Utente 455XXX
Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 23 anni e voglio parlarmi di un problema che mi sta preoccupando da mesi, circa 5, cercherò di essere breve: da premettere che sono una persona molto ansiosa ed ipocondriaca, durante i primi di gennaio ho contratto un forte raffreddore che è durato circa 5 giorni, mi sentivo ovviamente stanco e spossato, ma non davo a tutto ciò molta importanza perché lo attribuivo al forte raffreddore, il "problema" è che con il tempo, quando sono guarito, la sensazione di stanchezza e spossatezza non mi ha mai lasciato, da qui ho cominciato ad essere molto preoccupato, scrivendo su internet i miei sintomi, che includevano anche dolori muscolari a braccia e gambe, ho trovato che questi potrebbero essere attribuiti alla sclerosi multipla, da quel momento ho vissuto un calvario, non sono più riuscito ad essere sereno. Ho passato giorni in cui mi sentivo meglio e giorni in cui mi sentivo peggio, fino a che durante le vacanze di pasqua ho fatto una serie di indagini, emocromo completo, enzimi muscolari, mononucleosi, citomegalovirus, tutto nella norma a parte una leggera carenza di vitamina D e una piccola alterazione della ves, ma c'è da dire che mentre avevo fatto queste analisi ero nuovamente molto raffreddato, perciò la mia dottoressa non ha dato importanza a questo valore. Mi sono sottoposto inoltre ad una visita neurologica, risultata "assolutamente negativa", al che il neurologo ha attribuito tutto ciò all'ansia e mi ha prescritto delle gocce di xanax. Ora arrivati in estate, dopo un periodo in cui sono stato meglio, ma non al top della forma, sono ripiombato in questo stato di preoccupazione estrema, avverto dolori muscolari con leggeri spasmi alle braccia e alle gambe , stanchezza generale e inoltre mi sento anche giù psicologicamente, perché non riesco ad essere sereno, non ho mai perso la sensibilità ad esempio alle mani o ai piedi, certo qualche formicolio leggero lo avverto, ma ripeto, non ho mai perso la sensibilità, e devo anche aggiungere che ho frequentato un po' la palestra e, a volte, sono andato a correre senza problemi, percorrendo circa 7 km ogni volta. Vorrei avere un vostro parere, può tutto questo: stanchezza, dolori muscolari, spasmi e leggeri formicolii, essere attribuito all'ansia eccessiva, oppure dovrei preoccuparmi per la sm? Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita è aspecifica, nel senso che è in comune a molte condizioni, anche banali, per cui ritengo non ci sia da preoccuparsi soprattutto dopo una visita neurologica definita "assolutamente negativa".
Ovviamente possibile anche l'origine ansiosa del problema.
Se la Sua preoccupazione persiste senta un secondo parere neurologico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 455XXX

La ringrazio per la risposta dr Ferraloro, vedrò come andrà in questi giorni altrimenti mi rivolgerò ad un altro neurologo, lei comunque crede che non sia nulla di grave?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con i limiti del consulto a distanza sembrerebbe di no.
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 455XXX

La ringrazio ancora una volta dottore. Le auguro una buona serata.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro