Utente 285XXX
Buongiorno,
Da tre giorni consecutivi soffro di forte mal di testa. Questo è persistente dalla mattina alla notte ma l'intensità varia. All'inizio ho attribuito la sofferenza all'aria condizionata che è stata attivata da pochissimi giorni in ufficio, però il dolore persistente anche a casa ed altrove. La percezione è quella di avere una morsa che stringe ai lati della testa, rendendo la vita quotidiana difficile. Inoltre, cosa che ben mi preoccupa, è che tale sofferenza diventa intensa quando mi chino per raccogliere qualcosa da terra, quando mi volto con la testa e quando corro. Al compiere di questi gesti ho la percezione che la pressione sulle tempie incrementi in maniera violenta.
Ieri pomeriggio ho preso una compressa di Moment e la situazione non è cambiata, questa mattina ho assunto Okitask in bustina da 40Mg e ancora non noto migliorie.
Fin'ora ho sempre sofferto molto raramente di emicrania e quando è capitato, il fastidio non è durato più di un'ora.
Vorrei sapere gentilmente da voi cosa potrebbe essere e se sia il caso di contattare il mio medico curante.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un dolore costrittivo che si acuisce col movimento potrebbe essere di tipo emicranico ma non è da escludere del tutto una cefalea tensiva. Considerato che il dolore non risponde ai comuni antidolorifici e persiste da più giorni è certamente consigliata una visita presso il Suo medico curante per avere un primo orientamento diagnostico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro