Utente
Gentile dottore, 8 giorni fa ho sbattuto violentemente la fronte su una sedia di ferro, la botta mi ha portato sonnolenza e nausea e mal di testa nei giorni successivi.
La nausea si è placaTa, mentre il mal di testa era più forte in alcuni momenti rispetto ad altri.
Da Ieri (a 7 giorni dalla accaduto) ho come delle vibrazioni su tutto il corpo interne e un mal di testa piuttosto strano/giramenti di testa che non saprei come spiegare.
Secondo lei, visti i giorni passati, posso stare tranquilla su eventuali complicanze?
È possibile che questi sintomi si attenuino da soli con il passare del tempo?

Il persistere di questi sintomi e la comparsa di questè vibrazioni e mal di testa strano, mi mettono ansia in quanto ho letto su internet cose preoccuparti e perciò ho deciso di scrivere qui.
Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

la sintomatologia riferita può regredire spontaneamente.
Dopo 8 giorni il rischio di complicanze è ovviamente molto ridotto. Le consiglio però un controllo presso il Suo medico curante considerato il "mal di testa strano" che potrebbe anche non essere nulla d'importante ma un controllo è consigliabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, grazie per la sua celere risposta. Da questi tre giorni permane questo mal di tesTa accompagnato da un senso di vomito, che mi rende anche impossibile mangiare .Secondo lei è il caso di rivolgersi al pronto soccorso? Visti i tempi del virus non vorrei espormi se non è necessario. Grazie in anticipo
P.s
Vorrei puntualizzare che ho avuto la nausea piuttosto forte sia nel giorno della botta che nei vari giorni successivi alla botta con vomito che saliva in gola. Solo successivamente si è un po' placata. E ora è tornata insieme a questo mal di testa e giramenti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

a distanza non si può percepire la vera entità del problema per cui da questa postazione devo consigliarLe la visita medica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore, sabato mi sono recata al pronto soccorso per effettuare una TC in cui a detta del medico di turno al ps "non c'era nulla". Tuttavia continuo ad accusare mal di testa, che mi fa stare parecchio male. Lei pensa sia una sintomatologia normale a quasi ormai 2 settimane dall'evento?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

con TC encefalica negativa può tranquillizzarsi.
La cefalea che riferisce probabilmente è una cefalea post-traumatica che si cura come una forma primaria qualora dovesse essere invalidante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio della sua celere risposta. Dieci minuti fa ho assunto una tachipirina 1000 nel tentativo che mi aiuti a stare meglio. Esistono altri metodi (anche da valutare con il medico, chiedo per curiosità) per curarla? Inoltre, Ho un tremore interno diffuso in tutto il corpo (non visibile dall esterno), lei crede che le cose possano essere correlate? La ringrazio in anticipo per la pazienza di questi giorni.
Dottore la aggiorno che ad un ora dall'assunzione di tachipirina il mal di testa è rimasto.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

più che con antidolorifici sarebbe consigliabile una terapia di base da assumere tutti i giorni per alcuni mesi ma non si possono consigliare farmaci a distanza, per questo deve rivolgersi al medico curante o, meglio, al neurologo.
Questa terapia varia col variare della tipologia della cefalea.
Il tremore interno invece è possibile che sia di origine ansiosa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Parlerò con il medico curante e vedremo, purtroppo questo dolore mi sta facendo stare male. Un'ultima domanda: mi sa dire indicativamente quanto tempo ci vorrà affinche i sintomi spariscano?
La ringrazio comunque per la sua pazienza e per le risposte sempre celeri.
Buona serata

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dipende dal tipo di cefalea, con un antidolorifico idoneo qualche ora (ma potrebbe recidivare), con la cura di base 2-3 settimane.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottore, di questi tempi non so quanto ci vorrà per avere una visita da un neurologo. Cosa mi consiglia di fare nel frattempo? Lei crede che possa passare da solo? È davvero invalidante come dolore.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La possibilità che passi spontaneamente esiste, ovviamente non è prevedibile. In attesa della visita neurologica veda cosa Le dice il medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Volevo aggiornarla circa la mia condizione:
Il mio medico di base mi ha prescritto degli antidolorifici che però non sortiscono effetti. Ho richiesto L’ impegnativa per prenotare la visita neurologica in ospedale in quanto continuo ad avere mal di testa anche molto intenso. Inoltre sento come se il mio equilibrio fosse precario e mi girasse la testa, è difficile da spiegare ma ho anche un mal di testa che mi fa stare parecchio male e mi provoca anche nausea. Sono estremamente spaventata che possa essere qualcosa di grave e/o permanente. Lei crede sia possibile avendo sbattuto la fronte davvero molto forte? Del resto sono anche passate quasi 3 settimane ma continuo a stare male..

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo tre settimane ritengo che possa stare tranquilla riguardo complicanze del trauma, trauma peraltro non commotivo, cioè senza perdita di coscienza.
Veda cosa Le dice il neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La ringrazio per la sua rapidissima risposta (e mi scuso per la mia insistenza), cosa intende per perdita di coscienza? svenire?
Inoltre volevo chiederle se quindi secondo lei è normale avere vertigini E senso di vomito dopo tutto questo tempo

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, intendo svenire.
È possibile, almeno come ipotesi, che i sintomi siano di origine psichica causati dalla paura del trauma.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, non credo siano di origine psichica, sento fisicamente questo giramento che mi provoca nausea. Sono preoccupata che questo malessere possa perdurare nel tempo, soprattutto qualora il neurologo non riesca a trovare nulla .

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Qualora il neurologo non trovi nulla di patologico si rafforzerebbe l’ipotesi ansiosa.
Consideri che i sintomi ansiosi sono reali, come giustamente Lei li avverte, non sono inventati.
Ovviamente questa è solo un’ipotesi a distanza, non c’è alcuna certezza, infatti Le ho consigliato la visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Gentile dottore,
A causa dell’emergenza covid-19, gli ospedali non ricevono per nessuna visita, perciò dovrò aspettare giugno per poter effettuare una visita neurologica. Tuttavia sono molto preoccupata poiché permane questa mancanza di equilibrio. Anche da ferma, sento come se mi stessi muovendo quando in realtà sono immobile. Lei crede che questa sensazione possa essere permanente considerato il fatto che la botta che ho preso in piena fronte è stata davvero violenta? Oppure crede che sia una reazione normale del trauma che si riassesterà da sola con il tempo? Inoltre noto che in generale mi danno fastidio i rumori, ed anche la mia stessa voce dopo un po’ che parlo mi da fastidio. Al buio specialmente, se guardo con gli occhi in basso, vedo sulla parte superiore lampeggiare. Più un generale malessere in testa.
La ringrazio anticipatamente per la pazienza e la cordialità. E rinnovo le mie scuse per l’insistenza.

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

col tempo e con eventuali adeguate terapie i disturbi si risolveranno, non vedo nulla di permanente, non si faccia prendere dall'ansia.
Senza una valutazione neurologica diretta non posso aggiungere altro.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Gentile Dottore, potrebbe essere un problema quest’attesa forzata fino a giugno? Ha dei consigli per stare meglio nel frattempo? Lunedì chiamerò il mio medico di base per chiedere se conosce qualche medico privato che attualmente riceve, ma non ripongo molte speranze in questa ipotesi, a quanto pare è tutto bloccato a causa del Covid-19. Questo malessere fra mal di testa, vertigini e quant’altro sta compromettendo la qualità della mia vita, non mi sento lucida al 100% oltre ai fastidì fisici. Grazie mille per la sua pazienza e gentilezza.

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

"Ha dei consigli per stare meglio nel frattempo?" non conoscendo la natura del problema non è possibile dare consigli, forse solo quello di pensarci il meno possibile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Gentile dottore, vorrei aggiornarla circa la mia condizione soprattutto per ricevere una rassicurazione da una persona competente. Ho effettuato una visita neurologica che secondo la dottoressa è andata bene. Mi ha comunque indicato di fare una risonanza magnetica senza mezzo di contrasto che ho effettuato oggi. Tuttavia continuo ad accusare vertigini, nausea e un mal di testa molto strano, è come se ci fossero delle onde che si propagassero all’interno del cervello, delle fitte e un dolore/pressione alla parte frontale (che è quella che ho sbattuto). Ma le onde che avverto sono il sintomo che ritengo più fastidioso nonostante anche gli altri siano molto fastidiosi. Il fatto che siano passate ormai più di 6 settimane dall evento traumatico e che i sintomi stiano peggiorando e persistendo, mi sta scoraggiando moltissimo. Ho il timore che questa sintomatologia (in particolare le onde avvertite all interno del cervello) possa restare permanente a causa della forte botta avuta in piena fronte. Lei crede che sia possibile ciò?

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

non si scoraggi, non vedo l’eventualità di danni permanenti, probabilmente è una cefalea tensiva.
Il neurologo non ha riscontrato nulla ma credo che abbia avanzato un’ipotesi diagnostica, quale?
Aspettiamo l’esito della RM encefalica già effettuata

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La ringrazio per la sua celere risposta. La dottoressa neurologa di fatto non ha avanzato ipotesi diagnostiche. Mi ha solo detto che può capitare durante i traumi che il cervello subisca uno scuotimento . In quel momento in cui ho effettuato la visita le vertigini erano il sintomo predominante ma in seguito ho avuto un peggioramento del mal di testa che appunto come le dicevo prima è in tre forme diverse:
-dolore/pressione alla parte frontale
-fitte/dolore acuto anche fisso (soprattutto a partire da dopo la risonanza magnetica, durante la quale ho avvertito dolore al cervello simile alle onde che le ho già detto )
-queste onde che sono la cosa che ritengo più fastidiosa in assoluto, è davvero difficile da spiegare ma non è un classico mal di testa , per questo mi spaventa molto..
Aggiungo anche che non ho più stimolo a mangiare, devo farlo io sforzandomi e anzi avverto spesso nausea.

La neurologa mi ha solo prescritto degli integratori keryne (dal bugiardino ho letto essere integratori contro lo stress) vista la mia giovane età, che inizierò a prendere da domani. Purtroppo dovrò attendere sabato prossimo per i risultati della risonanza magnetica.

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Già l’esito negativo della visita neurologica è un elemento rassicurante. Vediamo la RM e poi avremo le idee più chiare.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La aggiornerò sabato con i risultati della risonanza magnetica. Nel frattempo la ringrazio e le auguro buona domenica.

[#27] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La aggiorno circa i risultati della risonanza magnetica:
Strutture mediane in asse.
Sistema ventricolare nei limiti per morfologia e dimensioni.
Non sono apprezzabili alterazioni di segnale in sede cerebrale, cerebellare, né a livello del tronco encefalico.
Conservata la normale ampiezza degli spazi subaracnoidei della base e della convessità.

Tuttavia continua a permanere questo senso di vertigini e cefalea nei modi già citati e anche come sensazione di morsa alle tempie dolorosa anche dentro al cervello. Lei crede che sia una sintomatologia temporanea visti i risultati della risonanza?
La ringrazio in anticipo.

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

con esito negativo della RM encefalica può stare tranquilla.
La sintomatologia che riferisce è funzionale e non organica.
Quanto possa durare non è possibile prevederlo ma certamente non sarà un problema irreversibile.
Se dovesse persistere si rivolga ad un neurologo per eventuale terapia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La ringrazio infinitamente, il suo parere esperto mi ha rassicurata sulla temporaneità della sintomatologia. Perdoni la mia ignoranza, ma cosa intende per funzionale? Legato allo scombussolamento della botta?
Spero che il problema sparisca nel giro di qualche mese. Prendere degli antidolorifici magari sporadicamente, potrebbe essere un problema?

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

per funzionale s'intende senza danno macroscopico d’organo.
Un antidolorifico al bisogno, nell'evenienza di dolore forte, può assumerlo se già utilizzato in passato, altrimenti deve chiedere al medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La ringrazio per il chiarimento. Intendevo dire se c’è la possibilità che si cronicizzi in qualche modo prendendo antidolorifici

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Presi al bisogno e non frequentemente non causano cronicizzazione della cefalea..
Consideri che anche in questi casi, nelle cefalee post-traumatiche persistenti, è possibile praticare una terapia di prevenzione (non con antidolorifici ovviamente) ma per questo deve rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La ringrazio per i suoi chiarimenti, ne parlerò con il neurologo