Attivo dal 2013 al 2014
Gentilissimi neurologi,vorrei una delucidazione. Un neurologo mi ha riscontrato un tremore essenziale. Ma prima di questa diagnosi,un'altra collega per indagare mi aveva preiscritto una risonanza magnetica all'encefalo per escludere possibili altre malattie,anche perchè all'eon aveva riscontrato i riflessi vivaci ad arti inferiori e superiori.
Alla rm ,sono state documentate delle millimetriche focalità iperintense nella sostanza bianca temporo mesiale di destra,ed altre lesioni nella sostanza bianca bilaterale,aspecifice. Ho portato questa risonanza all'ultimo neurologo che mi ha visitato,e mi ha detto che sono lesioni ipossiche perinatali,premetto che io ho 21 anni.
Intanto non ho ancora capito cosa vuol dire ipossiche perinatali,e poi mi ha detto di rifare la rm tra 1 anno..quel che mi turba è questo: se delle lesioni sono presenti dalla nascita per come presume lui,perchè devo rifare la rm?Il neurologo nel referto dice: tremore a riposo,al capo e agli arti,indifferente la restante obiettività neurologica. Il paziente riferisce familiaretà(un cugino presenta tremore agli arti) Il quadro clinico depone per un tremore essenziale.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ipossia perinatale significa che al momento della nascita si è potuta verificare qualche situazione che ha comportato un ridotto apporto di ossigeno al cervello.
Ciò che Le ha detto il neurologo è un'ipotesi senz'altro possibile ma senza elementi di certezza, per cui il consiglio di ripetere la RM tra un anno è senz'altro condivisibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
La ringrazio dottore,il neurologo mi ha rassicurato dicendomi che può capitare,anche in soggetti giovani e sani,di riscontrare alterazioni alla rm senza un correlato patologico sicuro. Ma Se cosi dovesse essere,a cosa potrebbero essere dovute?Nel caso di tumori,alla rm vengono evidenziate come focalità iperintense?
Il neurologo mi ha detto che attualmente il referto della rm non giustifica il quadro clinico,in quanto non c'è coinvolgimento cerebellare.
Nel caso in cui io ripeta la rm,e il risultato sia anologo al primo,ci sono possibilità che io non sia affetto da qualcosa di grave?
Per quanto riguarda il possibilite stato ipossico,mia madre mi racconta che ho avuto difficoltà nel nascere,nel senso che ci ho impiegato un bel po,fino a quando poi è stata effettuata episiotomia,per agevolare la nascita .

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il reperto riscontrato non ha nulla a che vedere con i tumori, si tranquillizzi.
L'ipotesi dell'ipossia perinatale è possibile anche considerato ciò che Le ha detto Sua mamma.
In caso di ivariabilità del reperto alla successiva RM può certamente tranquillizzarsi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
La ringrazio dottore,l'esame è vero che per evitare problemi di interpretazione ,è necessario che rifaccia l'esame nello stesso ospedale e nella stessa macchina?Spero tanto che la rm rimanga invariata,io ho paura della sclerosi ,perchè è appunto caratterizzata dal riscontro di lesioni all'encefalo.. spero non sia il mio caso. Se vuole le faro sapere gli esiti futuri.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a mio avviso non è necessario rifare l'esame nello stesso posto, a volte comunque può essere utile se il centro è qualificato.
Sarebbe opportuno anche effettuare l'esame con mezzo di contrasto se il neurologo è d'accordo.
Può farmi sapere l'esito, certamente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,mi creda come se fossi suo figlio,ho molta paura che all'esame successivo la rm mostri delle nuove lesioni.
Dottore,è vero che il tremore sarebbe giustificato se lesioni avevano sede al cervelletto?
Io non sono un medico,però dottore,essendo che il tremore alle mani ce l'ho dalla scuola elementare,non è un pò' improbabile che possa trattarsi di sclerosi multipla?Vorrei inoltre sapere gentilmente,se durante questi anni di lavoro le è capitato di visitare pazienti che hanno anch'essi mostrato lesioni alla rm senza significato patologico?Io spesso ho sentito di persone con lesione aspecifiche alla rm,ma a 21 anni non è un po strano? Il medico di famiglia si è arrabbiato tantissimo,perchè dice che per un tremore comparso in giovane età ,non si fa una risonanza magnetica all'encefalo,che probabilmente ha documentato alterazioni comune,ma che nel frattempo mi hanno causato un forte stato d'ansia e preoccupazione per i controlli successivil.
Il tremore nella sclerosi multipla,solitamente,rientra nei sintomi d'esordio?io ricordo che anche alla quinta elementare ,se mi chiamavano alla lavagna,notavo un certo tremolio nel scrivere...
Dottore non c'è un esame del sangue che possa confermare l'ipossia perinatale?
Le riporto le alterazioni riscontrate alla rm,per evitare di scriverla per intero.
:Millimetrica focalità iperintensa nelle sequenze a TR Lungo si apprezza nella sostanza bianca temporale mesiale destra di non univoca interpretazione;utile consulenza neurologica.Minute focalità iperintensa nelle sequenze a TR lungo si apprezza nella sostanza bianca parietale bilaterale,aspecifiche.. ho fatto anche la rm cervicale che indica una rettinealizzazione della fisiologica lordosi,il midollo preso in esame è normale intensità e calibro.
Da quel che lei,a distanza comprende,le sembra che sia stata richista la consulenza dello specialista solo per la lesione riscontata nella sostanza bianca temporo mesiale di destra?La ringrazio di cuore per l'attenzione.

[#7] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Preciso che ho anche una malocclusione dentale con presunta disfunzione dell'articolazione temporo mandibolare.

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il tremore non è un sintomo d'insorgenza della SM e le alterazioni riscontrate alla RM non lo giustificano, nel senso che non c'è correlazione tra le due cose.
Sì, in effetti ci sono molti soggetti che stanno bene e per una RM effettuata per altri motivi sono state riscontrate alterazioni simili alle Sue.
Non esistono esami che confermano l'ipossia perinatale.
Non si scoraggi e viva una vita normalissima come tutti i ragazzi della Sua età

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie mille dottore,cercherò di star tranquillo,e non appena il medico mi dirà di rifare la rm la farò...la ringrazio di vero cuore dottor ferraloro,volevo dirle che sono anni che la seguo nei consulti,lei ha un modo di rispondere molto professionale e non solo...in qualche modo,con i limiti della distanza,ci dona a tutti noi un po di tranquillità..le farò sapere...

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie a Lei per averci scelto e per gli apprezzamenti nei nostri confronti.
Noi cerchiamo sempre, nei limiti del consulto a distanza, di dare il meglio, a volte si riesce a volte no.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
dottore vorrei sapere se quanto riscontrato in sede cervicale puo giustificare formicolio e torpore agli arti superiori. indagine eseguita in tecnica FSE E T2 E T1 PESATA,NEI PIANI SAGITTALE E ASSIELE E STIR SAGITTALE.

rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale con conservato allineamento dei metameri sul piano sagittale. Canale rachideo nei limiti.
A C4-C5: DISCO INTERSOMATIO RIDOTTO DI INTENSITà DI SEGNALE IN T2 COME PER INIZIALI FENOMENI DISIDRATATIVI,PRESENTA UNA MODESTA SILENZA DISCALE POSTERIORE MEDIANA CON LIEVE IMPRONTA SULLO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
A C5-C6 :MODESTA PROTUSIONE DISCALE POSTERIORE PARAMEDIANA DESTRA CHE IMPRONTA LO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
a C6.C7 modica salienza discale posteriore mediana-paramediana sinistra che impronta lo spazio subaracnoideo antteriore. Di regolare intensità di segnale e calibro il midollo preso in esame

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le alterazioni riscontrate a livello della colonna cervicale possono giustificare la sintomatologia che riferisce.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie mille dottore,visto che tale sintomatologia la percepisco anche agli arti inferiori,potrei chiedere al medico di indagare su tutta la colonna vertebrale? questa sensazione di formicolio agli arti inferiori noto che si viene a verificare specialmente quando sto troppo seduto e poi cammino

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, può chiedere al Suo medico curante che deciderà dopo una valutazione clinica diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Cordiali saluti Dott Ferraloro.

