Cefalea frontale post vaccino astrazeneca

Salve sono un ragazzo di 30 anni e da quasi 4 mesi (coincidenti con seconda dose astrazeneca) soffro di una cefalea frontale sopra il naso e al dentro della fronte stessa.
Mi è stata esclusa anche se non completamente sinusite dall’otorino.
Ho usato ialoclean e integratori di bromelina ma non ho risolto.
Il disturbo non è assolutamente dolore ne ho altri sintomi, la sensazione è di avere la fronte pesante a livello muscolare. Esso varia di intensità (sempre molto bassa sia chiaro) durante la giornata e quando mangio e dormo non ho problemi.
L’unica cosa che posso dire è che forse ho la vista un po’ meno limpida del solito ma vengo da un intervento di correzione di miopia eseguito circa undici anni fa.
La vista certamente sta calando.
Detto questo non ho mai sofferto di cefalee e sono un tantino preoccupato.
Ho sollievo con fino per capelli e la sua aria calda attraverso il naso e quando massaggio la parte o la comprimo massaggiandola.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

potremmo essere di fronte ad una cefalea tensiva anche senza un dolore vero e proprio ma tale ipotesi deve essere confermata o meno mediante visita neurologica in cui il collega possa fare una corretta diagnosi e prescrivere una terapia idonea al caso.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore ma secondo lei dipende dal vaccino? Se si come mai il vaccino potrebbe portare questi effetti? E svaniscono col tempo? Io comunque il mese prossimo farò una RM encefalo consigliata da otorino e già prenotata.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

non è possibile stabilire con certezza se il disturbo che accusa è correlato al vaccino o meno, cioè se ci sia un rapporto di causa-effetto o sia indipendente.
Tra le ipotesi possibili potremmo pensare che inizialmente il vaccino abbia procurato il problema e poi si sia mantenuto come una sorta di cefalea tensiva indipendente dal vaccino stesso.
Passerà? Penso proprio di sì, anche se non spontaneamente almeno con terapia farmacologica.
Sono comunque ipotesi non suffragate da elementi certi.
Va bene per la RM encefalica.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, in merito alla sintomatologia descritta le replico il testo di referto di RM encefalo senza mezzo di contrasto effettuato in data 18 Novembre 2021:

-L'esame dell'encefalo non mostra aree di alterata intensità di segnale a carico del parenchima cerebrale e cerebellare compatibili con lesioni ischemico-demielinizzanti nè segni di sanguinamento cerebro-meningeo in atto, specie nella sequenza SWAN ad elevata suscettibilità magnetica.

-Subordinatamente alla mancata somministrazione di mdc paramagnetico per via endovenosa non sembrano apprezzarsi processi espansivi intracranici a distribuzione sia sovra che sotto-tentoriale.

-Dalla valutazione della frequenza DWI e della corrispettiva mappatura ADC non si registrano aree di restrizione della diffusione tissutale di aspetto patologico a livello cerebrale e cerebellare.

-Si segnala una piccola formazione cistica della ghiandola pineale di dimensioni prossime al centimetro.

.-Lieve accentuazione degli spazi liquorali ventricolari in rapporto all'età con evidenza di ampia cisterna magna in fossa cranica posteriore.

-Linea mediana in asse.

-Quale reperto collaterale si evidenzia un minimo ispessimento circonferenziale "a cornice" della mucosa di rivestimento di entrambi i seni mascellari, delle celle etmoidali anetiori e del seno frontale sinistro come per una condizione di sinusopatia cronica.


Con riferimento agli ultimi punti del referto posso stare tranquillo? da quello che mi è parso capire trattasi di sinusite per quel che riguarda il problema frontale. ma per il resto? come valuta lei? grazie mille
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la RM encefalica si può considerare nella norma, infatti, a parte la sinusite, la piccola cisti della ghiandola pineale, date le dimensioni, è asintomatica e tale può restare per tutta la vita.
Comunque è un reperto non raro a riscontrarsi dopo che la RM è diventata un esame quasi di routine.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. mentre per quel che riguarda le altre voci del referto? Posso considerare anche quelle nella norma? Dovrei sospettare di eventuali futuri sintomi che mi auguro ovviamente non ci saranno?
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Stia tranquillo, l’ampia cisterna magna è una variante anatomica e quindi considerata fisiologica. Peraltro alla Sua età anche la "lieve accentuazione degli spazi liquorali ventricolari" verosimilmente è congenita.
È chiaro però che deve fare visionare le immagini dell’esame al neurologo.

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Cosa consiglierebbe lei per la sinusite? Comunque la ringrazio molto, e certamente farò visionare tutto prima al medico di base e poi al neurologo.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Per la sinusite ne parli col medico curante o con un otorino.

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Un’ultima cosa, la sinusite cronica per lei spiegherebbe comunque (così come per la cefalea transiva che aveva inizialmente ipotizzato) il fatto che il fastidio si interrompe mangiando, dormendo o altro come ho già scritto?
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Solitamente una sinusite non presenta queste caratteristiche.

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
Allora è stata solo una mia sensazione. E lei si sentirebbe di escludere come causa la vaccinazione?
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Escludere del tutto la vaccinazione non è possibile ma sembra poco probabile.

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test