Ovattamento orecchio

salve sono un ragazzo di 25 anni e da quasi un mese e mezzo ho problemi di ovattamento!mi è successo che un giorno mi faceva male la testa,le tempie,la nuca,la parte del collo rispettiva alle carotidi e quando mi abbassavo per prendere qualcosa mi dava un senso di compressione interna ,sia nel naso che nell orecchio!dopo che mi sono passati sti dolori nell arco di 4 giornate sono incominiciati i "guai"!infatti da quel momento ci sono delle giornate che sono ovattato e sembra quasi di ascoltare la mia voce in modo diverso quando parlo dandomi l impressione quasi si trovare difficoltà a scandire delle parole,altri giorni invece mi sento più disturbato da acufeni, i quali sento di più quando vedo la tv solo, prima di dormire e quando mi sveglio!un altro sintomo che ho è quello di essere disturbato dai rumori e anche quando sento parlare più persone alta voce mi da un pò fastidio!questi sintomi si alternano nei giorni e c è anche il giorno in cui sto bene e sembra di soffrire i canbiamenti di tempo!ora che ho specificato i sintomi vi dico che circa due settimane dopo che ho avuto questi fastidi sono andato all otorino (dove vado sempre per tenermi sotto controllo visto che da bambino per gli orecchioni ho perso quasi tutto l udito dell orecchio destro),mi ha fatto l esame audiometrico e stava tutto ok al sinistro e mi ha dato medrol da 1 mg da prendere i primi due giorni una sana poi ridurre a metà altri due giorni e poi un quarto altri due giorni!dicendomi che se non passava dovevo riandare da lui!fatta la cura la situazione non mi è sembrata migliore e sono tornato da lui e mi ha fatto un altro esame con uno strumento e mi ha detto che non mi funzionavano correttamente entrambe le tubi di eustachio che può essre dipeso da un raffreddamento forte e questo mi dà i problemi che ho!poi ha detto che c è una cura da fare ma che non posso farla visto che ho solo un orecchio buono e che è pericoloso! allora mi ha prescritto da prendere per 4 mesi vertiserc da 24 mg due al giorno e di provare con questa!ecco io vorrei sapere gentilmente se questa diagnosi può risultare giusta!vorrei aggiungere che poco più di una settimana prima di avere tutti quei dolori al collo e dietro la nuca avevo incominciato a prendere minoximen 5% per i capelli!non vorrei che questi problemi sono dovuti ad esso però l otorino mi ha detto assolutamente di no.....cordiali saluti e aspetto una vostra gentile risposta
[#1]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 190 26
Gentile Paziente, Si tratta probabilmente di una disfunzione tubarica, cioè un cattivo funzionamento di quel tubicino (la tromba o tuba di Eustachio) che mette in comunicazione il retrobocca con l’orecchio medio, e serve ad aerarlo, a drenare il catarro che si forma e a compensare eventuali sbalzi di pressione fra le due superfici del timpano. All’interno della tuba può ristagnare del muco. Il funzionamento della tuba è stimolato dai movimenti del condilo mandibolare e dai muscoli coinvolti nella deglutizione: in presenza di muco si percepiscono a volte dei rumorini dovuti alla mobilizzazione del muco stesso.
Molto spesso il cattivo funzionamento della tuba è legato a sua volta ad una disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare. Poiché il disturbo permane nonostante i consulti specialistici cui é già ricorso, le consiglio pertanto di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
Anche nella letteratura scientifica comincia ad affermarsi il concetto che quando un problema all'orecchio non trova spiegazioni in ambito specialistico Otorinolaringoiatrico, spesso é all'Articolazione Temporo Mandibolare che bisogna guardare.
Le consiglio anche di dare un'occhiata ad un caso che ritengo simile al suo, sempre su questo sito:

https://www.medicitalia.it/consulti/otorinolaringoiatria/72945-il-medico-ha-diagnosticato-una-infiammazione-della-tuba.html
e a questi articoli su questo stesso sito, nell'ipotesi che possa riconoscervi qualche elemento di somiglianza con il suo caso.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-dei-denti.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-e-disfunzioni-dell-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-la-cefalea-che-viene-dalla-bocca.html

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
nonostante ancora devo farmi visitare da un buon dentista-gnatologo le devo dire che sono rimasto soddisfattissimo della sua risposta!è stato gentilissimo nei miei confronti,la ringrazio molto

[#3]
dopo
Utente
Utente
salve dottore riguardo sempre al problema che le avevo detto volevo sapere,visto che ho un cattivo funzionamento della tuba di eustachio,se posso utilizzare i tappi per l'orecchio a lavoro,visto che ci sono dei rumori! volevo sapere anche gentilmente di che grandezza deve essere il rumore per causare danni all orecchio nel lungo termine e cioè con gli anni,e quante ore ci si può stare al massimo in un giorno esposti!io lavoro in una fabbrica, e stando il laboratorio qualità in 5 giorni lavorativi mi capita come media di andare 2 giorni in ambiente rumoroso,e lavorando 8 ore al giorno mi capita di stare al rumore circa 4 ore e mezza ma non di continuo ad intervalli!il rumore a cui sono esposto varia,e può andare da sotto i 70 decibel ma può anche superarli e arrivare ai 75!se questa è una situazione che può recare danni nel tempo cosa mi consiglia dottore per salvaguardare il mio orecchio??grazie e saluti ......
[#4]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 190 26

Non credo che tappi o cuffie possano dare problemi alla tuba.
Per i èpossibili danni da rumore è meglio che ponga questo quesito nella sezione di Audiologia. Cordiali saluti.
[#5]
dopo
Utente
Utente
salve dottore le ho riscritto per dirle che verrò spostato da un posto lavorativo come quello di un laboratorio analisi di una fabbrica ad un posto dove ci sono tutti macchinari e quindi un luogo abbastanza rumoroso!vado al sodo,io sto sempre sotto cura da un bravo otorino perchè mi manca l udito all orecchio destro,soffro di ovattamento,ho acufeni che mi provocano mal di testa emicrania e a volte vertigini!questo medico mi ha fatto un certificato nel quale descrive i miei problemi e precisa:evitare ambienti rumorosi;non soggiornare in ambienti rumorosi ed evitare esposizioni plolungate ai rumori!ho portato questo certificato al medico di fabbrica e me lo ha rifiutato dicendo che lì non ci sono rumori otolesivi!ipotizzando che egli ha ragione,anche se dubbi ne ho ma ovviamente come faccio a dimostrare il contrario? ma un ragazzo che si trova nella mia posizione,che di problemi ne ha,cosa può fare?io sono stato già li per un periodo di tempo un pò di anni fa, per 8 ore sempre esposto a quel rumore andavo a casa con acufeni maggiori che a volte mi davano vertigini,la notte avevo la testa piena di rumori!se metto i tappetti ho senso di sbandamento vertigini e anch essi mi aumentano gli acufeni,cosa dovrei fare?mi devo andare a rovinare ancora di pù avendo inoltre un solo orecchio?mi dia un consiglio grazie e cordiali saluti....
[#6]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 190 26
Gliel'ho già dato: sul rumore non sono competente, ma non credo che tappi o cuffie o rumore possano dare problemi alla tuba.
Cordiali saluti ed auguri

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test