Utente
Buonasera, scusate il disturbo ma vorrei un consulto in quanto il dubbio mi attanaglia. Premetto che ho eseguito una Rm encefalo con mdc a metà Marzo risultata negativa. È da un mese e mezzo che ho strani sintomi, quando mangio sento come se la lingua scivolasse in avanti e non avessi più coordinazione mentre mastico, con anche indolenzimento della mandibola. Inoltre ho avuto episodi di dislalia nelle ultime settimane; nel senso che inverto le lettere quando parlo (ad. Esempio una volta invece di dire "parola" ho detto "palora" altre volte invece di dire "veramente" ho detto "velamente" o comunque inverto le parole). Premetto che ho la R moscia e da piccola anziché dire la R dicevo la L, corretta poi andando dalla logopedista.. ma ormai era cosa risolta. Ho morso profondo che da domani inizierò a curare con un bite. Ho fatto una visita neurologica il 7 giugno risultata negativa, dove il neurologo oltre ad avermi fatto i vari test di equilibrio, vista e coordinazione.. mi ha fatto mettere la punta della lingua contro i denti dell'arcata inferiore e mi ha detto che non ho assolutamente nulla di quello che temo (sla bulbare) e che soffro d'ansia e ipocondria. Così mi ha prescritto daparox 20 mg e xanax da 0.5 mg (cura con daparox iniziata da 8 giorni), solo che io non sono tranquilla perché non noto miglioramenti.. mi succede anche che mentre dico una frase mi blocco di punto in bianco, e poi proseguo dopo qualche secondo. Scusate il poema ma vorrei sapere quali sono gli esami diagnostici per escludere quella orribile malattia (che il neurologo non vuole farmi fare perché non lo ritiene opportuno), non riesco più a condurre la vita di prima e vorrei sapere cos'ho. Scusate ancora il disturbo. Sono molto preoccupata.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

a parte la visita neurologica negativa, già sufficiente ad escludere la malattia che teme, Lei non ha NESSUN sintomo che possa fare pensare una SLA bulbare, questa è una diagnosi che si è fatta da sola su internet che ovviamente non ha alcun valore.
Concordo con tutto quanto Le ha detto il neurologo, compresa la terapia prescritta e la non utilità di indagini diagnostiche.
Per vedere i primi benefici del daparox devono trascorrere 3-4 settimane a dosaggio pieno, senza contare l'eventuale periodo di raggiungimento graduale di questo dosaggio.
E' probabile che abbia cominciato la terapia con 10 mg, conferma?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Esattamente Dottore, prima settimana mezza compressa di Daparox. Dopodiché una intera; la ringrazio per la celere risposta. Oltretutto spesso mi manca anche il respiro per cui può immaginare la qualità di vita come sia scadente ultimamente, però tenga conto che soffro di stomaco.. mai fatta gastroscopia ma diagnosticata dal medico di base. Leggendo su internet ho visto che la sla bulbare porta anche difficoltà respiratorie e per cui mi sono allarmata parecchio, oltre a tutti i sintomi di lingua rigida ecc che già ho... il neurologo inoltre mi ha riferito che la sla bulbare si sarebbe già vista dalla risonanza all'encefalo eseguita a Marzo, ma online ho letto che in realtà non è così e alla mia lingua lui ci ha dato un'occhiata veloce..

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lasci perdere internet ai fini di autodiagnosi perché è fonte solo di ansia e malessere e non ha nessuna attendibilità.
Usi internet per altre finalità.
Detto questo, la prima settimana di terapia con mezza cpr non deve essere valutata nelle classiche 3-4 settimane di attesa.
"Oltretutto spesso mi manca anche il respiro", altro tipico sintomo ansioso che non ha nulla a che fare con le problematiche respiratorie della sla bulbare.
Si tranquillizzi e continui la terapia iniziata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Si mi sento come se avessi un mattone sul petto, tanto da dover fare dei respiri profondi.
Continuerò la terapia.
La ringrazio molto comunque per la sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gent. mo Dott. Ferraloro,
Le scrivo di nuovo dopo 3 settimane, sto continuando la cura con daparox e xanax e sto iniziando a sentire qualche beneficio solo ora (ho iniziato la terapia il 22/06 con prima settimana mezza compressa di daparox e dopodiché intera). Sono ancora un po' preoccupata perché ancora ieri ho notato un errore nel mio parlato, volevo dire a una mia amica "rivolto verso il mare" e invece di dire così le ho detto "rivolso verto il mare" in quel momento ero tranquilla per cui non capisco davvero cosa mi stia accadendo, prima non mi succedeva mai! Ho sempre avuto un linguaggio fluido e ora non è più così. Sono un pochino più calma, ma vorrei capire cosa può essere perché non è normale.. questa cosa mi turba e non poco. Scusi ancora per il disturbo, vorrei un suo parere.. venerdì 26/07 ho la seconda visita dal neurologo per vedere come sta procedendo la terapia e ne parlerò anche a lui di questa cosa, ma prima volevo anche un suo parere perché sono spaventata. Anche perché ultimamente mi capita abbastanza spesso.
Grazie ancora.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vedo motivi di preoccupazione, sono normali questi episodi, consideri che è in terapia da poco tempo.
In ogni caso non siamo in presenza di un sintomo di sla, stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio per essere sempre così disponibile.

