Sbandamenti, strano dolore alla testa, vista offuscata. può l'ansia accentuare i sintomi?

Gent.mi Dottori,
complimenti anzitutto per il sito/forum che seguo spesso. Ho avuto spesso risposte celeri e cordiali. Capisco come sempre che un consulto online senza una visita ha i suoi limiti, ma vi scrivo per avere un parere oltre quello del mio medico curante. Non che non abbia fiducia in lui, è un ottimo medico, ma il problema è che mi conosce da piccolo, ed avendo una confidenza particolare, e quindi mi conosce molto bene, sa che essendo una persona ipocondriaca, e molto ansiosa dopo aver subito un grave lutto in famiglia, accentuo troppo i sintomi di alcuni fastidi.

Vado al mio problema. Ho 33 anni, sono fumatore. Sono purtroppo anche sedentario, in quanto svolgo un attività che mi costringe parecchio ore seduto al Pc. Da qualche tempo, avverto dei giramenti di testa, non veri e proprio sbandamenti [non gira niente intorno a me] piuttosto fastidi, alquanto debilitanti. Capita spesso di avere un forte dolore alla tempia destra e di vedere leggermente offuscato, con un senso di pressione anche sul setto nasale, alla nuca, e cefalee. Il mio medico indica queste fastidi all'infiammazione dello sterno cleido mastoideo accentuati dall'ansia. Ma può l'ansia creare questo turbine di terrore che porta a stare così male?

Grazie a chi vuole discutere di questo mio problema.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

come Lei giustamente scrive, non è possibile a distanza stabilire la natura della sintomatologia riferita. Ovviamente ciò che Le ha detto il Suo medico curante ha un suo fondamento ed è condivisibile. Anche un problema alla colonna cervicale può causare una sintomatologia simile.
Per il disturbo al collo in generale può rivolgersi ad un fisiatra.
Le consiglio di praticare attività fisica in modo regolare.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dott. Ferraloro. La ringrazio per la risposta celerissima, e mi scuso per non essere stato altrettanto veloce.

Mi consiglia di fare dei raggi alla colonna cervicale?
Quello che mi chiedo è, può l'ansia ingigantire il problema?
Perchè la mattina mi sveglio quasi sempre bene, ma nel corso della giornata cominciano i sintomi. Vista leggermente offuscata [gli occhi li sento sottosforzo, quasi come tirassero i nervi], pressione sul setto nasale ed alla fronte, e questi tremendi sbandamenti.

Mi perdoni per le domande, non pretendo una diagnosi basandosi su poche righe di testo in un forum, con un paziente che non conosce, però magari essere indirizzato su un percorso piuttosto che un altro, e se preoccuparmi per questa sensazione.

Grazie ancora.

[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

come Le avevo detto precedentemente, l'ansia teoricamente può accentuare la sintomatologia descritta. Nello stesso tempo un'indagine a livello della colonna cervicale potrebbe essere utile, l'esame lo indicherà il Suo medico qualora ne vedesse l'utilità.

Cordialmente

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test