x

x

Celafea tensiva, ansia e stanchezza...

Salve sono qui a chiedervi un consulto, da un paio di anni a questa parte (a dire il vero anche da molto prima) nel periodo delle feste, o comunque con i primi freddi (novembre/dicembre) mi sale un po di ansietta. Da un paio d anni peró mi prende anche una cefalea, che dal neurologo e stata considerata Tensiva. Ho forti giramenti tutto il giorno, senso di nausea, difficolta a vedere e mettere a fuoco e fastidi alla luce, fiacca sulla braccia (come dopo una grossa paura) fiato corto e un senso di stordimento/intontimento testa-naso-orecchie.

Da una settimana i sintomi sono diventati invalidanti tanto da non volere/riuscire ad svolgere le normali attività o comunque svolgerle in modo molto faticoso.

Negli anni precedenti il neurologo mi segnó 1/3 di compressa di trittico la sera prima di andare a dormire... E l anno successivo provammo con il cipralex (mi sembra 5/7 goccie al di).
Attualmente tampono con qualche goccia di xanax (5gg x 2 al giorno) che a dire il vero non mi da grossi giovamenti e da ieri sto provando a prendere (lo uso in effetti da mesi tutti i mesi per un problema di faccette articolari) 1cp di arcoxia 90 la sera...

Considerando l assenza del neurologo per la settimana delle feste e sperando che sia anche stavolta qualcosa di passeggero, in che modo posso aiutarmi?

Provo a prendere per una quindicina di giorni il famoso 1/3 di Trittico? Oppure qualche goccia di Cipralex? Ho ancora ambedue le confezioni sigillate in quanto ogni volta spero sempre che passi da solo...

Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.9k 2.2k 23
Gentile Utente,

come avrà certamente letto nelle linee guida del sito, a distanza non si possono consigliare farmaci, non conoscendo il paziente e quindi non potendo effettuare una diagnosi, lo vieta anche la legge.

Le allego il link delle Linee guida del sito
https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online/#parte2
in particolare Parte II, 1.b

Pertanto in attesa dello specialista si rivolga al Suo medico curante che La consiglierà sicuramente al meglio.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Ok grazie, mi dica almeno sei sintomi sono piu legati all ansia o alla cervicale...
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.9k 2.2k 23
Da ciò che riferisce, con tutti i limiti del consulto a distanza, sembrerebbe maggiormente un problema di tipo psichico, ansioso in senso generale.

Cordialmente

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto