Malattia al cervello ?

Salve, ho 24 anni.


Scrivo per capirne di più e capire se fare accertamenti medici o no.


Da novembre dell’anno scorso quindi 2020 ho vissuto un periodo molto stressante psicologicamente, oltre al covid che ho anche avuto e quindi sono stata chiusa in cAmera ben 21 giorni direi non semplice.

Sono sempre stata una persona ansiosa, anche ipocondriaca ma sempre nei limiti.

Ovviamente dal covid non sono più riuscita a tenere sotto controllo la mia ipocondria e quindi ogni giorno mi diagnostico qualche malattia e guarda caso ogni giorno mi sento qualcosa che mi fa male o non va.


Ultimamente ho spesso mal di testa e un sabato durante il lavoro, l’unica volta che mi è successo nella mia vita ho avuto una forte emicrania partita prima con ombre negli occhi, quindi non vedevo per niente nitido durate 10 min.


Sono sensibile alla luce, qualsiasi luce mi da fastidio e mi crea uno stato confusionale e iniziò a vedere come se avessi i contorni tipo una cornice molto scura.

Ultimamente ho anche problemi di vista cioè non focalizzo bene ciò che ho davanti, per esempio il telefono, mi sembra che il pavimento sotto si unisca al telefono.

Non so se sono stata chiara.


Ultima cosa, sabato dopo un attacco d ansia con tachicardia, quando mi è passato mi sono sentiva completamente vuota dentro, e mi sentivo distaccata da me stessa e ancora ad oggi martedì è così, mi sembra di non riconoscermi allo specchio, di non essere me stessa, nel mio corpo, e anche i miei genitori a volte li guardò stranita e se sento le voci mi sembra di non riconoscerli.

Ho letto che può essere depersonalizzazione e mi provoca molta angoscia e paura.

A chi dovrei rivolgermi oltre a uno psicologo con cui già ci sto lavorando?


Vorrei capire se dopo tutto questo è meglio che io faccia degli accertamenti tipo una TAC o una RMN perché purtroppo sto già pensando a qualche malattia al cervello, o può essere molto stress e ansia?

Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

quasi tutta la sintomatologia che riferisce sembrerebbe di origine ansiosa, tuttavia l’episodio che ha descritto "ho avuto una forte emicrania partita prima con ombre negli occhi, quindi non vedevo per niente nitido durate 10 min." potrebbe anche essere un attacco di emicrania con aura, nulla di grave, ma andrebbe indagato mediante una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee, poi sarà il neurologo a decidere se necessita di esami strumentali.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test