Utente 362XXX
Buongiorno. Ho scritto vari post e purtroppo ancora sto male. Dopo un attacco di panico alla guida a settembre 2016 vivo con la perenne sensazione che tutto sia finto e che il tempo non scorra. Sentendo tutto così ho il terrore di uscire perché vado in panico. Ho provato tanti farmaci ma niente mi aiuta. La terapia attuale è 150mg di zoloft (due settimane a oggi questa dose ma iniziato a luglio 2017), 1,50mg di alprazolam e ho appena tolto l'amisulpride. La mia diagnosi è ipocondria,dap, ansia somatizzata,depressione secondaria e derealizzazione. Ora mi è stato consigliato abilify a 5mg. Ho paura a prenderlo perché continuo ad avere la paura di diventare psicotica,schizofrenica o bipolare. Ho sviluppato anche la fobia verso i farmaci. Sto col tempo fermo da 1 anno e quasi 5 mesi. Ho ancora possibilità di guarire e tornare a sentire il tempo che scorre normalmente? Con l'abilify rischio di andare fuori di testa? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
"mi è stato consigliato abilify a 5mg"

Spero che il consiglio sia provenuto da un medico.
Ma mi spieghi, perchè pensa che con l'Abilify rischia di "andare fuori di testa"? . Lei è talmente ansiosa che sta confondendo i termini della questione. Eventualmente, per usare le sue parole, l'Abilify serve a curare chi "è fuori di testa". Ma questo farmaco ha varie indicazioni, non soltanto la psicosi schizofrenica.
La derealizzazione è un fenomeno molto sgradevole, che si accompagna spesso al Disturbo da Attacchi di Panico, spesso resistente alle cure. Se un certo farmaco alla giusta dose e preso per il giusto tempo (non oltre due mesi) non ha funzionato, sarà giusto passare ad un'altra molecola o,meglio ancora, ad un'altra categoria.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Sì mi è stato consigliato dallo psichiatra. Non so ho paura che questi sintomi peggiorino. Lo zoloft lo prendo da luglio. A 150mg due settimane a oggi. Ho provato vari farmaci ma,a parte qualche lieve e temporaneo miglioramento,non funzionano. Ho provato citalopram,zarelis,quando è iniziato tutto assumevo paroxetina ma avevo molti attacchi di panico, come ansiolitici ho provato tavor,lexotan e alprazolam. Ho provato anche depakin e tegretol. E insieme allo zoloft ho preso anche amisulpride che ho smesso l'altro giorno e mirtazapina. Ma stavo peggio. Non so più cosa fare. Sono terrorizzata di stare così a vita. E siccome passo le giornate sul divano perché mi sento sempre stanca e debole non ha senso vivere così. Tra l'altro lo psichiatra dice che abilify può aiutarmi con le ossessioni ma non con il tempo fermo. Sono disperata.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
I farmaci da lei provati non sono tutti quelli utilizzabili in queste forme di ansia/depressione. E tenga anche conto che se due farmaci presi isolatamente non funzionano, la loro associazione potrebbe funzionare.
Insomma, non si scoraggi.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 362XXX

Ogni tanto scoppio a piangere perché non vedo via d'uscita. L'abilify può aiutarmi? Mi sembra di vivere in un mondo finto. E poi mi scoraggio perché è da tanto che sto così è leggendo su internet ho visto che ci sono persone che stanno così da anni e anni. Ho troppa paura di impazzire.

[#5] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Lei ha le stesse probabilità di "impazzire" che ho io o chiunque altro.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#6] dopo  
Utente 362XXX

L'altra notte ho letto su un gruppo sulla derealizzazione di una ragazza che ha scritto di essere stata ricoverata perché era uscita fuori di testa per derealizzazione e pensieri ossessivi. Ieri mattina appena aperti gli occhi sentivo il tempo fermissimo e ero convinta fosse venerdì. Ho avuto la certezza che sono psicotica o schizofrenica. Se non funzionano i farmaci né psicoterapia vuol dire che qualcosa non torna. Penso sia meglio morire che stare così : -(

[#7] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera. Sono stata dallo psichiatra che ha deciso di togliere lo zoloft e inserire il cipralex e l'abilify. Dovrei togliere 50mg di zoloft per volta. A me sembra tanto e glielo ho detto ma lui dice che sono solo fissazioni mie. Praticamente dovrei passare da 150 a 100 per 5 giorni e inserire 2,5 di abilify,poi passare a 50mg di zoloft per una settimana e aumentare a 5mg l'abilify e poi all'ottavo giorno inserire 5gocce di cipralex togliendo del tutto lo zoloft. Dopo una settimana passare a 10 gocce di cipralex. Ho paura di stare male togliendo 50mg per volta. Non sarebbe meglio toglierne 25 per volta? Grazie

[#8] dopo  
Utente 362XXX

Soffro di diabete tipo 2 e ipercolesterolemia. Da buona ipocondriaca sono andata a leggere il bugiardino dell'abilify e ho letto che nelle persone diabetiche (sono in terapia con trajenta 5mg e metformina rp 750 che non assumo sempre perché se sto attenta nel mangiare la glicemia torna nella norma da sola e ho una glicata di 5. Il colesterolo è a 302 e assumo provisacor 10mg) può causare chetoacidosi diabetica,ictus,coma e morte. Devo iniziare con 2,5 e passare a 5 mg dopo una settimana ma dopo aver letto questo ho paura a prenderlo. Ho contattato lo psichiatra ma non sono riuscita a sentirlo. Cosa potete dirmi in merito? Sono terrorizzata all'idea di prenderlo e stare male o morire.