Utente
Buonasera, dottore. Sono diversi mesi che accuso a periodi alternati mal di testa di tipo oppressivo e sensazione di peso sulla testa. Tutto è iniziato un paio di mesi dopo un colpo di frusta e premetto che da diversi anni lavoro al pc per sette ore al giorno. Sono andata in visita da un neurologo che mi ha diagnosticato una cefalea di tipo tensivo su base ansiosa e non ha ritenuto opportuno prescrivermi nulla, ma di iniziare una terapia alternativa prima. Ho fatto delle sedute tecar e adesso sto iniziando delle sedute di posturale e in più inizierò a breve anche piscina perché mi è stato consigliato dal fisiatra per sciogliere i muscoli del collo e delle spalle. Secondo lui e secondo il mio medico curante ho una forte contrattura dei muscoli del collo che mi porta cefalea . Le volevo chiedere se anche lei è di questa opinione in base ai sintomi che ho : mal di testa di tipo oppressivo, se tocco la nuca è molto dura nella parte destra e in più toccando la testa nella parte superiore con le dita sento dolore. Il mio medico mi ha prescritto miotens da massaggiare sul collo insieme a fisioterapia e piscina.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

concordo perfettamente con quanto Le hanno detto.
Quindi la mia ipotesi a distanza è stata confermata.
Se rilegge il vecchio consulto si accorgerà che quanto detto era stato già ipotizzato a distanza, per cui non posso che concordare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, è che essendo molto ansiosa vado a cercare ogni sintomo su Internet e faccio solo peggio. Inoltre muovendo la testa a destra e a sinistra, su e giù sento tanti scricchiolii. Dottore ma questo dolore al tatto sulla testa va via sciogliendo il muscolo pian piano o posso assumere qualche infiammatorio?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vada in Rete alla ricerca di autodiagnosi perché diventa un fattore ansiogeno, è fortemente sconsigliato.
Per quanto riguarda farmaci da utilizzare è vietata la prescrizione a distanza in un soggetto che non si conosce.
Le dico però che, in assenza di miglioramenti spontanei, un aiuto farmacologico è indicato ma deve parlarne col medico curante o col neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore. Un ultima cosa, secondo lei questa terapia di massaggi e un po' di nuoto mi può aiutare a risolvere il problema? Avevo pensato nel caso di parlare con un omeopata. Lei mi consiglia altro a parte come ultima spiaggia una terapia farmacologica?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, la terapia fisica ed il nuoto può aiutarLa.
Se non dovesse avere significativi benefici può dopo effettuare una visita fisiatrica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille dottore. Ho notato che premendo sulla testa dove mi fa male si accentua la sensazione di oppressione, lo sento proprio che è sensibile la testa dopo questa pressione. Può spiegarmi come mai una contrattura dei muscoli del.collo può portare a questo dolore al tatto e alla cefalea? È una sorta di infiammazione?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un muscolo contratto se pressato duole, proprio come se fosse infiammato, è la stessa cosa che accade quando si applica la pressione del dito per es. a livello della muscolatura cervicale contratta, questa pressione suscita dolore.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore, volevo aggiornarla sulla situazione. Ho sentito il parere del medico di base del mio ragazzo, il quale ha subito notato che mentre parlavo la mia mandibola si muoveva a destra e sinistra e toccandomi sotto le orecchie ho sentito dolore in corrispondenza della mandibola e se muovo la mandibola a destra e sinistra mi fa male. Mi ha consigliato una visita da uno gnatologo che farò tra una decina di giorni e nel frattempo per calmare i sintomi della cefalea mi ha prescritto sirdarul da 2mg da assumere la sera prima di andare a dormire. Le volevo chiedere se questo farmaco a queste dosi è pericoloso o ha effetti collaterali particolari e inoltre se lo ritiene efficace per calmare momentaneamente la cefalea in attesa della visita ortodentistica. Grazie

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bene, faccia la visita gnatologica.
Il sirdalud è un miorilassante, cioè un rilassante muscolare, spesso efficace i cui effetti collaterali però possono essere individuali, cioè variare da un soggetto all’altro.
Se la cefalea è da tensione muscolare il farmaco può essere efficace.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Dottore salve alla fine il sirdalud non l ho preso per paura dell eeffetto collaterale dell abbassamento di pressione. La visita dall ortodontista è per il sei marzo. Ma intanto sento sempre questa pressione sulla parte alta della testa, dietro, sulla fronte e dolore alle tempie con anche senso di pressione dietro al naso non so come spiegarle. E le tempie mi fanno proprio male, anche sotto le orecchie. Non so più che fare, la mia osteopata dice che il mio problema è la lingua che quando deflutisco va in basso e non in alto e mi causa questi dolori. Ma secondo lei è possibile? Mi aiuti, non so più che fare per stare bene.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l’ipotesi della lingua la escluderei, nella cefalea tensiva non ha nessun ruolo causale.
Per il resto non so cosa dire considerato che non ha assunto il farmaco prescritto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Dottore mi farò dire dal mio medico se vi è un miorilassante che non abbia particolari effetti collaterali. Quanto è plausibile l ipotesi "mandibola" nel mio caso? Anche se un miorilassante mi calmi la cefalea come faccio a essere sicura che dipende dalla mandibola e non da una cervicale o altro?

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Farà la visita gnatologica, quindi se c’è un problema mandibolare lo dirà il collega.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Dottore oggi sono stata dal mio medico di base per fargli vedere la mandibola in attesa della visita con l ortodentista. Mi ha fatto fare alcuni test e la parte inferiore della mandibola quando apro la bocca se ne va sempre verso sinistra. È una cosa normale? Inoltre il dottore mi ha detto che sto spesso con la testa inclinata a destra come se tendessi a compensare diciamo. Un ultima cosa. Mi ha prescritto 50 mg di expose prima di andare a dormire per una settimana perché gli ho detto che il sirdalud lo reputavo un po' con troppi effetti collaterali. Secondo lei l expose è un po'meno invasivo considerando il dosaggio di 50 mg al giorno? Grazie.

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, non è normale la deviazione della mandibola, va ovviamente valutata dallo specialista.
Riguardo l'expose, come Le dicevo precedentemente, gli effetti collaterali sono del tutto individuali.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Dottore stasera mi sono decisa ad iniziare la terapia con il miorilassante sirdalud, ma per precauzione i primi due tre giorni assumero mezza compressa, quindi 1 mg. Secondo lei potrei avere episodi di abbassamenti di pressione? Io ho la pressione nella norma, ma questo effetto collaterale mi spaventa. Un altra cosa. Dopo quanto tempo dovrei vedere benefici sulla mia cefalea assumendo un miorilassante? Perché il dottore mi ha detto di fare per una settimana sola questa terapia. Grazie

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la pressione è normale può stare tranquilla anche perché un abbassamento dei valori pressori non è tra gli effetti collaterali comuni del farmaco.
I primi benefici potrebbe avvertirli dopo alcuni giorni anche se i tempi sono variabili da un soggetto all’altro.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Grazie, dottore. Se dalla visita dallo gnatologo dovrebbe risultare qualcosa a livello mandibolare potrei essere certa che la mia cefalea derivi da quello?

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo lo dirà lo gnatologo, da qui non possiamo saperlo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Buongiorno, dottore. Stamattina ho preso una pasticca di expose. L ho presa stamattina perché sapevo di rimanere a casa tutto il giorno. Com'è possibile che dopo due ore dall assunzione non ho più il dolore sulla testa che avevo appena sveglia? Può essere che un miorilassante faccia effetto così in fretta? Quindi dottore l efficacia del farmaco mi fa stabilire ancora con più certezza che trattasi di cefalea tensiva? Grazie mille. Un ultima cosa. Sento una strana sonnolenza tipo da ubriacatura. È l effetto del miorilassante?

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in rari casi è possibile avere un beneficio alla prima assunzione del farmaco, questo conferma la natura tensiva della cefalea ma anche se il farmaco non dovesse dare risultati non la escluderebbe.
La sonnolenza può essere un effetto collaterale.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Grazie mille. In settimana ho una visita da un bravo fisiatra perché purtroppo il fisioterapista a cui mi sono affidata non mi ha risolto il problema, facendo sia tecar che massaggi. Almeno spero che il fisiatra possa controllare bene la mia cervicale e la mia schiena per fare una giusta diagnosi e se lo riterrà prescrivermi una rm cervicale. In più settimana prossima ho la visita con lo gnatologo per confermare o escludere che parta tutto dalla mandibola. Dottore lei ritiene che per la mia cefalea, data la.negatività dell esame dal neurologo e la sua tesi di cefalea tensiva e il miglioramento con il miorilassante expose, debba fare anche una rm encefalo? E faccio bene a farmi vedere anche da un fisiatra per capire se derivi tutto dal collo o in alternativa dalla mandibola? Grazie

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non penso sia necessaria una RM encefalica.
Faccia le due visite e se vorrà potrà farmi sapere l’esito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Salve dottore. Ieri ho fatto la visita dal fisiatra, che mi ha riscontrato una gamba più corta di un altra di 5 mm per cui mi ha consigliato un esame posturale 3d per prendere in considerazione un eventuale plantare. Poi con diversi test e visitandomi senza vestiti mi ha riscontrato una protrusione discale o forse un ernia e mi ha detto che è questo che mi crea la cefale e i dolori sulla testa e frontali. Mi ha prescritto una rmn rachide cervicale che farò tra qualche giorno e presa visione una terapia di 12 sedute di ozonoterapia che effettuerà lui stesso. Mi ha detto che ce un alta percentuale di successo in caso di dolori muscolari e protrusioni o ernia. Lei che ne pensa?

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il fisiatra l'ha visitata personalmente per cui non posso che prendere atto di quanto Le ha detto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Volevo sapere lei cosa ne pensa della ozonoterapia, se funziona per problemi cervicali e quindi di conseguenza per risolvere la cefalea dovuta a questo.

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ozonoterapia è una tecnica discussa che però, in casi selezionati, può dare dei benefici. Evidentemente il fisiatra visitandoLa e vedendo le immagini ritiene che tale tecnica Le possa giovare. Sull'esito però non è possibile fare previsioni di riuscita o meno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
Lei in caso si protrusione discale quale terapia farebbe iniziare a un suo paziente?

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non esiste una terapia per le protrusioni discali valida per tutti i pazienti, la terapia varia in funzione di diversi parametri come la visita medica, l'entità della protrusione, eventuali rapporti con le strutture adiacenti, ecc., per cui non si può dare una risposta univoca, si tende cioè a personalizzarla al massimo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente
Grazie dottore. Ma in caso di protusione o qualsiasi cosa risultasse a livello cervicale che probabilità ci sono che sia la causa della mia cefalea tensiva? Perché vorrei essere sicura che derivi da questo

[#31]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una contrattura muscolare cervicale può essere correlata ad una cefalea tensiva, una protrusione molto meno, a meno che quest’ultima non causi anche una contrattura antalgica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente
Salve dottore. Ho ritirato il referto della RM rachidr cervicale, da cui risulta : netta riduzione della lordosi cervicale nel tratto prossimale per rigidità. Minuscola focalita erniaria sottolegamentosa mediana in c5-c6 con lieve appoggio sullo spazio liquorale premidollare. Mi può spiegare cosa significano queste due cose e se possono essere la causa della cefalea? Grazie

[#33]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la riduzione della lordosi cervicale è causata da una contrattura muscolare, tale contrattura può essere messa in relazione alla cefalea tensiva con componente muscolare.
La piccola ernia non penso ma per essere precisi è necessario visionare attentamente le immagini dell’esame.
Le consiglio di rivolgersi ad un fisiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente
Grazie dottore. Due domande.
1) quell appoggio sul liquido premidollare è una cosa preoccupante e grave?
2)la dolorabilita che ho in alcune zone della testa al tatto e il mal di testa a livello di tempie e sulla parte superiore è dovuto presumibilmente da questa contrattura muscolare?

