Quale la soluzione in caso di tensione facciale e tremore all'occhio sinistro?

Sono una ragazza di 22 anni e da qualche tempo, a seguito di disturbi, rivolgendomi ad uno specialista, ho scoperto di essere un soggetto particolarmente ansioso.
Ho cominciato ad assumere piccole dosi di Lorazepam, che mi hanno aiutata a superare gli ormai inevitabili attacchi di panico: in pubblico, in un gruppo di amici o colleghi, era ormai puntuale la forte stretta allo stomaco e la sensazione di smarrimento, quasi vertigini, accompagnata da fiato corto, sudorazioni e tremori.
Ad oggi, grazie all'assunzione di suddetto farmaco, sono riuscita a superare parzialmente il problema, sebbene situazioni per me ansiogene (quali incontrare qualcuno in particolare), comportino ancora una forte tensione ai muscoli del viso e tremori all'occhio sinistro; chiaro che questo crei nella mia persona un forte disagio, quasi la paura di affrontare determinate situazioni per tentare di allontanare il verificarsi di queste imbarazzanti scene.
Cosa potrei fare?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Ragazza,

"Ad oggi, grazie all'assunzione di suddetto farmaco, sono riuscita a superare parzialmente il problema", infatti dice bene, "parzialmente", perché il lorazepam, come tutte le benzodiazepine, non risolvono il problema, potrebbero attenuarlo per un periodo ma dopo può subentrare l'assuefazione e quindi diventare inefficace.
La terapia prevede altre categorie di farmaci che è vietato consigliare a distanza.
Le consiglio quindi di rivolgersi ad uno psichiatra per una valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, ne parlerò direttamente con il mio medico.
Cordialmente,
A.R.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Di nulla, buona giornata.

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa