Sintomi, paura sla o sm??

Buon pomeriggio, ho partorito il 4 giungo il terzo bimbo, ho 30 anni.
Il 21 luglio ho avuto la mia prima dose di Pfizer, con conseguenti parestesie, indolenzimento, linfonodo ingrossato, astenia.
L'11 agosto, alla seconda restavano solo le parestesie, attenuate ma c'erano.
Nel frattempo ho iniziato ad avere attacchi d'ansia e panico.
Il 16 agosto, ricomincio con parestesie (formicolii, bruciori, prurito), più quelle che credo siano mioclonie e fascicolazioni, avverto sporadicamente tremori al polpaccio, a volte mani, piedi, delle volte si muovono le dita dei piedi o delle mani, palpebra, quando però di muovono le dita avverto come un fastidio.
Avevo paura delle malattie a carattere neurodegenerative, leggendo google mi sono venuti altri attachi d'ansia e panico.
Poi ho letto della forma bulbare, ed ho notato di avere un pó di salivazione in più e di pronunciare male la lettera S, e deglutisco in continuazione.
L'otorino che mi ha visitato, in seguito ad un'tite, ha fatto anche fibrolaringoscopia, ed ha riscontrato ipertrofia dei turbinati, e che in più se avessi notato un ipersalivazione nn mi ritroverei la notte con gola e bocca asciutta o anche durante la giornata, le corde vocali son perfette, e che secondo lui pronuncio bene le lettere.
A breve avrò visita neurologica, il mio medico voleva mandarmi direttamente dallo psicologo, ma ho insistito per la visita.

Possono essere sintomi di malattie neurodegenerative??
?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

sinceramente non vedo sintomi che possano fare sospettare malattie neurodegenerative.
Concorderei con quanto detto dal medico curante riguardo l’origine psichica della sintomatologia riferita, tuttavia ritengo corretta l’opzione della visita neurologica, può servire anche per tranquillizzarsi.
Veda cosa Le dirà il neurologo e se vorrà potrà farmi sapere l’esito.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta, ho già avuto un riscontro con una psicologa, che mi ha detto che il mio quando ansioso è amplificato anche da un quadro ormonale ancora instabile visto il post parto. Purtroppo però ho googlato la sintomatologia e mi sono uscite malattie importanti ed ho alimentato ancora di più l'ansia. Può entrare qualcosa il vaccino essendo venuti fuori post vaccino? O sono solo sintomatologie ansiose???
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Qualche sintomo teoricamente potrebbe essere un effetto collaterale del vaccino, altri sono di origine ansiosa, da qui è impossibile stabilirlo, il neurologo che La visiterà può essere più preciso.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, la terrò aggiornata, anche perché sono pronta a intraprendere un percorso psicologico prima che l'ansia e l'ipocondria mi divori. La terrò aggiornato sul responso della neurologa. Intanto posso dirle che le fascicolazioni che avverto sono di breve durata, mai allo stesso posto, e nn le avverto sempre nell'arco della giornata, così come i formicolii e i tremori. Ma questi sintomi mi hanno generato non poca ansia, di più, anche l'alternare la gola secca, ad un pó di salivazione in più, il fatto che mi sbagli a parlare, quando in realtà chi mi ascolta dice che parlo bene, forse non so sarà anche la stanchezza con un neonato di 3 mesi, più altre due bambine il poco sonno. Quindi le ripeto sono pronta ad andare da uno psicologo prima che il tutto diventi piu grande di me ed ingestibile, così come la paura della sla e sm
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

sono solo sensazioni soggettive che per alcuni sintomi non hanno riscontro nelle persone a Lei vicine.
La Sua determinazione è già un elemento altamente favorevole.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusi se la disturbo nuovamente, in attesa della visita neurologica del 29, le vorrei fare un resoconto di quella che è la mia condizione. Dopo la prima dose, 21 luglio, a parte la classica sintomatologia, febbre e ingrossamento dei linfonodi, ho presentato vampate di calore, sensazione di pelle bruciata, formicolii, intorpidimento degli arti e a volte tremori. Con la seconda movimenti muscolari migranti, ogni tanto le dita, non sempre le stesse si muovevano da sole, più, formicolii, e sensazione di formiche che mi camminano a dosso, sensazione di prurito/solletico labbra, intorpidimento , delle volte sembra di sentire brividi come se qualcuno passasse un velo sulla pelle, e ciò che mi porto dalla prima dose è il bruciore di piedi. Ecco in tutto questo casino dal 21 luglio ho iniziato anche ad avere attacchi d'ansia e panico perché ho realmente pensato di avere malattie neurologiche nonostante tutto questo sia sopraggiunto post vaccino, sintomi I quali si siano ingigantiti da una condizione psicologica che sto provvedendo a curare, difatti iniziai a temere la sla perché delle volte mi sembra di pronunciare male alcune lettere, e non so se deglutisco di più perché sembra di aver più saliva o, ho più saliva perché deglutisco continuamente.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore, la aggiorno a seguito della visita neurologica effettuata. Sulla base di alcuni sintomi emersi post vaccino (parestesie, intorpidimenti, dosesteise) , mi ha prescritto un semplice integratore di vitamine del gruppo b nonostante i sintomi siano diminuiti. Le fascicolazioni, salivazione e sensazione di parlare male, lei lo ha ricollegato ad un disturbo dell'ansia e depressione post parto,per il quale mi ha prescritto ansiplus, prodotto naturale siccome allatto, e percorso di psicoterapia. Per lei la visita è negativa, è stata abbastanza lunga, circa un'oretta, nella quale abbiamo anche dialogato, mi ha fatta camminare, mi ha punta, toccata con il diapason, martelletto, controllato la lingua, mi ha fatto fare un pó di cose insomma. Lei non ritiene che debba fare esami diagnostici, per lei non ho segni di malattie neurologiche e/o neurodegenerative. Dice che la palestra mi aiuterà anche dal punto di vista psicologico, oltre che fisico. Che una persona con malattie importanti come queste, già dalla visita si noterebbe un minimo, e non starei a fare palestra, e sintomi della sfera sensoriale entrano in contrasto. Ovviamente mi ha detto di chiudere google, cosa che ho già fatto da un pó. Lei che ne pensa? Io penso di potermi ritenere soddisfatta
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

concordo perfettamente con quanto detto dalla collega, stia tranquilla e conduca la Sua vita con serenità.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore scusi se la disturbo nuovamente, non ho ancora intrapreso il percorso psicologico perché sono in attesa della prenotazione dell'ssn che sono molto lunghe. Per ciò che riguarda la sintomatologia post vaccino è quasi del tutto regredita, tanto è vero che con la palestra ho preso anche con allenamenti più pesanti. La sensazione di parlare male, è molto calata. Le fascicolazioni sono diventate quasi impercettibile, le avverto maggiormente post palestra ma disse la neurologa che era normale. Per quanto riguarda la salivazione ho alcuni giorni sembra averne di più ma dipende dal momento della giornata, perché alterno momenti in cui ho la bocca asciutta ad altri che risulta piu abbondante, ma non so come spiegarmi, abbondante non da rendermi difficile parlare con qualcuno, non perdo saliva da bocca, delle volte risulta essere come schiumosa, e spesso si sono presentate anche afte. Ho ancora paura della malattie neurodegenerative, per via della salivazione, anche se non googlo i sintomi da un pó. Pensa che debba effettuare comunque degli a cet?
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
No, deve solo stare tranquilla, spesso il problema della salivazione è un disturbo neurovegetativo scatenato dall’ansia.

Dr. Antonio Ferraloro

[#11]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora, quindi se fosse patologica, che riconduca a malattie, sarebbe una disturbo costante, più accentuato? Gli altri sintomi non sarebbero regrediti giusto? A questo punto devo puntare sul privato visto che con l'ssn sono lunghe attese
[#12]
dopo
Utente
Utente
Dico se fosse stata una malattia tipo sm o sla in qualunque forma, non sarei riuscita a fare allenamenti pesanti giusto? Anche la neurologa ha detto che nn regrediscono i sintomi e non sono intervallati, hanno una certa costanza, ma sono comunque ogni tanto ancora preoccupata
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Concordo con quanto detto dalla neurologa.
Anche questi Suoi dubbi sono su base ansiosa.

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test