Aumento della ghiandola ipofisaria

Salve.
A dicembre ho fatto la risonanza magnetica al cranio per i mal di testa fortissimi che accusavo.
Dalla risonanza, oltre a un focolaio di natura ischemica, è venuto fuori l'aumento di volume della ghiandola ipofisaria.
Il neurolo mi ha fatto fare l'esame della prolattina, ed essendo normale questo valore, mi ha prescritto una terapia di tre mesi x il mal di testa. Non ho più i mal di testa frequenti, tranne quando sono troppo tesa e stressata.
Rimango però con il dubbio, perché a 39 anni sono già in menopausa (a 30 anni il mio ciclo veniva meno, nonostante sia stata sempre puntuale e regolare) sto aumentando di peso, ho sbalzi di umore e ho dolori in tutto il corpo.
Cosa faccio?
Cambio neurologo?
Vado da un'endocrinologo?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Signora,

l'aumento del peso corporeo teoricamente potrebbe anche essere causato dal farmaco che sta assumendo per la cefalea (quale?).
In ogni caso l'ipofisi non secerne solo prolattina per cui in caso di aumento volumetrico della ghiandola la visita endocrinologica è consigliata.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Il farmaco utilizzato per l'emicrania è Fluxarten 5mg per 10 giorni e poi 10 mg per tre mesi. Il mio peso però è aumentato prima della terapia. Grazie mille per la sua risposta.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Signora,

confermandole l’invito alla visita endocrinologica, il fluxarten spesso causa un aumento del peso, quindi nel Suo caso può avere accentuato la tendenza che si era già manifestata prima dell’inizio della terapia.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa