Utente 378XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 34 anni e da qualche anno soffro di gravi episodi di ansia e insonnia che si ripresentano periodicamente. In passato ho risolto con terapie di 4-6 mesi di Elopram, per poi ricadere di nuovo nel problema. Soffro a tratti anche di disturbi ossessivi, come la paura di dormire fuori. E' da 3 giorni che usa Minias per addormentarmi la sera e comunque da 10 giorni ho sempre un sonno disturbato che si interrompe sempre troppo presto la mattina e non mi permette di riposare bene. Vorrei tornare a parlare con il mio neurologo o addirittura andare da uno psichiatra ma ho paura di ricominciare la terapia con Elopram perchè ai tempi mi dava seri problemi sessuali che causerebbero una rottura con la mia ragazza. Che consiglio mi sentite di dare? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente
La cosa che mi parrebbe più opportuna sarebbe usn consulto col suo psichiatra. Potrebbe valutare con lui una terapia che non le desse effetti collaterali sulla sfera sessuale. Non sembrerebbe indicato abituarsi ad usare benzodiazepine.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Grazie mille Dr. Rubbo, quindi esistono eventualmente terapie che non diano problemi a livello sessuale?

[#3] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
Il suo psichiatra ha a disposizione farmaci che possono minimizzare o annullare tali effetti pur essendo efficaci per i suoi sintomi. Ovviamente stabilira’ quali farmaci usare per lei nel corso della visita.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#4] dopo  
Utente 378XXX

Buongiorno,
il mio psichiatra mi ha prescritto la seguente cura:
Limbitryl 12-5 1 cps a sera, Valtrax 1/2 cps 2 volte al dì e Pineal Notte 1 cps la sera. Le volevo chiedere se questa terapia le sembra idonea e se il Limbitryl a quel dosaggio possa causarmi effetti indesiderati sotto la sfera sessuale.
La ringrazio e la saluto.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
La presenza di effetti indesiderati è variabile da paziente a paziente, in considerazione della casistica percentuale prevista.

L’unico modo per capire se avrà effetti è assumere la terapia per poi far valutare la situazione periodicamente.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#6] dopo  
Utente 378XXX

Grazie per la risposta,
un'altra cosa ancora più importante è che qualche anno fa ho avuto un episodio di fibrillazione atriale parossistica, cardiovertita poi in PS e soffro spesso di extrasistoli. Può in qualche modo il Limbitryl e quelle dosi essere pericoloso in tal senso?
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
gli effetti collaterali dei farmaci possono variare, in effetti, da paziente a paziente. Considerato il dosaggio di amitriptilina molto basso che il suo psichiatra le ha prescritto, mi sentirei ottimista circa l'eventuale assenza di questo effetto sulla sfera sessuale. Per quanto riguarda la sfera cardiaca, il farmaco io lo userei previo periodico controllo elettrocardiografico.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo