Utente 411XXX
Salve,
ho letto che è stato approvato in Unione Europea il Cenegermin collirio, a base di NGF.

E' da un po' che si parla di un possibile utilizzo del NGF anche per il trattamento delle demenze.

Il Cenegermin verrà commercializzato solo per malattie oculari, ma secondo voi è possibile un utilizzo "off label" di questo collirio anche per persone malate di demenza?
Ci sono dei trial clinici a riguardo?

Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
Lei sicuramente sa che la scoperta del Nerve Growth Factor è vanto della Medicina italiana, per la quale la grande Rita Levi Montalcini meritò 31 anni fa il Premio Nobel per la Medicina. Posso dirle che ancora oggi vi sono trials che ne indagano l'utilizzo per la terapia di alcune gravi malattie del Sistema nervoso, tra cui appunto la malattia di Alzheimer. A riguardo di questa malattia (e può farsene anche un'idea consultando un mio blog sull'argomento) una ulteriore luce è stata fatta da ricercatori italiani proprio di recente.
Con i miei complimenti, La saluto molto cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it