Cordiali saluti.

[#9] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se la disturbo di nuovo, ma non ci siamo.. oggi mi è capitato di sbagliare di nuovo a parlare. Anziché dire "siamo peggio" ho detto "samo pieggio" so di essere pesante nel continuare a chiedere pareri a lei, ma il mio neurologo continua a dire che io sto bene e che devo continuare la cura. Oltretutto adesso ne devo prendere due al giorno di daparox da 20 mg (me l'ha prescritto durante la visita del 26/07) perché il mio è un disturbo ossessivo dice. Inoltre mi ha detto che se voglio a questo punto mi fa rifare la rm al cervello, ma per farmi tranquillizzare e non perché serve a lui a livello diagnostico.. perché lui la mia rm encefalo con contrasto di Marzo ce l'ha già ed è negativa (questo mi ha riferito). Me la farebbe rifare solo per farmi stare bene a me e tranquillizzarmi perché dice che continuo a pensare di avere la sla bulbare e che è un ossessione ora. Ma io in realtà non vorrei rifarla perché sono solo passati cinque mesi dall'ultima.. mi sto curando ma ancora i benefici non li sento, anzi sono sempre stanchissima. Inoltre, non so se gliel'ho detto, sono anche seguita da una psicologa. Scusi ancora se la disturbo e soprattutto di Domenica. Ma sta cosa delle parole, come le ho già scritto in precedenza, non mi piace per niente e mi destabilizza.Giuro che in passato non mi capitava mai...... ho il terrore che sia l'inizio della sla bulbare e può immaginare la preoccupazione, essendo anche giovane.

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ha nessun segno di sla bulbare, nessuno.
Segua le indicazioni del neurologo col quale concordo perfettamente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto.

Cordiali saluti.

[#12] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Ferraloro, Buongiorno.
Scusi il disturbo ma volevo aggiornarla sulle mie condizioni. In questi ultimi giorni la situazione, non vorrei dirlo troppo forte, sembra migliorare. Forse la cura che sto eseguendo sta iniziando a dare i suoi frutti; ero già quasi serena e tranquilla.. quando improvvisamente stamattina ho di nuovo sbagliato a dire una frase..... e mi ha di nuovo rattristata questa cosa; volevo dire "lui vola però" e invece ho detto "lui vola pelo' " insomma, invece di dire la R in però ho detto la L. Ora io so che lei e il mio neurologo (ora in ferie) mi avete detto che questi errori che faccio nel parlare non c'entrano nulla con la malattia che ho sempre temuto (sla bulbare) però cosa potrebbe essere se non quella?.. perché faccio questi errori? Mi perdoni se le ho riscritto ma vorrei capire il motivo, quali potrebbero essere le cause di questi episodi... non saprei neanche a che specialista rivolgermi se non al neurologo.. ero già contenta che non mi era più successo, e invece stamattina di nuovo ho detto una cavolata.. pur non essendo agitata. Grazie ancora e scusi il disturbo. Io comunque sto continuando sempre la cura come mi avete suggerito tutti. Ma questi episodi continuano comunque.. non so proprio cosa pensare.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se questi "errori" non c’entrano nulla con la malattia che teme perché potrebbe essere solo questa? Non Le sembra un paradosso? È come se un mal di testa che non c’entra nulla con l'ucera gastrica Lei dicesse che può essere solo quella.
È una contraddizione.
Il malato di sla non dice "cavolate", per usare un suo termine.
È solo un disturbo ansioso.
Quale terapia sta praticando?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Ma perché sono disturbi del linguaggio che non ho mai avuto e allora credo che sia quella malattia, mi sto curando con daparox da 20 mg dopo colazione e dopo cena e xanax da 0,5 mg a rilascio prolungato (anche questa dopo colazione e dopo cena).. e devo dire che mi sentivo molto meglio in questi ultimi giorni, quasi non ci pensavo più alla sla bulbare.. Però poi stamattina mi è ricapitato quello che le ho scritto precedentemente e mi sono di nuovo allarmata. Non vorrei sembrarle pazza, sono solo molto scrupolosa........

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non sembra assolutamente pazza, ci mancherebbe.
Le dico per l’ennesima volta che questi "disturbi del linguaggio" non c’entrano con la sla bulbare. Questo sintomo semplicemente NON esiste per questa malattia, sono stato più chiaro adesso?
Parli con lo specialista che La segue per l’ansia, è possibile che il daparox sia sottodosato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
D'accordo Dottore, lo vedrò non appena rientrerà dalle ferie e vedremo il da farsi.
Grazie.

Cordiali saluti.