[#16] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore sono due giorni che ho delle fortissime vertigini,non riesco a stare seduto. Ho telefonato al medico e ha detto che tutto deriva dalla malocclusione dentale di cui sono affetto,e da quello che è stato riscontrato alla cervicale.

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile ciò che Le ha detto il medico. In tal caso consulti uno gnatologo e un fisiatra.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie dottore.

[#19] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,oggi sono stato dal medico di famiglia ,per spiegare in maniera più semplice i sintomi che ultimamente mi stanno spaventando..
Le vertigini sono piu forti al mattino,il formicolio agli arti superiori c'è,per lo piu percepisco anche una specie di pulsazione alle dita della mano.
Spaventato gli ho chiesto se secondo lui le alterazioni riscontrate all'encefalo potessero giustificare i sintomi,e mi ha detto assolutamente di no,è che tutto è dovuto alla cervicale e alla malocclusione e che non vede necessità di visita neurologica.
Io a settembre devo ripetere la rm con contrasto perchè la prima è stata fatta ad agosto 2012.
Poi dottore,da quando mi sono fissato con la sm improvvisamente sono peggiorato ,nel senso che sono comparse queste sensazioni strane.
Lei cosa ne pensa?

[#20]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo col Suo medico curante circa la non influenza delle alterazioni riscontrate alla RM sulla sintomatologia in atto.
Il fatto che i sintomi si siano accentuati o insorti in seguito al timore della SM farebbe pensare ad un disturbo psicosomatico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,mi scusi se torno a disturbarla sempre.
In modo approssimativo,è possibile sapere se è la rettinealizzazione della fisiologica lordosi cervicale a dare le vertigini,oppure le altre alterazioni segnalate?

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la rettilineizzazione della lordosi cervicale potrebbe causare le vertigini che riferisce,
le altre alterazioni ritengo di no, come Le avevo gia detto precedentemente e come Le aveva già detto il medico curante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si dottore,lo so,di fatti mi riferivo alle altre alterazioni riscontrate sempre alla cervicale. Modesta potrusione discale,vuol dire che c'è una piccola ernia giusto?

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ok, adesso ho capito. Anche le altre alterazioni potrebbero causare vertigini, comunque la protrusione non è ernia, lo potrebbe diventare ma non necessariamente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentilissimo dottore,le scrivo per mio padre.
Ha 55 anni,iperteso da circa 13 anni.
Non fumatore,leggermente obeso.
3 giorni fa notavo che era un po piu strano del solito,più assente,stordito.
Allora le ho misurato la pressione che era un po alta,per poi durante il giorno arrivare a PAO 203/90
Mi sono subito allarmato e l'ho portato al pronto soccorso,preciso che mio padre l'ultimo esame del sangue lo ha fatto a 17 anni,è un soggetto molto ansioso.
VERBALE DI PRONTO SOCCORSO ORE 12:42 PAO sx 203/90
ORE 13:31 RIFERISCE PICCO IPERTENSIVO E VERTIGINI . UTP: aprovel 150,lasix 25,tranquirit al bisogno. PAO13:33 160/85, ECG NON ALTERAZIONI IN SENSO ISCHEMICO ACUTO..pz ansioso EON:NELLA NORMA,DATE TRANQUIRIT 15 GTT PER OS
ORE 14:31 PAO: 140/80.
gli hanno somministrato una compressa di captopril.
Ci hanno dimesso con indicazione di rivolgersi ad un cardiologo di fiducia,perchè secondo il medico del ps, a volte dopo tanti anni il farmaco per l'ipertensione perde efficacia. Secondo lei è anche utile un ecocardiogramma?oggi ho ritirato le analisi del sangue e l'unico valore alterato è la colesterolemia :251,il resto tutto ok.
Dottore io ho 21 anni e sono molto preoccupato,perchè un mese fa ho perso uno zio a causa di un icuts emorragico. Vorrei un consiglio per alcuni accorgimenti da prendere. Oltre al cardiologo è necessario che si rivolga ad un neurologo?

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ovviamente segua le indicazioni del medico del P.S. facendo effettuare a Suo padre una visita cardiologica, eventuali esami diagnostici (ECG, Ecocardio) verranno richiesti dal cardiologo se ritenuti utili.
Le consiglio di parlare anche col medico curante perchè i valori di colesterolo sono elevati e, come Lei sa, il colesterolo è un fattore di rischio vascolare.
Se lo zio era fratello di Suo padre, a causa di familiarità per problemi cerebrovascolari, una visita neurologica sarebbe opportuna.
Comunque stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si dottore,mio zio da molti anni soffriva di diabete e ipertensione,solo che mio papà,a differenza di mio padre si cura con le pasticche,mio padre fortunatamente è seguito da me,e prende i farmaci per l'ipertensione, Mio zio si figuri che non ha mai preso i farmaci,e andava in giro con la pressione a 250/100.
Dottore,comunque lei ritiene che se l'ecg avesse rilevato anomalie al ps,mio papà non sarebbe stato trattenuto?
volevo inoltre dirle,che ieri ho fatto controllare il colesterolo a papà,ed è sceso a 194.

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, l'avrebbero ricoverato se l'ECG fosse stato alterato.
Stia tranquillo, non si preoccupi più di tanto, mi pare che stia seguendo bene Suo padre.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore la ringrazio ancora per la sua cordialità,le auguro una buona serata.

Arrivederci.

[#30] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore oggi mio padre ha fatto la visita. Nel referto non riesco a capire bene cosa ci sia scritto per la calligrafia poco comprensibile,comunque il medico mi ha detto che non ci sono alterazioni,nella conclusione c'è scritto: continuare con aprovel 150 mg, 1 la mattina e una la sera.
Le riporto i parametri presenti nel tracciato:

FREQ: 109
PR 132
QRSD 99
qt 325
QTc 438

ASSE
p 53
QRS 2
T 19
Poi ha scritto periodo di rialzo tensivo in corso di stress emotivo.
ansia reattiva
Psoriasi.
PAO 145/70

[#31]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che abbia fatto la visita cardiologica con ECG, comunque negativi, stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie dottore,cordiali saluti,

[#33] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,ieri ho fatto la visita fisiatrica,il medico mi ha detto che le vertigini e gli sbandamenti sono causati dalla patologia cervicale,mi ha detto che devo fare fisioterapia.
Dottore io sono un po preoccupato perchè sento dire che le vertigini da cervicale non esistono,e che ci sono altre cause.
Ma non penso che il fisiatra possa dirmi cose non vere.
Lei che ne pensa?

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il problema delle vertigini determinato da alterazioni cervicali è molto dibattuto, personalmente faccio parte di coloro che sostengono che questa evenienza sia possibile e concreta. Anche il fisiatra che ha consultato è dello stesso parere, segua le sue indicazioni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si dottore,seguirò le sue indicazioni.
La ringrazio cordialmente.

[#36] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentilissimo dottor ferraloro,mi scuso se continuo a disturbarla
Volevo informarla che la sindrome vertiginosa,sbandamento,persiste ancora. Sono in attesa di fare fisioterpia e anche una visita orl.
Nel frattempo però io sto continuando ad avere paura che ci siano di mezzo anche patologie di ordine neurologico.
Nel caso di lesioni cerebellari,sarebbe presente solo sindrome vertiginosa o ci sarebbero anche altri sintomi?
questo malessere mi sta deprimendo non poco..

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una sindrome vertiginosa di origine cerebellare può essere isolata, non necessariamente si deve accompagnare ad altri sintomi ma all'esame neurologico si riscontrano segni tipici di patologia del cervelletto.
Inizi la fisioterapia e faccia la visita otorino.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,nella risonanza del 24-8- 2012 viene scritto che non ci sono lesioni tronco encefaliche e cerebellari,quindi quante probabilità ci sono che si siano formate di recente?comunque farò la fisioterapia e la visita orl.

