a forte stress, ma è possibile che da giugno ad ora non siano passati?
Adesso mi sembra che a tremare sia pure la mia vista, non gli occhi ma la vista!
Il tremore è diffuso e non concentrato su zone particolari! Mi pare che sia peggiorato negli ultimi giorni anche se non capisco se è un effetto dell'ipocondria!
penso sia SM..!
Da una settimana ho eliminato ogni forma di zucchero (anche carboidrati) può aver peggiorato la situazione? Attendo con ansia una risposta!ovviamente la tachicardia non eccessiva rimane, per questa mia paura!

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il tremore non è un sintomo tipico d'insorgenza di SM, se dovesse persistere lo faccia valutare al neurologo.
Abolire completamente i carboidrati dalla dieta è un grave errore, una dieta corretta deve essere equilibrata. Il sistema nervoso è sensibile a problemi dell'alimentazione.
Pertanto se desidera effettuare una dieta se la faccia prescrivere da un dietologo medico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 266XXX

La ringrazio per la pazienza!
Penso che il tremore sia una mia sensazione in quanto nessuno lo percepisce, se non quando sono sotto sforzo (fisiologico)
Sto tentando di convincermi che è solo una mia impressione, anche la sensazione di vista tremolante si è molto ridotta da ieri!
Ho integrato del riso da ieri e più verdura, ovviamente ho rinunciato ad abolire i carboidrati!
Grazie ancora, cercherò di convincermi!

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il tremore è soltanto una Sua sensazione interna e non è visibile all'esterno l'origine psichica del problema è concreta.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro