Utente 313XXX
buongiorno dottore..da due anni prendo Alprazolam e trittico, inizialmente 15 gocce la mattina 15 al pomeriggio 20 alla sera insieme al trittico da 75 mg...in seguito come da consiglio della psichiatra dell'igiene mentale ho cominciato a ridurre le dosi fino ad arrivare a 10/10/15 e sempre il trittico da 75 la sera.
devo dire che la cura funzionava a parte qualche episodio di crisi respiratoria..qualche goccia in più e passava.
l'unico problema è che fin dall'inizio della cura la notte non ho mai dormito molto, quindi sono tornato dallo spichiatra che mi ha consigliato di interrompere le gocce giornaliere e prendere 30 gocce la sera più il trittico da 100, non è contato niente x quello che riguarda il dormire, in compenso è peggiorato x il fatto di avere sospeso quelle giornaliere, ho continuamente il battito cardiaco a mille, sudorazione eccessiva continua, allora di mia iniziativa ho ripreso la cura precedente e mi sono sentito subito meglio x quello che riguarda la respirazione, ma la tachicardia e la sudorazione, più un leggero giramento di testa permangono.
Le chiedo un consiglio, sapendo che non può fare diagnosi. la ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.
P:S ho dimenticato la cosa più importante. Ho cominciato questa cura 2 anni fa perchè ho avuto un episodio di ansia o panico...non riuscivo a respirare a fondo..mi sembrava di soffocare, e precedentemente avevo avuto un paio di vertigini oggettive, e episodi di tachicardia.
E possibile che i farmaci che prendo possano provocare la tachicardia?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La diagnosi per cui è in cura quale sarebbe ? L'uso prolungato di alprazolam in realtà si capisce poco, in realtà non svolge alcuna funzione precisa nel lungo termine.

Parrebbe c'entri il panico, ma questa non è in realtà una cura antipanico standard.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 313XXX

gentile dott.
Intanto la ringrazio x la sua tempestività.
Questo è il responso del pronto soccorso, e del centro di igiene mentale.
Dispnea soggettiva in verosimile disturbo d'ansia, si ritiene indicata valutazione presso centro di salute mentale territoriale.
Centro salute mentale.
ho visitato in data odierna 3/6/16 il sig............. con diagnosi di disturbo di panico senza agorafobia.
al nostro colloquio si presenta: vigile, lucido, orientamento, mnesico. il tono dell'umore è in asse.il pensiero è corretto nella forma e nel contenuto. non sono presenti alterazioni del sensorio.Lamenta la presenza di episodi sintomi d'ansia libera.il ritmo sonno-veglia è regolare (cosa purtroppo non vera, dormo 5 ore x notte)
si imposta la seguente terapia psicofarmacologica:
xanax 15+15+20 (poi diventato alprazolam)
zolotoft 50 mg 1/2 cp la mattina (poi diventato trittico 75 gm la sera)
ho riportato esattamente quanto scritto negli incontri con lo psichiatra.
grazie x l'attenzione.

[#3] dopo  
Utente 313XXX

gentilissimo Dott. Pacini.
Ho ricevuto la sua risposta, visto i suoi dubbi non sapendo qual'era il mio problema, le ho scritto esattamente le varie diagnosi,sia dell'ospedale, sia del centro di salute mentale, ma non ho avuto una risposta.
ora gentilmente le chiedo.
" il suo consiglio qual'è" ?

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ecco, ora torna. La diagnosi era di disturbo di panico e la cura comprendeva la sertralina, che è un antipanico standard, a cui poi si è sostituito il trittico, che invece non lo è.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 313XXX

Gentilissimo Dr.Pacini, la ringrazio x la sua consulenza, almeno ora ho le idee più chiare. Grazie ancora.