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le probabilità sono bassissime, quelle della popolazione generale.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
La ringrazio dottore,le farò ancora sapere.
non ha idea di quanta fiducia ho nei suoi confronti,spero un giorno di poterla conoscere personalmente.
Buona serata.

[#41]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Volentieri!

Buona serata a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentilissimo dottore,per ben due volte sono andato al pronto soccorso a causa di queste vertigini,se cosi si possono definire.
In realtà sento come se stessi su una barca,a volte da seduto e come se avessi la sensazione di dondolare.
I medici del pronto soccorso insisistono che il tutto è dovuto alla cervicale,allora io gli ho esibito la rmn encefalo che nel 2009 ha evidenziato le millimetriche focalità iperintense nella sostanza bianca temporale mesiale dx e in quale parietale bilaterale.
Loro dicono che non c'entrano niente quelle,ma come fanno a dirlo senza elementi di certezza?ho chiesto di far qualche esame diagnostico per vedere se c'è qualcosa in atto,e mi dicono che la rm di urgenza al pronto soccorso non vien fatta,la tac non me la vogliono fare perchè dicono che è meno precisa e poi avrei preso molte radiazioni.
Dottore,visto e considerato il quadro encefalico,come mai queste crisi vertiginose,non vengono prese in considerazione? Non può essere un sintomo d'esordio di sm?la psichiatra mi ha detto che l'ansia non provoca questi sbandamenti,se mai li puo far peggiorare.

[#43]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo con quello che Le hanno detto al P.S., cioè che il quadro RM dell'encefalo non è correlato alla sintomatologia che riferisce sia per le dimensioni estremamente ridotte (millimetriche) delle focalità riscontrate sia per la loro localizzazione. E' vero anche che la TC possiede un alto carico di radiazioni e per studiare l'encefalo è meno indicata della RM.
L'origine cervicale è possibile, è stata ipotizzata anche dal fisiatra.
Ha iniziato la fisioterapia ed ha effettuato la visita ORL?
Mi pare che tra qualche mese dovrebbe ripetere la RM, sbaglio?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
la rm teoricamente sarebbe prevista per novembre.
per quanto riguarda la fisioterapia aspetto che il centro mi chiami per iniziarla,la visita orl è per il primo di agosto. Purtroppo con la mutua è cosi,anche se comunque questo otorino è una persona di fiducia,esperto in patologie vestibolari.

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E allora faccia serenamente la visita ORL, la fisioterapia e la RM a novembre.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie mille distinti saluti dottore.

[#47]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottor ferraloro,ieri sono stato dal medico di famiglia ,mi ha detto che per tenermi piu tranquillo vuole farmi fare la rm prima di novembre,infatti stamattina con l'impegnativa del medico,ho chiamato al centro unico di prenotazioni e c'è un posto libero per domani mattina.
La rm è senza mdc.
Il refertò però lo daranno dopo dieci giorni,per cui io sarò molto teso .
Volevo chiederle,fascicolazioni diffuse in tutto il corpo,sono circa 4-5 mesi che le ho,solitamente sono indicative di qualcosa di grave?

[#49]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con visita neurologica negativa non c'è da pensare a malattie importanti.
Faccia serenamente la RM e non stia in ansia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#50] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
dottore ci sto provando a stare tranquillo.
Domani finita la scansione,posso chiedere al radiologo se c'è qualcosa di nuovo,visto che l'esito lo danno dopo dieci giorni?
quando effettuai la rmn encefalo il 24-8-2012,finita la scansione chiesi al radiologo se era utile completamento con mdc e mi disse di no.
Ma domani ci sarà un altro medico perchè quello di prima è in ferie.
Secondo lei possono dire qualcosa o loro sul momento non notano nulla?

[#51]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se chiede qualche informazione subito dopo l'esame il neuroradiologo potrebbe darLe un'indicazione di massima ma questo dipende dalla volontà del collega, infatti molti preferiscono non dare spiegazioni prima di avere refertato.
Il tentativo lo può fare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,il neuroradiologo mi ha detto di andare tranquillo,forse a quanto pare non ci sono altre novità. Non vorrei che me l'avesse detto per tranquillizzarmi.

[#53]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non penso proprio che l'abbia detto per tranquillizzarLa, evidentemente non è stato riscontrato nulla di significativo. Stia sereno.

Cordilamente
Dr. Antonio Ferraloro

[#54] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Lo spero dottore,io comunque quando sarò in possesso del referto,glielo scriverò.
Desiderei però che lei mi aiutasse ad avere un po di chiarezza,le prometto che poi non le farò tutte queste domande e che le scriverò solo in caso di reale necessità.
Nella rm del 2012 viene citato: Millimetrica focalità iperintensa nelle sequenze a TR Lungo si apprezza nella sostanza bianca temporale mesiale destra di non univoca interpretazione;utile consulenza specialistica.
Minute focalità iperintensa nelle sequenze a TR lungo si apprezza nella sostanza bianca parietale bilaterale,aspecifiche.
quel che mi domando io è questo: come mai veniva richiesta la consuenza specialistica solo per la lesione presente nella sostanza bianca temporale mesiale,e non per quelle localizzate nella sostanza bianca parietale?
la sostanza bianca temporale mesiale ha forse un ruolo particolare?
Da piccolo io ricordo che qualche volta ho battuto la testa,anzi piu volte,ma non è stata una situazione di gravita,una volta da piccolo ho battuto la testa cadendo dal tavolo,mia mamma mi diceva che continuavo a dire che avevo sonno per cui sono stato portato al ps,e mi è stata fatta una puntura antiemorragica,ma non so se questi episodi di non rilevante importanza possano aver lasciato questi esiti.
In caso contrario,c'è comunque la possibilità che io ci sia gia nato e che tali focalità rimangano invariate?
La ringrazio per il tempo che vorrà dedicarmi,se le farà piacere tra una settimana le farò sapere l'esito della rmn di controllo,le vertigini,e gli sbandamenti non sono passati,ma a differenza degli altri giorni sono lievemente diminuiti.

[#55] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Aggiungo che da piccolino,proprio A destra sulla fronte,mi è uscita una piccola ghiandola,che al tatto era come toccare un piccolissimo ossicino,la pediatra disse che sarebbe regredita da sola e cosi è stato.

[#56]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

cerco di interpretare ciò che voleva dire il neuroradiologo nel referto, per la focalità in regione mesiale-temporale è stata richiesta la consulenza specialistica in quanto poteva essere anche responsabile di altre condizioni che Lei comunque non ha mai presentato.
Le altre focalità a livello parietale sono state giudicate aspecifiche e quindi di minore significato clinico. Le ricordo però che questa è solo una mia interpretazione personale.
Che tali focalità possano essere in relazione all'evento traumatico pregresso è possibile, da escludere invece una correlazione con la "piccola ghiandola" sulla fronte in quanto esterna alla scatola cranica e quindi indipendente dal sistema nervoso centrale.
Ok, mi faccia sapere l'esito della RM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentilissimo dottore,le faccio i miei complimenti per il modo in cui si esprime,in effetti anche il neuroradiologo mi ha detto le stesse cose,ma volevo un suo parere. Ci sentiamo tra qualche giorno quando ho la rm.
INfinitamente grazie. Buona serata

[#58] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore ho preso l'esito della rm.


IV ventricolo,di volume nella norma,in asse.
Lieve ed assimmetrico ampliamento della cisterna magna in sede paramediana sinistra.
Non lesioni focali del tronco encefalico e del cervelletto.
Sistema ventricolare sovratentoriale nei limiti,in asse.
Normoespansi gli spazi subaracnoidei delle convessità emisferiche.
Rispetto all'esame precedente del 29.08.2012 ,invariati sia il piccolo focolaio tenuemente iperintenso evidenziabile nelle sequenze a TR lungo alla sostanza bianca temporale mesiale di destra;immodificate anche le millimetriche focalità iperintense della sostanza bianca parietale bilaterale.
Corpo calloso di spessore nella norma,di regolare morfologia.
Alcune cisti da ritenzione mucosa ad entrambi i seni mascellari.

[#59] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
il neuroradiologo ha detto che queste vertigini e sbandamenti non dipendono da queste alterazioni. Quindi dottore faccio la fisioterapia e aspetto la visita orl.

[#60]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che la RM encefalica sia sovrapponibile all'ultima effettuata, non ci sono variazioni, almeno si può tranquillizzare. Concordo con quanto detto dal neuroradiologo, le alterazioni riscontrate non giustificano la sintomatologia riferita.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
La ringrazio dottore per avermi aiutato durante tutto il mio iter diagnostico,le auguro una buona giornata. Distinti saluti.

[#62]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie a Lei per averci scelto e per la fiducia accordataci.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#63] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore ma cosa vuol dire tenuemente iperintenso?nella rm precedente diceva solo focalità iperintensa.. tenuemente vuol dire che l'alterato segnale non è notevole?

[#64]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Infatti...tenuemente vuol dire leggermente...
Dr. Antonio Ferraloro

[#65]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Infatti...tenuemente vuol dire leggermente...
Dr. Antonio Ferraloro

[#66] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si dottore,mi è stato riferito.
Beh,a questo punto devo aspettare che questi sbandamenti,che queste fascicolazioni,passino da sole.
Oltre alla vertigine penso soggettiva,ho anche la sensazione che quando cammino il pavimento sia in discesa,a volte mi sento mancare la terra sotto ai piedi.
Per quanto riguarda le fascicolazioni,il medico qualche mesetto fa mi ha fatto un'impegnativa per fare l'elettromiografia,ma solo per gli arti inferiori,perchè alle braccia non erano fastidiosissime.
Oggi ho prenotato tramite internet e aspetto che mi chiamino.
Eventualmente farò prima quella agli arti inferiori e poi a gli arti superiori.
Quel che mi chiedo io è questo: la rm non ha mostrato carattere di evolutività,per cui penso che la sm sia da escludere.
Ma queste fascicolazioni cosi diffuse,che si verificano spesso durante la giornata,a cosa potrebbero essere dovute? Sento anche le gambe pesanti ultimamente.
Non voglio nemmeno pensare a patologie cosi gravi come la sla,ho solo 21 anni e mi sto rovinando la vita.
Mi creda,ogni mese c'è n'è una diversa,e ogni qual volta che sto male ,gli esami diagnostici confermano che non è frutto della mia fantasia,si figuri che mesi fa avevo la sensazione di avere il cibo in gola, ho fatto la gastroscopia e mi hanno riscontrato un'ernia iatale da scivolamento assiale con reflusso gastrico.
Per la sla crede che possa stare tranquillo?

[#67]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in base alla visita neurologica negativa ed in base all'età starei tranquillo per la SLA.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
nella visita precedente di mesi fa all'eon mi è stato diagnosticato il tremore essenzale e se non sbaglio un'ipereflessia diffusa.
Farò anche l'elettromiografia e poi si vedrà,caro dottore le voglio un mondo di bene,buona serata.

[#69] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
dottore le ho mandato una email privata.

[#70]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se si riferisce a quella del 19 luglio, ho già risposto.
Se invece l'ha inviata stamattina ancora non è arrivata.
Dr. Antonio Ferraloro

[#71] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
L'ho inviata il 19 luglio dottore,ma non ho ricevuto risposta nè qui ne via email.

[#72]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A me la mail di risposta risulta inviata, comunque Le avevo scritto che le due protrusioni discali cervicali riscontrate possono giustificare i formicolii ed il torpore agli arti superiori.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#73] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie mille dottore,io comunque attendo la visita orl e vedere se c'è anche un problema vestibolare.
Attualmente nessuno sa riconoscere i miei sintomi.
La sensazione che provo è questa: mi sento perennemente in una barca,sento come se dondolassi,ma il sintomo più fastidioso è quando comincio a camminare: sento il pavimento come se fosse molle,in discesa,una sensazione bruttissima.
Sto assumendo un gastroprotettore perchè ho un'ernia iatale e il reflusso,e ho letto tra le controindicazioni che ci può essere una diminuizione della vitamina b12.
inoltre le fascicolazioni sono sempre presenti,ma non penso però di avere deficit di forza.
Il primo agosto ho la visita orl che mi preiscriverà gli esami idonei per capire la causa delle vertigini,e se vuole,come sempre,le farò sapere.

[#74] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,vorrei un suo parere.
Quando un anno fa feci la prima risonanza,da cui si evinsero quelle millimetriche lesioni,il neurologo mi visito e mi disse di rifarla dopo un anno,ma non mi disse di tornarci di nuovo.
Visto che la rm è sovrapponibile a quella,lei ritiene necessaria una rivalutazione neurologica?anche perchè con il ssn i tempi sono piuttosto lunghi.
Le faccio questa domanda non tanto per i sbandamenti o le vertigini,ma anche perchè spesso ho dolori alle gambe.
Mia mamma non è un medico,però oggi mi diceva di stare tranquillo perchè questi nuovi sintomi non sono legati ai focolai,sia perchè sono invariati,e sia perchè gia un anno fa alla rm erano stati evidenziati e io avevo solo tremore arti superiori e rot vivaci. Lei cosa ne pensa?
Io sto aspettando la visita orl,ma per i dolori alle gambe non so a chi rivolgermi.

[#75]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per i dolori alle gambe è necessario prima avere un orientamento di massima, cioè individuare orientativamente la branca specialistica di competenza. A tal riguardo la persona più indicata è il Suo medico curante che potrebbe indirizzarLa presso lo specialista più adatto qualora ne vedesse l'esigenza.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#76] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si dottore,aspetto che torni il medico dalle ferie,perchè il sostituto oggi non si è voluto sbilanciare piu di tanto, Ha dato una controllatina alla rm dicendo che le alterazioni non c'entrano coi dolori alle gambe e questi sbandamenti,inoltre mi ha detto che il focolaio in regione mesiale-temporale poteva essere responsabile dell'epilessia,è vero?
comunque io non mi sono trovato bene e aspetto il mio medico.

[#77]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, è vero, infatti alla replica #56 avevo scritto come risposta ad una Sua domanda <<per la focalità in regione mesiale-temporale è stata richiesta la consulenza specialistica in quanto poteva essere anche responsabile di altre condizioni che Lei comunque non ha mai presentato.>> per "altre condizioni" mi riferivo a quelle epilettiche.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#78] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Capisco dottore,quindi io fin adesso non avendo avuto delle crisi,posso escludere l'epilessia?un anno fa ho fatto un EEG che era negativo.
Però da piccolo mia mamma mi dice che avevo delle mioclonie,cioè a volte avevo degli scatti,proprio come quando si sente un rumore e ci si spaventa.
Ricorrenti stati ansiosi o depressivi,c'entrano con questo tipo di alterazione?

[#79] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
elettroncefalogramma ESITO:
RITMO DI FONDO TIPO ALFA A 10 13 C/S A MORFOLOGIA FUSATA DI MEDIO VOLTAGGIO E SIMMETRICO. PRESENTE LA REAZIONE D'ARRESTO ALLA LUCE.
DURANTE LA REGISTRAZION E DI BASE RARI RITMI LENTI DI BANDA THETA SULLE DERIVAZIONI CENTRO POSTERIORI DI AMBO I LATI. l'ATTIVAZIONE CON IPERPRENA NON DETERMINA SOSTANZIALI MODIFICAZIONI DEL TRACCIATO DI BASE
Conclusioni: TRACCIATO PRIVO DI SIGNIFICATIVE ANOMALIE BIOELETTRICHE

[#80]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può escludere l'epilessia, questa si diagnostica quando ci sono crisi tipiche che non lasciano dubbi, tranquillo.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#81] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentilissimo dottore,volevo informarla,che oggi,ho fatto la tac del rachide lombosacrale,per indagare sui dolori alle gambe.
Volevo chiederle,in caso di lesioni midollari tipiche della sm,questo esame farebbe notare qualcosa?nel senso,so che in quei casi è essenziale la rm,ma gia la tac non rivelerebbe qualcosa e in quel caso il neuroradiologo consiglia la rm?
Se nella tac risulta che il midollo è indenne,posso stare tranquillo?o a volte nella tac non si vede proprio nulla?

[#82]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'esame specifico per la ricerca di lesioni demielinizzanti è la RM, a volte anche nella TC si possono riscontrare alterazioni dubbie che vanno poi approfondite con la RM. Le alterazioni più piccole sfuggono alla TC.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#83] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,ho fatto la visita orl,ho spiegato i sintomi e mi ha detto che non sono vere e proprie vertigini.
Le scrivo ciò che ha scritto:
Riferisce episodi di disesquilibrio,senza sintomi cocleari.
Si consigliano es clinico della funzionalità vestibolare,test clinico della funzionalità vestibolare,studio del nistagmo provocato,studio del nistagmo registrato spontaneo,test vestibolare vibratorio.

Mi ha inoltre detto che il cervelletto indenne indica che i sintomi non sono causati da alterazioni cerebrali.
TUTTI questi esami devo farli l'11 settembre.

[#84]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, faccia gli esami prescritti e stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#85] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore ,ho ritirato l'esito della tac colonna,ma non penso che queste alterazioni possano giustificare i dolori alle gambe ed alla schiena.
A l3-L4 sostanzialmente regolare il profilo discale posteriore.
a l4-l5 minimo bulging discale.
A l5-s1 minima potrusione discale circonferenziale in appoggio sul sacco durale.
Atteggiamento scoliotico lombare sn convesso.

[#86]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ne parli col fisiatra o con un ortopedico per avere una valutazione diretta del problema.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#87] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si dottore,sono in attesa della visita,ma secondo lei,in maniera approssimativa,pensa che questa potrusione discale in appoggio sul sacco durale possa dare la sintomatologia da me riferita?

[#88]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a quale sintomatologia si riferisce?
Dr. Antonio Ferraloro

[#89] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
allora,a volte quando mi piego per raccogliere qualcosa mi viene un po di dolore lombare,e comunque spesso ho dolore alle gambe.

[#90]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale le alterazioni riscontrate potrebbero giustificare la sintomatologia riferita.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#91] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,mi scusi se torno a disturbarla sempre.
Giorno 11 ho degli esami per valutare la funzionalità vestibolare(che potrebbe essere responsabile dei problemi di disesquilibrio)
Nel pomeriggio,invece,ho la visita ortopedica,per capire qual'è la causa di questi dolori alle gambe.
Io vorrei capire se possa essere un problema neurologico.
Sento dei dolori,le sento stanche,come se qualche giorno prima avessi fatto sport,cosa che io comunque non faccio.
In caso di sm,quali lesioni giustificano il dolore,o in generale,la sintomatologia che riferisco?io ho lesioni aspecifiche a livello parietale bilaterale e una in regione mesiale temporale.
Sono molto preoccupato,sono giorni che non mangio e che non dormo.

[#92]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ricordo se ha già effettuato la visita neurologica.
Si tranquillizzi!
Dr. Antonio Ferraloro

[#93] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
la visita neurologica risale ad un anno fa quando il neurologo disse che le lesioni sono di natura perinatale

[#94]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia tranquillo, eventualmente faccia un nuovo controllo neurologico, per Sua tranquillità.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#95] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,se il sintomo persiste farò un controllo.
Io non so che pensare,un dolore alle gambe può far pensare alla sm?il neuroradiologo che ha refertato la seconda rm mi ha detto che le lesioni aspecifiche non sono niente,è che quella che va controllata nel tempo è quella situata in regione mesiale temporale.
Quando gli parlai delle mie preoccupazioni,dicendomi che queste lesioni mi spaventano lui mi ha detto: no vabbè,è solo una.
Poi dottore,c'è una cosa che forse io non gli ho mai detto,e glielo dico per rendere tutto piu chiaro.
La mia prima rm encefalica in realtà non me la aveva preiscritta nessun medico,adesso le spiego cosa è successo.
UN anno fa feci delle cure dentistiche,nei giorni successivi cominciai ad accusare dei fastidi all'emivolto di destra causati dalla malocclusione oppure dalle otturazioni,io preso dall'ansia,percepivo quella sensazione come parestesia,per cui andai dal medico di famiglia insistendo per una rm encefalica,è li furono riscontrate quelle alterazioni.
A Livello neurologico ho sempre avuto un tremore agli arti superiori ed inferiore,che il neurologo(che ha visto la prima rm)ha considerato un tremore essenziale.
Quel che vorrei capire io è questo: Le lesioni riscontate un anno fa,che adesso sono invariate,potrebbero adesso sviluppato questa sintomatologia alle gambe?oppure in questo caso ci doveva essere un incremento del carico lesionale?Si figuri che quando feci la prima visita neurologica il medico nonostante insieme a me fosse convinto che io avessi davvero la parestesia,mi disse che quelle lesioni non erano patologiche,e che al massimo ogni 3 anni avrei dovute controllarle.
Poi col passare dei giorni mi convincevo che non era una parestresia ma un fastidio appunto causato dai denti,perchè poi anche l'altra parte del viso mi ha dato questi disturbi,che si accentuano quando ho la mandibola in tensione.

[#96] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Quando un anno fa feci la prima rm e poi la visita neurologica il referto era questo:
EON: Tremore agli arti superiori,indifferente la restante obbietivitò neurologica,ad eccezzione di UNA IPEREFLESSIA DIFFUSA,AL COLLOQUIO EMERGE ANSIA LIBERA E SOMATIZZATA.
Si congilia follow. up di rm encefalo tra dodici mesi.

[#97]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si dovrebbero visionare le immagini della RM per dare un parere attendibile, intuitivamente escluderei che le alterazioni riscontrate alla RM encefalica abbiano una correlazione con la sintomatologia alle gambe.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#98] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,questo reperto evidenziato alla tac lombare :
A l3-L4 sostanzialmente regolare il profilo discale posteriore.
a l4-l5 minimo bulging discale.
A l5-s1 minima potrusione discale circonferenziale in appoggio sul sacco durale.
Atteggiamento scoliotico lombare sn convesso.
è possibile che meriti approfondimento con rm lombosacrale?nel senso,con la tac magari sembra una cosa lieve e con la risonanza si veda meglio?

[#99]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a mio avviso la TC effettuata è sufficiente, ovviamente occorre visionare l'esame per dare un parere attendibile, ne parli col medico che La segue per questo problema.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#100]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le confermo in generale che le alterazioni riscontrate alla TC lombo-sacrale sono compatibili con la sintomatologia riferita, nel Suo caso specifico è necessario vedere se c'è una correlazione clinica.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#101] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
si dolori alle gambe e formicolio alla gamba destra.
dottore grazie mille.

[#102] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,volevo informarla che domani ho gli esami vestibolari per indagare sui problemi di disesquilibrio.
Se gli esami saranno negativi posso stare tranquillo per problemi neurologici?la rm celebrale dice che non ci sono lesioni cerebellari.
Poi cosa mi rimarrebbe da fare?alla cervicale ho alcune modeste potrusioni discali.

[#103]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il tempo è tiranno per cui capisce bene che non posso leggere 102 post per verificare ciò che ha effettuato finora. La visita neurologica è risultata nella norma?

Dr. Antonio Ferraloro

[#104] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
la visita neurologica l'ho fatta un anno fa quando la rm celebrale evidenzio dei focolai aspecifici,ed era nella norma,mi era stato solo detto di fare un controllo nel tempo. Ad oggi ho sensazioni di disesquilibrio.. la rm dice:V ventricolo,di volume nella norma,in asse.
Lieve ed assimmetrico ampliamento della cisterna magna in sede paramediana sinistra.
Non lesioni focali del tronco encefalico e del cervelletto.
Sistema ventricolare sovratentoriale nei limiti,in asse.
Normoespansi gli spazi subaracnoidei delle convessità emisferiche.
Rispetto all'esame precedente del 29.08.2012 ,invariati sia il piccolo focolaio tenuemente iperintenso evidenziabile nelle sequenze a TR lungo alla sostanza bianca temporale mesiale di destra;immodificate anche le millimetriche focalità iperintense della sostanza bianca parietale bilaterale.
Corpo calloso di spessore nella norma,di regolare morfologia.
Alcune cisti da ritenzione mucosa ad entrambi i seni mascellari.

[#105]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, vediamo adesso cosa Le dirà l'otorino in merito agli esami vestibolari.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#106] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,ho fatto gli esami vestibolari,sono negativi,anche il test di romberg è negativo. Il dottore dice che questa sensazione di instabilità è di origine posturale,e mi ha preiscritto un test posturografico. Ha letto la rm encefalo,dice che le lesioni aspefiche della sostanza bianca parietale bilaterlale,e quella in regione temporale mesiale non sono responsabili(in particolare ha detto che quest'ultima è nella parte piu periferica del cervello) Lei conferma?

[#107]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che Le avevo dato questa informazione nelle fasi iniziali di questo consulto, in ogni caso confermo quanto detto dall'otorino.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#108] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore l'otorino mi ha detto che se fossero state vertigini neurologiche l'esame vestibolare lo avrebbe evidenziato tramite il nistagmo. è vero?

[#109]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In linea di massima sì, ma non sempre.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#110] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore visto che i focolai della sostanza bianca parietale bilaterale non giustifica questi sbandamenti,e gli esami vestibolari sono negativi,secondo lei è ecografia TSA?

[#111]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non capisco bene, vuole dirmi se è utile effettuare un ecodoppler TSA?
Dr. Antonio Ferraloro

[#112] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Esatto dottore,mi scusi se non mi sono spiegato bene. Il problema è che io sono molto ansioso e spaventato. Il medico di famiglia mi dice di stare tranquillo perchè la rm encefalo di controllo ha mostrato un reperto inviariato,e che non ravvede necessità di visita neurologica perchè all'encefalo non c'è un coinvolgimento cerebellare è perchè nella visita orl c'è un romberg negativo ed esami vestibolari negativi. Io avevo pensato ad ecodpoller tsa,inoltre ho anche fatto le analisi del sangue antitrombina,fibrogeno,ecc ec

[#113]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le analisi menzionate sono nella norma?
Dr. Antonio Ferraloro

[#114] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore le andrò a ritirare domani. Ma secondo lei sono validi i motivi per il quale il neurologo non ritiene necessaria la visita neurologica?

[#115]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il Suo medico curante La conosce bene, pertanto in linea di massima concordo con quanto Le ha detto. Vediamo prima l'esito degli esami.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#116] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Domani le farò sapere dottore. Grazie ancora.

[#117] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore ho appena preso le analisi.
ATTIVITA PROTROMBINICA .........risultato:121 v.di rif 80-120
I.N.R.................................................RISULTATO 0.95
TEMPO DI TROMB. PARZ. PTT .....RISULTATO 26 SECONDI-RIF 20-40
FIBROGENO............RISULTATO: 293 -VALORI DI RIFERIMENTO 200-450
ANTITROMBINA III RISULTATO 125-VALORI DI RIFERIMENTO 75-125


dottore io vedo due stelline accanto al valore attività protrombinica e accanto al valore I.N.R

[#118]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i valori che menziona non si allontanano significativamente da quelli normali, anzi i valori dell'INR nella maggioranza dei laboratori è considerato nella norma, tra 0,90 e 1,3.
Faccia vedere questi esami al medico che li ha prescritti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#119] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Si domani vado dal medico.... dottore stamattina nell'ospedale in cui ho ritirato le analisi sono andato di nuovo dal radiologo che mi ha fatto la risonanza,e mi ha detto che assolutamente quei millimetrici focolai non danno ne vertigini ne sbandamenti ,mi ha detto di andare tranquillo e io mi sono fidato,ha letto il referto ma non ha visto il cd.
Comunque dottore io ho anche una malocclusione dentale importante,quando andai da 1 ortopedico giorni fa mi disse che potrebbe essere la malocclusione che danneggia la cervicale,io in effetti in questi giorni mi sento fitte,trazioni al viso in corrispondenza delle mandibole.

[#120]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In tal caso è opportuno rivolgersi allo gnatologo.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#121] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottor antonio il medico ha visto le analisi del sangue e sono ok...quest'ultime sono quelle per vedere le trombofolie congenite?Nel caso in cui non siano queste,come si chiamano quelle per le trombofolie?ho saputo che in caso di focolai encefalici viene richiesto questo esame

[#122]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente ne esistono altri ma questi sono tra i più comuni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#123] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
La ringrazio dottore, Ma lei potrebbe dirmi in linea di massima,che sintomi potrebbbero dare le sedi delle mie lesioni?

[#124]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nella stragrande maggioranza dei casi sono completamente asintomatici.
Dr. Antonio Ferraloro

[#125] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Capisco.
Dottore,ci sono cose che i medici non mi hanno detto.
Una di queste è che in caso di lesioni della sostanza bianca,in soggetti giovani,è indispensabile effettuare un ecocardiografia per verificare la presenza di forame ovale pervio.
Io senza saperlo,giorni fa ho prenotato una visit cardiologica con ecg,che faccio ogni anno,cosi per controllo.
Le mostrerò la rm al cardiologo chiedendo se può preiscrivermi un ecocardio.
Nel mio caso esiste la possibilità di forame ovale pervio?
e se cosi dovesse essere,è una situazione di gravità?ci mancava pure questa per completare la mia preoccupazione.

[#126]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Solo nelle lesioni di tipo ischemico potrebbe essere un'ipotesi.
Grave certamente non è, è un'anomalia molto frequente e spesso asintomatica.
Se Lei però va in Rete troverà non una ma centinaia di situazioni che la potrebbero allarmare, non è certamente un buon sistema, rischia di cadere in qualche disturbo psichiatrico, per es. ossessivo, ipocondriaco, ansioso, se già non lo è.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#127] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Ha perfettamente ragione,comunque si.sono una persona estremamente ansiosa,cercherò di fare il possibile per non cercare piu. Mi scusi tanto.
Buona serata dottore.

[#128] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,volevo informarla che domani devo fare un emg arti sup e inf. Volevo sapere una cosa. Siccome io soffro di un tremore essenziale agli arti superiori e inferiori,e quando metto forza questo tremore aumenta.
Domani facendo questo esame,non appena il medico mi dirà certi movimenti,e mettere forza,il tremore influenzerà l'esame?

[#129]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il medico che effettuerà l'esame lo terrà in considerazione, non si preoccupi, non ci sarà nessuna interferenza significativa.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#130] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
ah ecco dottore,perchè io pensavo potesse alterare il risultato. Dottore l'emg è dolorosa?sono un po spaventato

[#131]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse un po' fastidiosa ma non dolorosa, poi dipende dalla reattività del soggetto.
Alcuni ritengono dolorosa anche una semplice iniezione intramuscolare o un prelievo di sangue...........

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#132] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore ci terrei a farle sapere l esito dell'emg.

ELETTREMIOGRAFIA SEMPLICE
Referto:
Muscoli esaminati :deltoide,branchioradiale,est com dita. opponente pollice,vasto laterale,est p alluce e gemello di ambo i lati
Commento :
attivita spontanea:fibrillazione assente nei muscoli esaminati
attivita volontaria:
- reclutemento dendenzialmente ridotto,prevalentemente di tipo temporale,per gruppi con quale unità motoria grande al m brachioradiale di ambo i lati e tibiale anteriore di destra
. reclutamento sino a quadri sub interferenziali con frequenze 40-50 C/S su tuti gli altri muscoli esaminati
Nervi esplorati: mediano motorio e sensitivo bilaterale

commento: valori ai limiti della norma
l'esaME emg ha evidenziato segni di lieve sofferenza neurogena perferica di data non recente(rimaneggiamento dei potenziali di unità motoria in assenza di segni di denervazione in atto)sui muscoli innervati dalle radici c6 di ambo i lati e l4 di destra, Dottore io ho fatto questo x esame per formicolio alle mani e gamba destra. Cosa ne pensa?Lui ha detto che posso escludere la sla con questo esito. Lei cosa dice?

[#133]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente può escludere la SLA ma la poteva anche escludere prima, come qualche volta Le avevo detto, infatti i formicolii sono un sintomo sensitivo e la SLA non si manifesta con sintomi sensitivi.
Probabilmente ci sono alterazioni a livello cervicale e lombare, nulla di grave, che possono giustificare la sintomatologia riferita.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#134] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Grazie mille dottore...quindi l'esito dell emg è buono?
lA RINGRAZIO ANCORA

[#135] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore questa lieve sofferenza neurogena ad l4 di destra,vuol dire che giustifica questo piccolo dolore e formicolio alla gamba destra?

[#136]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, questa alterazione giustifica la sintomatologia riferita.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#137] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,ieri mi trovavo in ospedale con un parente.
Mi incontra la neuroradiologa che mi fece la prima rm e mi ha chiesto come sto. Gli ho detto di aver avuto vertigini formicolio alla mano destra e alla gamba,a volte accompagnata da lievi dolori.
Gli ho fatto proprio vedere la sua risonanza che mi ha eseguito a lei.
E mi ha detto che lei nell encefalo quelle lesioni alla sostanza bianca parietale bilaterale aspecifica non le avevan destato alcun tipo di preoccupazione,di fatti non ha richiesto completamento con mdc,mi ha inoltre chiesto se soffro di mal di testa,e io da quando sono piccolo il mal di testa a volte ce l ho abusando anche di antinfiammatori,ma non so se può essere chiamata emicrania.
Mi ha inoltre detto che ha richiesto la consulenza specialistica per il "focolaio tenuemente iperintenso nella sostanza temporale mesiale destra" perchè è un punto un po "particolare.
Lei sarebbe cosi gentile da spiegarmi approssimitivamente cosa intende dire la dottoressa?
Mi ha inoltre detto,ma non sembra una rm da sclerosi multipla,il midollo cervicale è ok,il tronco encalico,il cervelletto è pulito.
Se davvero come dice lei,quelle aspecifiche non sono importanti,quello del lobo temporale destro,cosa potrebbe causare?
Io soffro di ansia,da ignorante penso: ma questi cambi di umore,questi stati ansiosi?Potrebbero dipendere da quest'ultimo?
Dottore le giuro che io non mi sono fissato,è stata ieri il neuroradiologo che fermandomi ha preso questi argomenti

[#138]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a questa domanda avevo già risposto alle repliche #56 e #77.
Le rilegga e stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#139] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,buona sera.
Ho mandato una emaila ad un neurologo che segue ad una mia parente...gli ho chiesto di quelle lesioni..e mi dice :Potrebbero esserci dalla nascita o avere anche una causa vascolare o essere infiammatorie per un vecchio processo (esiti). La sede può dare degli indizi, solo vedendole si può esprimere un giudizio.
Un saluto .
Dottore che vuol dire vecchio processo infiammatorio?

[#140]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

una pregressa infiammazione circoscritta passata inosservata.
La invito però a non dare più peso a questo problema che a detta dei medici che l'hanno seguita non ha in atto nessuna importanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#141] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore ,la volevo informare che ieri il cardiologo mi ha preiscritto un doppler transcranico e un ecocardiogramma transesofageo per escludere pervietà del forame ovale.
Ho scritto molti consulti per cui lei potrebbe andare in confusione.
La mia anamnesi è questa:dall'età infantile piccolo tremore agli arti superiori. Nel 2012 comparsa di algie in corrispondenza dell'articolazione temporo mandibolare destra,che col tempo si espanderà anche a sinistra(ho una malocclusione)
Nell'agosto 2012 rm encefalo senza contrasto che mostra la presenza di minute focalità in corrispondenza della sostanza bianca parietale di ambo i lati,di genesi aspecifica,e di un piccolo focolaio lievemente iperintenso in regione mesiale temporale.
Negli ultimi tempi disesquilibrio soggettivo con esami vestibolari negativi(questo sintomo non è sempre presente e tende a verificarsi nei giorni in cui sono particolarmente stressato.
Formicolio e torpore agli arti superiori,e lieve formicolio alla gamba destra(l'esaME emg ha evidenziato segni di lieve sofferenza neurogena perferica di data non recente(rimaneggiamento dei potenziali di unità motoria in assenza di segni di denervazione in atto)sui muscoli innervati dalle radici c6 di ambo i lati e l4 di destra)
Rm encefalo luglio 2013: invariate le millimetriche focalità iperintense.
Visita neurologica agosto 2012:EON: Nella norma ,se si eccettua una ipereflessia diffusa,ha effettuato rm encefalo e rachide cervicale con esito pressocchè negativo.(non capisco come mai viene considerato negativo da lui,vista la presenza di quei focolai)
Allora dottore,io seguirò il consiglio del cardiologo,ma fatti quest'altri esami io sinceramente non so a chi rivolgermi.
Quando ho fatto l'elettromiografia dal neurologo a cui portai la prima rm encefalo,chiesi a cosa potesse essere dovuta l'ipereflessia,e mi risponde: Può essere la cervicale. Ma è mai possibile?Non sono i problemi midollari a dare questa vivacità dei riflessi?La mia stroria è un pò strana nel senso che ho fatto vari esami strumentali che corrispondono forse in parte alla mia sintomatologia.n sede cervicale nel 2012 mi hanno riscorettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale con conservato allineamento dei metameri sul piano sagittale. Canale rachideo nei limiti.
A C4-C5: DISCO INTERSOMATIO RIDOTTO DI INTENSITà DI SEGNALE IN T2 COME PER INIZIALI FENOMENI DISIDRATATIVI,PRESENTA UNA MODESTA SALIENZA DISCALE POSTERIORE MEDIANA CON LIEVE IMPRONTA SULLO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
A C5-C6 :MODESTA PROTUSIONE DISCALE POSTERIORE PARAMEDIANA DESTRA CHE IMPRONTA LO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
a C6.C7 modica salienza discale posteriore mediana-paramediana sinistra che impronta lo spazio subaracnoideo anteriore. Di regolare intensità di segnale e calibro il midollo preso in esame.
9 agosto 2013 Tac lombosacrale: l3-L4 sostanzialmente regolare il profilo discale posteriore.
a l4-l5 minimo bulging discale.
A l5-s1 minima potrusione discale circonferenziale in appoggio sul sacco durale.
Atteggiamento scoliotico lombare sn convesso.
Il mio terrore è che un giorno mi venga proposta la rachicentesi,cosa che a causa della mia iperansietà non accetterei.
Dottore secondo lei quella ipereflessia diffusa è in correlazione con alcuni strumentali fatti?Io vorrei essere un pò tranquillo ma a volte questi sintomi mi rendono ansioso.



[#142]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'iperreflessia diffusa può essere segno di alterazioni delle vie piramidali che però nel Suo caso sono state escluse dalle RM encefaliche effettuate.
Personalmente ho riscontrato iperreflessia in molti pazienti che non hanno nessun problema neurologico, questo La dovrebbe tranquillizzare.
Faccia l'esame prescritto e stia tranquillo. Perchè poi dovrebbe fare altre indagini? Non ne vedo la necessità.

Cordiali saluti e buone feste
Dr. Antonio Ferraloro

[#143] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Va bene dottore,le farò sapere l esito degli esami.
Le auguro buone feste e una buona serata

[#144] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottor antonio,volevo inforarmarla che oggi sono stato dal medico di famiglia,lui non ha concordato con l'esame preiscritto dal cardiologo,perchè ritiene che il trans esofageo sia invasivo,e mi ha semplicemente detto di fare il doppler cranico,un ecocardiogramma e un doppler cardiaco.
Mi ha chiesto se percepivo ancora i formicolii alle gambe(specie a dx)io gli ho detto che durante la giornata li percepisco,e lui mi ha detto di stare tranquillo per un eventuale malattia neurologica,perchè a suo parere le millimetriche lesioni encefaliche non possono dare formicolii,ma solo le lesioni midollari,ma nel mio caso è stato solo esaminato il tratto cervicale,e il midollo preso in esame non ha mostrato alterazioni di segnali.
Ma secondo lei,per un formicolio ,non fortissimo,sarebbe necessario controllare il midollo spinale o ci sarebbero sintomi piu severi?
Inoltre dice che non vede un andamento tipico della sm,perchè si dovrebbe avere la comparsa di sintomi e remissioni spontanee nel tempo,mi pare che abbia detto cosi.
Mi dia un suo parere,ringraziandola ancora.

[#145]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il doppler transcranico è già un buon mezzo diagnostico per avere una valutazione sulla presenza di un PFO (pervietà del forame ovale).
In caso di positività, magari, sarebbe opportuno approfondire poi con l'ecografia transesofagea.
In caso di sospetta sclerosi multipla il primo esame da fare è la RM encefalica e del midollo in toto.
Sul decorso, quello indicato dal medico di famiglia è quello recidivante-remittente che poi è il più frequente. Comunque Lei non ha nessun deficit motorio.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#146] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore,volevo informarla che domani dovrò effettuare il doppler transcranico,mi hanno detto di stare tranquillo perchè non è assolutamente invasivo.
Volevo chiederle,che esami devo portare con me?
Io sono in possesso degli esami del sangue,le due risonanze magnetiche effettuate,l'eeg,l'elettromiografia e l'elettrocardiogramma.
Dottore,con questo esame si può capire se le millimetriche focalità sono vascolari?
il lobo temporale mesiale può essere colpito da lesioni vascolari?
Io da quando sono piccolo in alcuni periodi ho dei forti mal di testa,ma non ho mai capito se è una conseguenza della rettinealizzazione della fisiologica lordosi cervicale,o alla malocclusione.
Io vorrei(ma senza ossessione)arrivare alla causa di queste focalità in giovane età,mi chiedo se il fatto che mia mamma abbia avuto un travaglio di parto prolungato,e che io abbia inalato un pò di liquido amniotico possa aver causato qualcosa. Ma in questo caso non avrei dovuto avere deficit neurologici e delle capacità mentali?
Comunque dottore sto tranquilllo e aspetto l'esame di domani,la ringrazio di vero cuore,ci tenevo a dirle che io ho sempre avuto molta fiducia in lei.

[#147]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ok, faccia tranquillamente l'esame, non è invasivo.
Porti con sé quelli finora effettuati di cui, in questo caso, la RM è il più importante.
Inalazione di liquido amniotico? Poco probabile. Se dovessimo ricercare cause al parto è più probabile che si possa trattare di piccole ipossie che poi non hanno significato patologico nel corso della vita.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#148] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore ho l esito dell esame:
Diagnosi: T.C.C.D: DOPO SOMMINISTRAZIONE DI MDC(SOLUZIONE SALINA AGITATA)ATTRAVERSO VENA DEL BRACCIO NON SI RILEVA IL PASSAGGIO DI M.E.S IN ARTERIA CEREBRALE MEDIA DX A RIPOSO,DURANTE E DOPO LA MANOVRA DI VALSAVA.

[#149] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore,un altra cosa,oggi il medico che mi ha fatto l'esame,non so se era un neurologo oppure no,comunque,mi ha detto che la rm encefalica potrei farla anche vedere ad un neurochirurgo,secondo lei sarebbe utile?

[#150]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il doppler transcranico è negativo.
Un neurologo non avrebbe mai detto di fare vedere questo tipo di RM ad un neurochirurgo in quanto non è certamente un quadro RM neurochirurgico e questo specialista non è "allenato" a vedere questo tipo di esame (mi riferisco al tipo di reperto).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#151] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Capisc dottore,oggi ho portato l esame al dottore,e mi ha preiscritto i seguenti esami del sangue,ma non sono riuscito a capire del perchè.
Fattore coagulazione v
fattore coaugulazione VIII
EMOCROMO + FORUMA
FERRO
GLICEMIA
TRIGLICERIDI
CREATININA
COLESTEROLO TOTALE
OMOCISTEINA
ALT GPT
AST GOT

[#152]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è stata prescritta una batteria di esami per lo screening trombofilico, cioè per vedere se ci siano fattori favorenti la coagulabilità del sangue.
Altri sono esami di routine.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#153] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Dottore mi scusi se torno a disturbarla. Nell ultimo periodo il formicolio alla gamba e alla mano destra è tornato a farsi sentire,insieme alla sensazione di instabilità(sensazione di camminare su un materasso)
Il medico di famiglia mi dice che questo reperto:ELETTREMIOGRAFIA SEMPLICE
Referto:
Muscoli esaminati :deltoide,branchioradiale,est com dita. opponente pollice,vasto laterale,est p alluce e gemello di ambo i lati
Commento :
attivita spontanea:fibrillazione assente nei muscoli esaminati
attivita volontaria:
- reclutemento dendenzialmente ridotto,prevalentemente di tipo temporale,per gruppi con quale unità motoria grande al m brachioradiale di ambo i lati e tibiale anteriore di destra
. reclutamento sino a quadri sub interferenziali con frequenze 40-50 C/S su tuti gli altri muscoli esaminati
Nervi esplorati: mediano motorio e sensitivo bilaterale

commento: valori ai limiti della norma
l'esaME emg ha evidenziato segni di lieve sofferenza neurogena perferica di data non recente(rimaneggiamento dei potenziali di unità motoria in assenza di segni di denervazione in atto)sui muscoli innervati dalle radici c6 di ambo i lati e l4 di destra
è COMPATIBILE CON la mia sintomatologia,solo che io sono un pò sfiducioso,può una lieve sofferenza neurogena dare formicolio?vorrei un suo consiglio perche sono molto preoccupato.

[#154]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente le alterazioni riscontrate all'EMG possono giustificare la sintomatologia riferita. Non ricordo se ha effettuato esami diagnostici per lo studio del tratto cervicale e lombare della colonna vertebrale.
Per ovvi motivi non posso rileggere tutti i post precedenti.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#155] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
In sede cervicale nel 2012 mi hanno riscorettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale con conservato allineamento dei metameri sul piano sagittale. Canale rachideo nei limiti.
A C4-C5: DISCO INTERSOMATIO RIDOTTO DI INTENSITà DI SEGNALE IN T2 COME PER INIZIALI FENOMENI DISIDRATATIVI,PRESENTA UNA MODESTA SALIENZA DISCALE POSTERIORE MEDIANA CON LIEVE IMPRONTA SULLO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
A C5-C6 :MODESTA PROTUSIONE DISCALE POSTERIORE PARAMEDIANA DESTRA CHE IMPRONTA LO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
a C6.C7 modica salienza discale posteriore mediana-paramediana sinistra che impronta lo spazio subaracnoideo anteriore. Di regolare intensità di segnale e calibro il midollo preso in esame.
9 agosto 2013 Tac lombosacrale: l3-L4 sostanzialmente regolare il profilo discale posteriore.
a l4-l5 minimo bulging discale.
A l5-s1 minima potrusione discale circonferenziale in appoggio sul sacco durale.
Atteggiamento scoliotico lombare sn convesso.
E ALLA RM encefalica millimetriche focalita aspecifiche

[#156]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche questi dati possono correlarsi con l'EMG e con la conseguente sintomatologia.
Ne deve parlare però col medico che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#157] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
La ringrazio dottore,per le sue risposte sempre cordiali.
Volevo dirle che io nel 2012 mi ero fissato a causa di un tremore agli arti superiori,e ho convinto il medico di famiglia a farmi fare una rm encefalica che ha evidenziato delle millimetriche focalita in sede paritetale aspecifiche e una in zona mes temporale dx.
Poi un neurologo mi ha detto che sono frequenti,che potrei portarmele dalla nascita,inoltre il neuroradiologo non ha richiesto mdc,dopo 1 anno ho ricontrollato la rm encefalica ed è invariata.
Dottore io sto vivendo di paura,penso sempre che la mia situazione non è normale,ho 22 anni,temo di avere la sclerosi multipla,a maggior ragione a causa di questi formicolii.
Però dottore,una rm encefalica che evidenzia delle millimetriche aree aspecifiche,può dare formicoli e questa sensazione di instabilità?

[#158]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se le lesioni riscontrate sono di natura aspecifica e il neurologo l'ha rassicurata può stare tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro