Emicrania e miodesopsie

gentili dottori, desidererei un vostro parere riguardo alcuni sintomi che da un pò di tempo mi stanno lasciando alquanto inquieto: circa tre mesi fa ho sofferto di fastidiosissimi dolori alla testa all'altezza delle tempie, questi dolori ultimamente sono diminuiti in termini di frequenza e di intensità , personalmente non ho ancora capito a cosa fossero dovuti, se allo stress, alle troppe ore passate davanti al pc oppure al cattivo sonno;
da un paio di settimane invece, ho notato che ogni volta che guardo alla mia estrema destra, noto una macchia scura che sembra "accendersi" ogni volta che batto le ciglia; lo stesso problema ce l'ho all'occhio sinistro anche se sembra presentarsi solo quando faccio un'intensa attività fisica al termine della quale presento sempre un forte rigonfiamento dei nervi sulle tempie
spesso quando giro la testa come se volessi guardarmi le spalle, mi compaiono davanti puntini luminosi fluttuanti ed inoltre, da un paio di giorni ho un fastidioso movimento involontario del dito indice
premetto che sono miope con 5,5 diottrie ad occhio, soffro di lievi miodesopsie, sono un tipo abbastanza ansioso e ultimamente soffro di insonnia
Vorrei chiedervi dunque, se può esservi una relazione tra tutti questi sintomi, ma soprattutto a quale specialista dovrei rivolgermi e se la visita dovrei farla con una urgenza.
vi ringrazio
d.s.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

in base al Suo racconto le visite specialistiche da effettuare sono essenzialmente due, quella oculistica e quella neurologica.
Poi eventuali esami diagnostici, se fossero necessari, verranno richiesti dagli specialisti in questione.
Visita con urgenza? Penserei di no ma nemmeno da mettere troppo tempo in mezzo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test