Utente 452XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 24 anni, conduco una vita sana, non bevo e non fumo, ma sono un soggetto ipocondriaco!
Premetto che sono stata operata di adenoma ipofisario acth secernente nel 2008, asportato è tenuto sempre sotto controllo!
Dal 2010 sono subentrati attacchi emicranici con aura, con i quali ormai ho imparato a convincerci.
Vi scrivo perché è Da quattro giorni che avverto una sensazione di intorpidimento e di pesantezza alla gamba destra dallo stinco fino al piede e alla mano destra, partendo dal polso. A volte capita di sentire anche dei formicolii sia alla mano che alla gamba! Ho sensibilità, sento il caldo o il freddo, dal punto di vista della palpazione sono assolutamente uguali. Sembra però che con il trascorrere dei giorni non passi..
Ho parecchia tensione a carico delle spalle, in particolare della destra, che a volte mi prende anche il collo.
Essendo ipocondriaca ho fatto l'enorme sbaglio di cercare i miei sintomi su internet, arrivando a conclusione che potrebbe essere SM o SLA! E sono sempre più convinta di aver la prima.
Secondo voi, naturalmente sempre tenendo presente che si tratta di un consulto online, potrebbe essere SM?
Se non fosse così, a cosa potrebbero essere dovuti questi miei sintomi?
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita potrebbe riconoscere diverse cause, tra cui ansia, contratture muscolari, problematiche cervicali e lombosacrali, ecc.
Non penso che abbia potuto trovare le parestesie come sintomo di SLA.
Considerata l'unilateralità del disturbo però è indicata una visita neurologica, senza particolari preoccupazioni, solo per una valutazione diretta del caso.
Nell'attesa della visita neurologica può rivolgersi al Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Ringrazio innanzitutto per la celere risposta.
L'unilateralità potrebbe ricondurre alla SM?
Nel frattempo andrò dal mio medico curante, in attesa di fare una visita dal neurologo.
Lei comunque, sempre naturalmente considerando che si tratta di un consulto online, si sentirebbe di escludere malattie come quelle sopracitate(SM)?
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non si può escludere nulla, altrimenti non Le avrei consigliato la visita neurologica. L'unilateralità potrebbe ricondurre a tutte le condizioni che Le ho scritto nel post precedente comprese condizioni demielinizzanti, quest'ultime comunque sono statisticamente inferiori.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Buongiorno,
Le scrivo perché ho notato che il formicolio/intorpidimento alla mano e alla gamba(dal ginocchio in giù!) destra sembra migliorare con l'attività fisica, inoltre non mi prende più il piede e la mano sembra passata quasi completamente. Nel frattempo ho fatto tutti gli esami del sangue, compresi i miei di controllo, e sono tutti perfetti(compreso magnesio, ferro, vitamina B12 e folati). La dottoressa mi ha prescritto ancora vitamina D( ho sofferto di carenze in passato che ho integrato con delle gocce, ma la carenza non mi hai portato formicolii) e potassio; i quali li farò nei prossimi giorni.
Non contenta sono tornata dalla dottoressa di base, che mi ha provato i riflessi e mi ha fatto i test neurologici e dicendomi che è un tutto perfetto e che per lei è semplicemente un problema di circolazione, in quanto con l'attività fisica migliora. E inoltre mi ha cercato di tranquillizzare dicendomi che se fosse Sm i sintomi sarebbero costanti e non migliorerebbero con l'attività fisica.
Tra 10 giorni ho l'elettromiografia a tutti e quattro gli arti e spero di trovare una risposta.
Riprendendo a fare sport(sono sempre stata una ragazza sportiva) dopo le vacanze estive I formicolii sono quasi completamente passati, anche se a volte tornano a farsi sentire, ma in misura nettamente inferiore(sempre però dal ginocchio in giù!), oggi riscontro quella specie di formicolio a entrambi gli stinchi, ma penso sia dovuta all'ora di fit boxe di ieri sera e soprattutto al fatto che non la facevo da mesi.
Quindi le chiedo se secondo lei i miei sintomi sono riconducibili a questa malattia o meno.
O può essere che la mia ipocondria e la mia ansia Mi diano questa serie di sintomi?
Ho anche pensato possa essere qualcosa a livello di schiena o qualche carenza vitaminica (ma gli esami sono perfetti, quindi non saprei).
La ringrazio e mi scuso per essere stata così prolissa.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

difficile dare un parere attendibile a distanza, l'esito negativo della visita e le modalità di insorgenza e regressione della sintomatologia (con l'attività fisica) rendono poco probabile la SM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 452XXX

Quindi il fatto che i miei sintomi migliorino con l'attività fisica a cosa potrebbe far pensare? Dovrebbe tranquillizzarmi questa cosa? Sempre naturalmente considerando che si tratta di un consulto online.
Ho uguale sensibilità alle gambe, sento il caldo e il freddo e sono perfettamente identici alla palpazione!
E inoltre il fatto che oggi io abbia i formicolii in misto a "brividi" agli stinchi da entrambe le gambe può sempre essere rinconducibile all'attiva fisica di ieri?
Quindi lei si sentirebbe di escludere la Sm giusto!?
L'ansia e l'ipocondria si fanno sentire! Cerco di non pensarci ma il pensiero va sempre a finire alla Sm, non permettendomi di vivere serenamente.
Purtroppo dovrei capire se adesso si tratta di una cosa psicosomatica oppure li sento davvero, anche perché mi sembra strano che le parentesie, seppur con l'attività fisica migliorino, anzi a volte scompaiono proprio, persistano in modo discontinuo da due settimane!

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non si può escludere nulla ma considerata la discontinuità del sintomo rende l'ipotesi sm poco probabile.
Anche se fosse un problema psicosomatico, il sintomo non è "inventato", Lei lo sente davvero, solo che a causarlo è la mente e non una malattia organica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro