Fascicolazioni muscolari e attività sportiva

Buongiorno,
Da circa 3 giorni avverto fascicolazioni muscolari continue sulla parte finale interna della coscia che attacca con il ginocchio (in particolare quando sono seduto e con le gambe leggermente piegate in tensione).

1- Da cosa sono derivate?
Probabile da passeggiata di qualche km di circa 3 giorni fa o attività ciclistica di domenica scorsa (circa 60 km), quindi da affaticamento oppure potrebbero esserci rischi di malattie neurodegenerative?

Oltre questa zona menzionata a volte le avverto anche sporadicamente su altre zone (polpaccio, caviglia) ma della durata di mezzo secondo e una volta ogni tanto.

2- Inoltre volevo chiedere, posso continuare a fare sport (ciclismo, tennis, corsa) oppure potrei peggiore il quadro clinico?

Molte grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Utente,

lo sforzo fisico è una delle cause più frequenti di fascicolazioni che in questo caso non creano particolari preoccupazioni (a dire il vero nella stragrande maggioranza dei casi le fascicolazioni sono benigne).
Continuare a svolgere attività fisica potrebbe, se questa è la causa, fare persistere il quadro clinico che, se non Le crea problemi, non assume carattere patologico, pertanto potrebbe, in questo caso, continuare.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dott. Ferraloro è stato gentilissimo.
Lei consiglia quindi un periodo di pausa per poi riprendere l’attività sportiva quando le fascicolazioni si saranno estinte o attenuate ?
Le volevo chiedere poi, in gente quanto durano ?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ci tenevo comunque ad aggiungere che da ottobre 2020 ho reflusso e lo sto curando, ultimamente però non riesco a togliere in nessun modo secchezza alla gola e un po’ di fastidio alla deglutizione (come se avessi qualcosa nel retro naso/gola), questi sintomi possono far diventare preoccupanti quelli relativi alle fascicolazioni? Premetto che questo scolo retro naso/gola ce l’ho sempre da ottobre e sto prendendo costantemente antiacidi e limpidex come inibitore
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Se sospendere l'attività sportiva dipende da Lei, per delle semplici fascicolazioni non sarebbe il caso ma se a Lei danno fastidio sospenda per un periodo (sempreché lo sforzo fisico sia la causa). La loro durata è molto variabile e non prevedibile.
Non vedo correlazioni col resto dei sintomi aggiunti.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5]
dopo
Utente
Utente
La
Ringrazio dottore. Più che altro l’unico timore era che la correlazione con il
bolo/nodo in gola potesse rimarcare una malattia neurodegenerativa. Se dovessero continuare probabilmente farò una visita neurologica magari per capire meglio la causa anche perché ne avverto anche altri su altre zone delle gambe anche se sporadici.
Buon week end
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Prego, buon fine settimana anche a Lei.

Dr. Antonio Ferraloro

[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Ferraloro la volevo aggiornare. Da quel 20 Aprile purtroppo i dolori alle gambe al minimo sforzo (accompagnati da una certa rigidezza e muscoli che tirano) non è sparita affatto. Ho effettuato anche elettromiografia ed elettroneurografia una settimana fa risultate assolutamente nella norma insieme a due visite neurologiche anch’esse risultate nella norma. Cosa mi consiglierebbe di fare ?

Ho fatto anche le analisi del cpk, mioglobina, aldolasi,elettroliti, tiroide e vitamina D tutte nella norma, solo il potassio leggermente basso a 3,4 (range 3,5-5,1) ma che con gli integratori Pineal Tens Forte sta risalendo.

A cosa possono essere associati tali sintomi e dolori (che sotto sforzo ho anche alle braccia e un po’ alla schiena).
Le fascicolazioni sono rimaste più che altro sotto forma di guizzi improvvisi ma non sono andate via anche se non sono continue durante il giorno ma sporadiche.
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
I due neurologi che l'hanno visitata avranno avanzato delle ipotesi diagnostiche, quali?

Dr. Antonio Ferraloro

[#9]
dopo
Utente
Utente
Un neurologo ha ricondotto a Stress e ansia e mi ha consigliato fisioterapia/osteopatia per rimettermi a posto perché avrò molta tensione muscolare. Comunque dopo questi esami mi sono tranqullizzato,almeno parzialmente, ma tuttavia i dolori non sono spariti e mi chiedevo se ci voleva del tempo, non vorrei essere entrato in qualche condizione fibromialgica o cosa. Lei consiglia di consultare altri specialisti ? Posso stare tranquillo dal punto di vista neurologico e neuromuscolare?
La ringrazio
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Faccia una visita reumatologica.

Dr. Antonio Ferraloro

[#11]
dopo
Utente
Utente
Va benissimo provvederò. Quello che mi fa specie è che fino a 4/5 giorni prima sono uscito in bici e in due giorni ho fatto 80 km (in mountain bike) anche a buona intensità (con salite) e sentendo poca fatica e sono uscito anche a piedi (4/5 km di camminata a ritmo veloce) e dei dolori nessuna traccia, anzi.
Dal punto di vista neurologico/neutomuscolare posso stare tranquillo?
[#12]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Con le visite e gli esami effettuati ritengo di sì.

Dr. Antonio Ferraloro

[#13]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto dottore.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio