Utente 348XXX
Buonasera, ho 23 anni, sono un ragazzo ansioso e ipocondriaco. In questo ultimo mese e mezzo sono stato molto sotto stress/ansia.
Leggendo quasi ogni giorno su internet ho paura di avere la sifilide terziaria, in quanto ho letto che a volte può essere senza sintomi e io 3/4 anni fa ho avuto rapporti sessuali. Non sono certo della completa protezione del preservativo ( asta scoperta o piccole magari rottture) i rapporti sono eterosessuali e non con escort o prostitute.
In questi ultimi giorni sento delle vibrazioni/tremori interni ma non così evidenti da fuori, ma io dentro me li sento. In piedi o facendo qualche attività non da seduto non sento o non percepisco nulla. Inoltre da una settimana più o meno sento un fastidio come se avessi un corpo estraneo nell’occhio destro. Ho molta paura, potrei avere la sifilide terziaria? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

no, lasci perdere la sifilide terziaria, non ha nessun sintomo.
La Sua sembrerebbe solo ansia, il fatto stesso che "legge quasi ogni giorno su internet" ne è una conferma.
La sensazione di tremore interno, alla Sua giovane età, è tipicamente ansiosa.
Riguardo la sensazione di corpo estraneo nell'occhio, è possibile che sia anche questo di origine ansiosa ma un controllo oculistico toglierebbe ogni dubbio.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 348XXX

Grazie per la risposta dottore. Ma la sifilide terziaria a livello neurologico come si comporta? Che sintomi da? E dopo quanto tempo?
Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le rispondo in generale, la neurosifilide si manifesta nei casi non curati o non curati adeguatamente nelle fasi iniziali della malattia (e Lei non ha avuto la malattia!).
I disturbi possono essere prevalentemente mentali come deficit importanti di memoria e disorientamento nello spazio e nel tempo, fino ad arrivare ad allucinazioni e deliri. Altri disturbi consistono in incoordinazione dell'andatura, dolori "folgoranti", ecc.
Più che altro Le consiglio di curare lo stato ansioso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro