Utente 458XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 18 anni e da circa due mesetti soffro di piccole fitte alla testa spesso localizzate nel nervo occipitale.. ultimamente invece da circa due giorni, anche se la mia preoccupazione si è scatenata circa un 10 giorni fa, avverto dei formicoli braccia e gambe e a volte anche delle fitte inoltre preso dall'ansia, avverto molta sudorazione... non so che fare ho molta paura anche perché mi sento lento ho le gambe e i polpacci appesantiti, ho troppa paura... non so se è solo ipocondria o non so....

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta sembrerebbe di origine ansiosa ma, considerato che a distanza non è possibile dare certezze, si rivolga al Suo medico curante che sicuramente inquadrerà il problema in maniera corretta.
Stia tranquillo e non si faccia prendere da paure immotivate.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Il giorno spesso non avverto niente, poi quando avverto qualche piccola sensazione o fitte iniziò a pensarci nuovamente e ricado nel panico... ora vorrei fare una risonanza magnetica consigliata dal medico, ma ho troppa paura...

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se questi sintomi sono sporadici, non continuativi, può stare tranquillo. La RM? Se prescritta da medico la può fare senza paura.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 458XXX

Okey grazie mille dottore, questo si verifica spesso la sera che avendo un'enorme fissazione iniziò a sentire molte fitte e dolori sparodici però non sono continuative, ad esempio il pomeriggio ne avverto molte meno e anche la mattina appena sveglio e la notte quando penso :"devo dormire, allora esse si allievano". Insomma la paura è costante anche se a volte non voglio pensarci...