[#35]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

1. No.
2. Tensione o contrattura dei muscoli pericranici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente
L unica cosa che non riesco a capire, dottore, è se la tensione o contrattura dei muscoli pericranici dipende da questa contrattura dei muscoli del collo che, a sua volta, causa la riduzione della lordosi cervicale. Oppure i muscoli pericranici non c entrano nulla con la contrattura dei muscoli del collo?

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i muscoli contratti del collo possono causare cervicalgia, cioè dolore alla regione cervicale, mentre una tensione o contrattura dei muscoli pericranici possono causare la cefalea tensiva. Spesso le due cose sono associate.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente
Quindi probabilmente questa tensione ai muscoli del collo causa quella ai muscoli pericranici. Ma nel caso in cui fossero due cose a sé, dottore, come si procede per sciogliere la.contrattura dei muscoli pericranici?

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

esistono varie categorie di farmaci per curare la cefalea tensiva, non si possono però consigliare online.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente
Capisco, dottore. Le chiedo ancora un paio di cose.
1) il fatto che vari massaggi al collo mi attenuino il mal di testa fa pensare che la contrattura dei muscoli pericranici sia legata a quella del collo?
2) il fisiatra prima della risonanza mi aveva già diagnosticato un ernia o protrusione delle vertebre cervicali e mi aveva prescritto una terapia con ozono, eseguita direttamente da lui. Mi ha detto che l ozonoterapia va ad asciugare l ernia. Ora vedendo le immagini della risonanza e il referto ha solo avvalorato la sua tesi. E dopo l ozono mi ha detto che procederemo con la posturale ed esercizi per rafforzare i muscoli del collo. Lei che ne pensa dell ozonoterapia per curare ernie o protrusioni? Grazie mille

[#41]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

1. Può essere.
2. Le ho già risposto al #27.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente
Dottore oggi ho avuto un episodio di cefalea tensiva, che in verità sono diminuiti da quando ho iniziato l ozonoterapia, ma un paio di giorni alla settimana mi viene sempre. Ho notato che dopo giorni in cui ho grande dolore al collo mi scoppia questa cefalea e mi sento la testa che si comprime. Ora io avevo fatto già una visita dal neurologo che mi disse si trattava di cefalea tensiva con componente muscolare anche per la presenza dei trigger points. Le varie sedute di massaggi, tecar o altro mi fanno stare bene qualche giorno ma non risolvo il problema definitivamente. Lei mi ha detto che quella minuscola ernia che ho non porta cefalea. Quindi le chiedo devo sciogliere questi muscoli del collo e delle spalle o sarebbe meglio procedere con farmaci appositi per la cefalea? Non so più dove sbattere la testa per uscire da questo tunnel.

[#43]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se le tecniche terapeutiche non farmacologiche non hanno dato i benefici sperati il ricorso ai farmaci è una strada da percorrere, non con antidolorifici però.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente
Può prescrivermeli anche il mio medico di base o per forza un neurologo? Perché io una diagnosi già ce l ho. E seconda cosa, quali sono i più indicati secondo lei per questo tipo di mal di testa e per quanto tempo di assumono prima di vedere qualche miglioramento?

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le tipologie di farmaci da utilizzare in questi casi sono diverse, non è possibile però consigliarle online, è vietato.
Il medico curante può essere in grado di prescriverla se ha esperienza in tal senso, altrimenti La invierà dal neurologo.
Gli eventuali benefici potrebbero già essere evidenti mediamente dopo un paio di settimane.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro