La sclerosi multipla

Buonasera dottori,
Sono una ragazza di 20 anni che una settimana fa ha fatto una brutta scoperta..
Aprendo un armadietto di mio ho trovato un farmaco che si chiama plegridy.. e ho letto che serve a curare la sclerosi multipla.. all'inizio non so perché non ci ho dato molto peso, pensavo che magari potesse usarlo per altri motivi.. poi leggendo un po' qua e là ho capito che non era così... ieri ho avuto la conferma dei mei sospetti quando ho visto che per un istante mio padre ha avuto spasmi muscolari alla gamba sinistra... non so perché i miei genitori non me ne abbiano parlato e non so sinceramente nemmeno come dirglielo, probabilmente devo un attimo io digerire questa cosa... quello che mi chiedo è : in quanto tempo questa malattia peggiora? E soprattutto è ereditaria? Io come dovrei comportarmi? Devo fare esami di accertamento subito?
Grazie in anti E scusatemi ma sono ancora frastornata
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

si tranquillizzi, la SM non è ereditaria nel senso comune del termine.
Il decorso della malattia è estremamente variabile in base alla forma clinica e alla risposta del singolo paziente alla terapia.
Ci sono soggetti che non manifestano deficit significativi e conducono una vita assolutamente normale. Altri casi invece possono manifestare deficit di varia entità.
Pertanto non è detto che Suo padre debba necessariamente peggiorare (né in questo caso si possono stabilire i tempi).
Perché Lei non è stata messa al corrente del problema non posso saperlo, avanzerei l'ipotesi che lo abbiano fatto per non farla preoccupare, per "proteggerla".
Lei non deve fare nulla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille dottore per la sua risposta
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Di nulla.

Buona serata

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test