Utente 189XXX
Gentile Dottore,
mia figlia di 29 anni (40kg) per depressione/ansia e forte cefalea continua( da quasi un mese) ha iniziato una cura dal neurologo,
Era stata ricoverata in PS ,Tac negativa,sinusite negativa.
Contramal,paracetamolo non fa effetto.

Ieri ha iniziato la cura con:
-xanax 5gtt mattino e 5gtt sera,
zoloft 50 mezza cpr per poi passare a 1cpr
olanzapina 2,5 sera
Il neurologo dice che la olanzapina le servirà a togliere il mal di testa. (in 3gg)
Ora è molto preoccupata perchè il mal di testa persiste e aumenta e non sa più dove stare.
Secondo lei con tale terapia ci sono buone probabilità che la cefalea migliori in breve tempo?

grazie molte

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ogni soggetto risponde in modo assolutamente individuale ai farmaci per cui è impossibile rispondere in modo attendibile alla Sua domanda. Tre giorni sono comunque insufficienti per vedere eventuali benefici. Attenda 2-3 settimane e poi riferisca al neurologo la situazione del momento.
Se la cefalea dovesse intensificarsi contatti prima il collega.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 189XXX

grazie molte per la pronta risposta !
ma l'eventuale uso di contramal per ridurre il dolore può essere compatibile con gli psicofarmaci ?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

occorre particolare cautela nell'utilizzo dì antidolorifici in soggetti che praticano terapie come quella descritta, sono da usare solo in caso di dolore particolarmente intenso e dopo prescrizione medica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 189XXX

Grazie molte dottore,
mia figlia va un pò meglio.
Desideravo chiederle un parere su un tema che la preoccupa molto abbinato ai farmaci antidepressivi e ansiolitici che sta prendendo:
in caso di eventuale gravidanza,tali farmaci,possono essere compatibili o possono rappresentare un pericolo ?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

partiamo da un principio generale, in gravidanza sono sconsigliati tutti i farmaci, poi in caso di problematiche particolari e se i farmaci sono indispensabili, il ginecologo insieme allo specialista di riferimento per quel singolo problema valuteranno il caso singolarmente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro