Cefalea tensiva dopo vaccino moderna

Salve, ho effettuato la prima dose di vaccino (e unica perché avevo avuto Covid-19 11 mesi fa) 12 gg fa e dopo i primi due giorni di effetti collaterali come febbre, linfonodi e dolore al braccio che sono passati subito, mi è scoppiata una cefalea tensiva dal terzo giorno (mai avuto cefalee se non per sinusite), ma che oggi sembra per fortuna attenuarsi, anche se latente, lasciandomi una sensazione di fastidio agli occhi e alla fronte, come di dolore 'post traumatico'.
Insieme a ciò si sono verificati episodi più o meno intensi di parestesie alle mani principalmente e al braccio della puntura.

Mi rassicura leggere che altri hanno avuto gli stessi miei sintomi e ancor di più mi rassicura leggere che possono protrarsi per settimane.
Chiedo a lei conferma di questo, perché purtroppo la mia ansia è alimentata dalle informative che scrivono a riguardo 'se i sintomi persistono per più di due giorni consultare un medico' e ovunque si legge solo che possono protrarsi qualche giorno al massimo una settimana.
Credo ci sia solo da aspettare con pazienza che tutto si risolva e che siano normali reazioni al vaccino in genere (non per forza Moderna) che si possono protrarre per più di due settimane e non sintomi di qualcosa per cui preoccuparsi.

La ringrazio molto.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Signora,

Le confermo quanto ha letto, cioè in caso di cefalea post-vaccinica questa può persistere diverse settimane e spontaneamente regredire.
Già anche nel Suo caso l’entità del problema si è ridotto gradualmente, tale riduzione continuerà fino alla scomparsa.
Se ciò non dovesse avvenire effettui una visita neurologica.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, anche oggi sento di stare migliorando, i sintomi si fanno sempre più lievi.
Spero di rimettermi in forma, ci vorrà pazienza. Grazie ancora
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Di nulla.

Buona giornata

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
oggi mi sento ancora meglio, pesiste un lievissimo senso di pesantezza alla testa e le parestesie sono impercettibili. Persistono più che altro le fastidiose 'mosche volanti', ma credo sia parte dello stress che ho subito. Sono passate due settimane esatte dal vaccino, credo di aver scongiurato la temuta trombosi dato che il mal di testa è praticamente scomparso? Mi perdoni per l'assurda domanda, ma l'ansia a volte predomina purtroppo.
Grazie per il suo supporto,
Emanuela
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Signora Emanuela,

si tranquillizzi, ormai la sintomatologia è quasi del tutto scomparsa, è "fuori pericolo"

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
solo per mia tranquillità personale sono andata a fare le analisi sulla coagulazione due giorni fa e i valori sono tutti normali ad eccezione del D dimero che risulta essere 540 su un limite massimo di 500. Il mal di testa lieve e' presente solo al mattino al risveglio e a volte sento ancora lievi parestesie e vedo mosche volanti sopratutto quando sto al computer.
Questo valore alterato può significare che c'è ancora risposta infiammatoria al vaccino, dati anche i sintomi, e non che devo approfondire con una TAC per escludere altre complicazioni?
La ringrazio
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Deve stare tranquilla, non c’è alcun problema, il valore è solo lievemente aumentato e non è significativo, qualsiasi situazione infiammatoria lo può causare.

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie per il suo pronto riscontro,
le auguro buona giornata
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
da ieri il mal di testa si è riacutizzato spostandosi sulla tempia sinistra. Sopratutto verso sera e di notte se stesa a letto. Ieri sera ho preso Tachipirina e un po' lo ha alleviato. Stamattina dopo alzata qualche fitta anche all'altra tempia. Vorrei intraprendere una breve cura di cortisone magari servisse a spegnere questa infiammazione in atto, anche perché mi distrugge dal punto di vista psicologico, non avendo mai avuto un esperienza simile in passato.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Ps. Ora mi preoccupo per una possibile arterite temporale... oppure è semplice cefalea che persiste? Dato anche quel valore del dimero leggermente alterato potrebbe esserci una infiammazione in corso.. proverò a fare esami ves e pcr per vedere anche quei risultati..
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Signora,

non penso un'arterite temporale, non vedo sintomi tipici.
Se il dolore si allevia con Tachipirina non dovrebbe esserci nulla d’importante.
Ne parli col medico curante però.

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua risposta rassicurante, nel frattempo sono stata dal mio medico e fatto le analisi per vedere i valori ves e pcr ed è tutto nella norma salvo la ves che risulta 34 su un limite massimo di 15. Il medico mi ha prescritto una cura di cortisone (bentelan). Credo che la mia sensazione di infiammazione che mi da questo cerchio alla testa sia testimoniata da questi valori.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,
scrivo per aggiornarla sulla situazione. Sono passate praticamente quasi otto settimane dal vaccino e sto via via migliorando, nel senso che il mal di testa e le miodesopsie si sono attenuati moltissimo, il mal di testa compare lievemente solo alla sera e al risveglio al mattino ed è un fastidio sopportabile.
Tutti gli altri sintomi come le parestesie e il senso forte di stordimento e malessere nonché il fastidio agli occhi sono scomparsi (ho applicato collirio a base di ozono dopo visita oftalmica in cui tutto era nella norma), dunque rispetto a come stavo all'inizio mi considero molto migliorata.
Poi ci sono giorni come questo in cui compaiono dolori articolari (lombari e cervicali e facciali) simili a influenza e la cefalea (sempre per lo più frontale/temporale, simile a sinusite) va e viene a intermittenza per tutto il giorno, sempre attenuata, intensificandosi quando parlo molto, accompagnata da lieve senso di vertigini.
Credo che a questo punto l'unica medicina efficace sia una buona dose di pazienza.
La terrò aggiornato sulla remissione completa dei sintomi, mi auguro presto.
Grazie ancora
[#14]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Signora,

mi fa piacere che la sintomatologia sia ulteriormente migliorata.
Come giustamente dice, occorre un po’ di pazienza.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test