Utente 294XXX
Salve, ho 40 anni (quasi 41) circa una settimana fa ho fatto un litigio con una vicina di casa che puntualmente mi rende la vita impossibilea tal punto che sono per vie legali contro questa persona, ma come ho detto prima, circa una settimana fa ho avuto un ennesimo litigio che mi ha portato dei tic inizialmente ad occhi come appunto strizzare o storcere gli occhi, mandibola come battere i denti e faccia con espressioni distorte, ma a distanza di una settimana ormai il problema si è diffuso anche con tic o convulsioni involontarie anche alla spalla destra, testa, faccia, bocca e occhi che avvengono tutti in contemporanea e qualche volta è anche accompagnato da un verso con la voce, spesso mentre sono seduto alla sedia, noto che una delle due gambe inizia a tremare come in preda a un tic continuo ma la cosa che mi ha fatto accendere delle preoccupazioni è stato da ieri sera che oltre al tic che coinvolge faccia, occhi, bocca e spalla sinistra, spesso emano anche un verso vocale come un singhiozzo, addirittura ieri sera ho avuto un forte attacco che mi sono rivolto dalla guardia medica in cui mi hanno somministrato un ansiolitico, l'attacco infatti si manifestava anche verbale con parole scurrili e offensivi che dicevo senza motivo mentre guidavo la maccchina da solo in preda a questi tic.
Spesso e volentieri non mi rendo nemmeno conto di fare questi tic ma quando mi scappano senza riuscire a trattenerli, mi sento molto in imbarazzo specialmente quando queste cose avvengono in luoghi pubblici come il centro commerciale, onestamente mi sento un cretino anche all'idea di parlarne con il mio medico di famiglia, non vorrei che mi prenda per pazzo.
Inoltre preciso pure che ho sempre sofferto di attacchi di panico e ansia e sono in trattamento con Xanax gocce.

Parlando con mia madre, lei mi riferisce che da piccolo ho avuto questi episodi di tic che interessavano occhi, bocca e spalle con verso sonoro ma questi sono poi svaniti lentamente con la maggiore età.

Ora sono preoccupato perchè questi episodi di tic si manifestano soprattutto quando sono sotto stress e mi costringono a isolarmi dal mondo esterno perchè mi sento a disagio al solo pensiero di essere osservato.

Secondo Lei cosa potrebbe essere?
Come posso curarla?

Grazie per la risposta e cordialmente La saluto.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

si potrebbe prendere in considerazione la sindrome di Gilles de la Tourette che insorge tipicamente in età infantile ed adolescenziale e solitamente regredisce nell’età adulta, ci sono rari casi però che può persistere.
Deve effettuare una visita neurologica per una conferma o meno di questa ipotesi.
Non esiste una terapia specifica ma ci sono farmaci che possono aiutare molto, meglio se associati a psicoterapia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 294XXX

Grazie per la risposta Dottore, ma la Sindrome di Tourette è degenerativa con l'età?
Ho notato che col tempo questi tic sono aumentati sia di frequenza e sia di parti del corpo interessate.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sindrome di Tourette non è una malattia neurodegenerativa e non ha di per sé un decorso progressivo, anzi nella maggioranza dei casi migliora in età adulta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 294XXX

Rieccomi qui, ieri ho fatto la visita neurologica con urgenza e il neurologo dopo diverse domante tipiche da interrogatorio di terzo grado e osservandomi, mi fa la diagnosi di "Sindrome di Gilles de la Tourette" e mi ha completamente cambiato la terapia farmacologica con il solo Prozene 20mg da prendere la sera.

Inoltre mi ha prescritto pure una visita presso lo psichiatra e un altro esame del sangue che ho capito solo che ci sta scritto sopra "genetico" ma purtroppo il brutto vizio dei medici di non far capire ai pazienti cosa hanno scritto ci sta sempre, infatti anche il mio medico di base non ha capito che tipo di esame riguarda.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il neurologo ha quindi confermato l'ipotesi avanzata qui, online.
Purtroppo non posso aiutarLa sul "genetico".

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 294XXX

Ok grazie infinite Dottore.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro