Utente 457XXX
Salve,
ho 20 anni sono un soggetto ansioso. Soffro da tempo di crisi d'ansia. vorrei un consulto in base a questa tematica. Oggi mi è capitato mentre camminavo di sentire prima le gambe deboli e poi come bloccate. pensavo che fosse un calo di zuccheri, cosi ne ho preso un po' la sensazione alle gambe è andata avanti fino al mio rietro in casa. Dopodichè i sintomi si sono spostati sul dolore al braccio sinistro e schiena. Sono gia stata a una visita neurologica, ma mi ha prescritto solo medicinali all'occorenza e sottolineando che il mio stato d'ansia non era ancora forte. Quest'epidodio è da ricordure all'ansia o ad altre patologie? Sono sintomi che fanno insinuare a un peggioramento del mio stato d'ansia.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

presumo che la visita neurologica abbia avuto esito negativo, il Collega ha fatto una diagnosi di disturbo d'ansia?

La sintomatologia di stamattina potrebbe essere anche di origine ansiosa, soprattutto perchè è regredita appena rientrata a casa, cioè in un ambiente protetto che è poi il Suo ambiente.
Ovviamente questa è solo un'ipotesi a distanza, se così fosse è opportuno un intervento di base e non al bisogno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro