Utente
Salve! Sono Irene, una giovane ragazza. Da circa un anno soffro di spasmi muscolari a riposo, iniziati nei polpacci ed ora estesi in tutto il corpo. Dopo circa due mesi dalla comparsa di questi sintomi ho fatto una visita neurologica di esito negativo seguita da una elettro miografia fatta agli arti inferiori di esito negativo ed un Pacchetto MIOP che è risultato tutto nella norma. Durante la seconda visita in cui la neurologa ha visto gli esami ha notato che ho i riflessi più lenti nel lato destro rispetto a quelli nel lato sinistro. Ho fatto quindi una RM all'encefalo ed alla colonna vertebrale, tutto risultato negativo (le due RM le ho fatte circa 3 mesi fa). Le fascicolazioni rimangono e forse sono anche più frequenti e ogni volta che metto in tensione i muscoli delle gambe e delle braccia, questi incominciano subito a tremare. Ho in oltre un tremore nelle mani che si presenta quando le uso. Detto tutto ciò... Crede che dovrei preoccuparmi anche se le analisi sono tutte negative? dovrei rifarle? cosa crede che potrebbe essere? L'ansia mi sta rendendo difficile la vita di ogni giorno.
Le porgo i miei distinti saluti e la ringrazio in anticipo.
Irene.

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
l'ansia è precedente o successiva alla comparsa dei disturbi?
Si è sottoposta a 2 visite neurologiche, una Emg ed una RM Encefalo. Risultao: alla seconda visita riflessi asimmetrici tra i 2 arti inferiori. Ma i disturbi persistono anzi aumentano. Ammettendo una quota di ansia reattiva ai disturbi medesimi, mi sembra che da un anno dall'esordio clinico e poco meno dalla Emg la sua specialista non abbia rilevato nulla di patologico.Ma i disturbi persistono. Credo a questo punto che lei abbia a buon diritto ad una "seconda opinione". Visita neurologica presso uno specialista che esegua anche la Emg e nel caso ritenesse oppurtuno le prescriva esami strumentali ove indicati. Non le ho chiesto se da un anno a questa parte ha assunto o assume tuttora farmaci, e se si quali.
Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua risposta celere! Per rispondere alla sua domanda, l'ansia è venuta dopo e sicuramente fa peggiorare gli spasmi. Non prendo farmaci se non qualche volta un integratore di magnesio. Questa estate però gli spasmi sembravano essere diminuiti, ma poi sono ricomparsi verso dicembre. Ritiene quindi che potrei avere qualche cosa anche se i risultati erano negativi la prima volta? la mia preoccupazione va in primo luogo al tremore muscolare che percepisco appena metto sotto sforzo alcuni muscoli... a cosa potrebbero essere dovuti?
Cordiali saluti,
Irene.

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Ritengo la cosa possibile seppur poco probabile. In fondo consideri la persistenza dei disturbi ed a quanto tempo fa risalgono gli accertamenti. Segua, se crede, il percorso indicato ed avrà contezza dell'attuale situazione clinica. Ottimisticamente (seppur senza mai averla visitata) potrebbe solo trattarsi di un prolungato stress psico-fisico, ma i controlli appaiono doverosi.
Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore!
Ho parlato con la mia dottoressa di base e lei non ritiene che sia il caso fare nuove visite visto che l'ultima risale a 4 mesi fa e la RM a 2. Mi ha dato però da prendere il Muscoril da prendere 2 compresse al giorno e devo dire che gli spasmi sono un po' diminuiti. Può essere un buon segno?
Cordiali saluti,
Irene.